Danilo Rea piano solo alla Casa del Jazz a Roma

0
228
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoSi è aperta ufficialmente venerdì 28 giugno la Casa del Jazz Festival 2013 a Roma, stagione estiva nel magnifico parco della villa: a inaugurare la ricchissima rassegna 2013, Danilo Rea, in piano solo.

Il celebre pianista jazz (ma sarebbe riduttivo considerarlo solo come jazzista), apprezzato ospite “fisso” della Casa del Jazz ha scaldato la (fredda, quasi autunnale) serata d’apertura esibendosi come solista in un programma estremamente trasversale e variegato, esattamente come il suo repertorio e le numerose esperienze artistiche. Danilo Rea è un artista molto versatile che alla passione per il jazz affianca l’interesse per il rock progressive e le collaborazioni con celebri cantautori della musica leggera italiana da Cocciante alla Mannoia a Mina: le sue interpretazioni riflettono sempre questa sua dinamica trasversalità.

Dai classici standard jazz ai pezzi pop dei Beatles, dalle atmosfere malinconiche di The man I love alla luminosità di Over the rainbow, fino all’omaggio a De Andrè attraverso un toccante medley, Rea è sempre un illustre improvvisatore e un sensibilissimo interprete restituendo una luce diversa a ogni pezzo e perdendo raramente la linea melodica lasciando la possibilità di scoprire ogni nota, ma di perdersi fra le contaminazioni…

Fra impervie improvvisazioni e virtuosismo tecnico, Rea regala una galleria di brani illuminati da continua creatività. Applausi del pubblico più che soddisfatto accompagnano ogni momento del lungo recital del pianista da riapprezzare ulteriormente come solista anche dopo la lunga collaborazione nel progetto con Gino Paoli a base di voce e pianoforte.

E il concerto di Danilo Rea è stato solo il primo appuntamento di una lunga serie di concerti che dal 28 giugno al 4 agosto 2013 animeranno sera dopo sera il Festival: una rassegna estiva che nasce come summa della ricchissima stagione invernale che ha proposto non solo concerti di alto livello, ma anche incontri, seminari e approfondimenti. Moltissimi gli artisti attesi, tra cui Stefano Bollani in Danish Trio, Enrico Rava, Kurt Elling Quintet, Jeff Ballard, Fabrizio Bosso, Buster Williams, Flavio Boltro…. E solo per citarne alcuni.

Prossimi appuntamenti, questa sera con Parole e Musica, incontri sotto le stelle curati da Gerlando Gatto e domani sera (2 luglio) con Buster Williams Quartet.

LEAVE A REPLY