Villa Ada – Roma Incontra il Mondo 2013: appuntamenti dall’8 al 14 luglio

0
182
Condividi TeatriOnline sui Social Network

foto2Lun 8 lug : ORE 20.30 “PER VOCI SOLE” INCONTRO CON ROBERTO SAVIANO.

A cura di Giovanna Zucconi. Un progetto PRODUZIONI FUORIVIA

ingresso 5 euro con Degustazione Vini dell’Azienda Agricola Biagi di Colonnella (TE) a seguire concerto

Tra importanti concerti e spettacoli teatrali, l’obiettivo è quello di riuscire a ricostruire nelle sere d’estate una sorta di salotto di casa, è quello di provare a dare un’anima e uno spirito nuovo a uno spazio molto bello e molto amato dai romani. Creare un’area conversazione, piacevole, confidenziale e assolutamente “non urlata”, un luogo di incontro, nel quale, sorseggiando un buon bicchiere di vino quando la sera comincia a calare, si possano conoscere meglio e come non si pensava possibile, una serie di grandi personaggi del panorama culturale italiano.

Personaggi che si rivelano nel loro essere persone e si lasciano ritrarre dal vivo raccontando le proprie passioni culturali – un libro un film, una canzone che li hanno segnati – gli incontri, le folgorazioni, le stagioni della loro vita artistica. Non interviste, non spazi promozione dell’ultimo libro o dell’ultimo film, ma conversazioni per voci sole.

Ritratti intimi, sfumature dell’umano.

A farci da guida, a porre domande discrete e a mettere a proprio agio gli ospiti delle tre serate, Giovanna Zucconi, una giornalista che ha fatto della misura, uno stile. Niente di più distante dalla TV.

A seguire ore 22 Jazzin’ Town – Maratona musicale a cura del Saint Louis College of Music di Roma.

Protagonista assoluto il jazz, nel senso più ampio, contaminato e variegato del termine.

Si alterneranno sul palco, a partire dalle 22, oltre 10 formazioni, tutte composte da giovani talenti. Trai molti gruppi spiccano la Saint Louis Combo, una brass band dinamica ed energica, il Coro jazz, formazione vocale che propone un inusuale e raffinato repertorio jazzistico, nonché le formazioni professionalizzanti in cui i giovani talenti sono affiancate da professionisti di fama come Maurizio Giammarco, Michel Audisso, Amedeo Tommasi e Claudio Colasazza.

Un appuntamento da non perdere, quindi, per ascoltare il nuovo jazz della capitale.

mar 9 lug – SONG n°14 – Concerto Teatrale con LORENZO MONGUZZI & MARCO PAOLINI

e PICCOLA ORCHESTRA VARIABILE – 12 euro

Marco Paolini, voce

Lorenzo Monguzzi, voce e chitarra

Angelo Baselli, clarinetto

Gianluca Casadei, fisarmonica

Maurizio Giannone, percussioni

Roberto Giannone, chitarra

Daniela Savoldi, violoncello

Una serata di musica e canzoni, parole e piccole storie.

Lorenzo Monguzzi e Marco Paolini ancora insieme, come tante volte in questi anni con altri spettacoli teatrali, ma questa volta con un progetto fatto con più canzoni e meno teatro.

Il concerto teatrale nasce infatti dalle nuove canzoni di Lorenzo Monguzzi, raccolte nel suo nuovo album, il primo da solista dopo i tanti successi firmati con i Mercanti di Liquore, eseguite con un nuovo ensemble musicale e accompagnate da un attore, Marco Paolini che parla, raccontando storie brevi dedicate al futuro prossimo. Nuove canzoni e nuovi racconti protagonisti della prima parte del concerto teatrale, mentre nella seconda lascerà il campo a canzoni e ballate del repertorio comune dei protagonisti.

mer 10 lug – ALBOROSIE – 15 euro

ALBOROSIE, la stella italiana del reggae mondiale, torna a Roma dopo il successo di “2 Times Revolution”, che lo ha portato ad esibirsi sui palchi di tutto il mondo. Il nuovo album “Sound The System” – in uscita in Italia il 4 luglio  – segna un nuovo capitolo per l’artista siculo, sempre più radicato ed acclamato nella sua terra adottiva, la Giamaica. Il talento dell’ex Reggae National Tickets si è riversato in 16 nuove tracce, prodotte e composte per la quasi totalità dallo stesso ALBOROSIE, che è riuscito nell’ambiziosa impresa di creare sonorità fresche e contemporanee, dando particolare attenzione alle suono di ogni singolo strumento e registrando l’album con tecniche analogiche tipiche della golden age del reggae.

“Sound The System” vuole portare un messaggio di pace e amore globale, al di là di ogni razza e nazionalità, ALBOROSIE è un uomo del nuovo millenio, un cittadino globale che dimostra padronanza del reggae tradizionale ed indica la strada per un suono nuovo e importante. Il suo talento è un dono e molti artisti di grande fama hanno voluto partecipare alla realizzazione di questo suo nuovo album: tra gli altri Ky-Mani Marley è ospite nella splendida rivisitazione di “Zion The Train”, mentre il leggendario gruppo vocale giamaicano The Abyssinians compare in “Give Thanks” cantando in aramaico, la sacra lingua dell’Etiopia. Ad arricchire il progetto anche un inedito duetto con Nina Zilli nel brano “Goodbye”, in cui i due giocano con i ritmi in levare e la canzone italiana degli anni sessanta.

gio 11 lug – SALMO + ENSI + GEMITAIZ – 15 euro

Una serata che porterà sul palco di Villa Ada tre tra gli artisti più rappresentativi della scena Hip Hop italiana e fiori all’occhiello dell’etichetta TANTA ROBA

Il nuovo disco di SALMO “MIDNITE” (Tanta Roba Label) è una nuova e attesissima prova di 13 tracce per questo artista dalle capacità trasversali, in continuo mutamento ed evoluzione. Una miscela imponente di rap ed elettronica. Un album tutto giocato sul tempo -fin dal titolo in slang “Midnite”, una mezzanotte che scandisce il passaggio da un giorno all’altro, da un’epoca (buia) a un’altra, ancora più cupa, infernale, in linea con la visione distopica del mondo che emerge prepotente dall’ascolto del disco- un disco dove passato, presente e futuro si intrecciano continuamente in un disilluso gioco di specchi.

Insieme a lui su esibiranno ENSI e GEMITAIZ che insieme a Salmo fanno parte della squadra di Tanta Roba Label (label di Dj Harsh, fondata e diretta insieme a Gué Pequeno), etichetta come nessun’altra capace di incidere a fondo nella scena musicale italiana

ven 12 lug FANFARA TIRANA meets TRANSGLOBAL UNDERGROUND “Kabatronics” – 12 euro

FANFARA TIRANA

Niko, voce

Mr White, sax soprano e alto, clarinetto

Mr Happy, sax alto e clarinetto

Colonel James, tromba

Gas Gas, tromba

Mr Keyboard, sax baritono e tastiere

The Professor, corno tenore

Paloma, corno tenore

Golden Boy, corno tenore

The Beauty,  tuba

Mario the Gipsy, darbouka e percussioni

TRANSGLOBAL UNDERGROUND

Tuup, voce, congas e darbouka

Tim,  chitarra, tastiere e Mac

Hami, batteria

Sheema, sitar e basso

Johnny Kalsi, dhol, tablas e Kalsi kit

Per la prima volta assoluta insieme dal vivo, Fanfara Tirana & Transglobal Underground generano l’incontro perfetto. La simbiosi transglobale dei nuovi/antichi europei albanesi.

La Fanfara Tirana è sicuramente una delle più belle brass band della realtà balcanica. Dopo aver girato in lungo e largo l’Europa con i suoi ottoni e suonato nei più grandi festival (Womad, Roskilde, Sziget, selezionata all’WOMEX, al MEDIMEX ecc) arriva con il suo nuovo progetto. Con il loro ultimo album avevano scalato le classifiche degli World Music Charts Europe per mesi sotto l’etichetta berlinese Piranha. Adesso i ragazzi hanno osato di più e hanno consegnato l’intero l’album in mano ai manipolatori londinesi, Transglobal Underground, veri geni della musica “no borders” e mitica band transglobale sia musicalmente sia nei componenti che la formano.

I TGU sono noti per la loro capacità unica di mescolare stili e ritmi musicali fregandosene dei generi musicali, barriere tecnologiche o del buon senso. A volte sono stati superesposti ed altre di nicchia ma non hanno mai smesso di essere influenti. Hanno mixato tutto ciò che, se non fosse stato per il loro coraggio artistico, nessuno mai avrebbe pensato di mettere insieme; oggi quel “mash-up” è il trand. Loro invece, sono già un passo oltre… La musica dei Transglobal è, a tutti gli effetti, un caleidoscopico viaggio fra riti liberatori, segreti ritmici, estetiche gioiose, scarti improvvisi e fantasiosi. Il tutto con unico obiettivo: l’esaltazione del groove più profondo, trovando il filo rosso che interseca sensibilità diverse e che collega lo sfaccettato universo sonoro mondiale.

Il mix è risultato esplosivo! Le idee tornate elaborate da Londra hanno costretto la Fanfara Tirana a rientrare in studio con uno spirito nuovo, idee fresche e molte speranze.

Le bands si incontrano e si contaminano e quello che viene fuori potrebbe perfino essere definito un nuovo genere musicale come osa la stampa internazionale. Il Kaba albanese del sud incontra il reggae, gli ottoni incontrano l’elettronica, la voce dell’icona folk albanese Hysni Niko Zela incontra quella nera di Tuup. Il sitar si mischia con la polivocalità profana del paese delle aquile e ci si rimane di stucco.

E le bands decidono di girare insieme in una tournèe europea durante tutto il 2013. Perché non era già successo?

Se avete la forza di ballare per due ore di fila assistete al LIVE e non ve ne pentirete.

sab 13 lug –  TARANTA NERA – IL SALENTO INCONTRA L’AFRICA  – 10 euro

con OFFICINA ZOE’ – BABA SISSOKO – KANDI GUIRA – ADY THIOUNE

Officina Zoè

CINZIA MARZO: voce, flauti, tamburello

DONATELLO PISANELLO: organetto diatonico, chitarra, mandola

LAMBERTO PROBO: tamburello, tamborra, percussioni salentine varie

SILVIA GALLONE: tamburello, tamborra, voce

GIORGIO DOVERI: violino, mandola

LUIGI PANICO: chitarra, mandola, armonica a bocca

BABA SISSOKO : voce, talking drum, n’goni

KANDI GUIRA : voce

ADY THIOUNE : djembè, percussioni

Due luoghi del Sud del Mondo entrambi depositari di tradizioni millenarie fondate sulle forme artistiche umane più semplici e quindi più profonde : le voci e le percussioni.

Le voci come comunicazione ed espressione : così come le voci dei griot portano le notizie nei villaggi sperduti della savana, i canti di lavoro delle donne salentine scandiscono il duro lavoro nei campi.

Le percussioni come battito vitale della terra e delle cerimonie : così come i tamburi africani fungono da veicolo di comunicazione e di transe nelle cerimonie tribali,

il battito del tamburello salentino scandisce da tempi immemori le cerimonie di guarigione dal morso della taranta e portano fino a noi i ritmi dei riti dionisiaci.

Un incrocio al Sud quindi, per un incontro originale e coinvolgente in cui la pizzica tarantata incontra i ritmi africani,

la frenesia dei tamburelli dialoga con il talking-drum, il canto griko si fonde con la tradizione orale dei griot del Mali.

Dom 14 luglio : Rassegna I Concerti nel Parco : Nina Zilli & Fabrizio Bosso in “We Love You” – 13 euro

Lun 15 luglio –ORE 20.30  “PER VOCI SOLE” INCONTRO CON GAD LERNER.

A cura di Giovanna Zucconi. Un progetto PRODUZIONI FUORIVIA

ingresso 5 euro con DEGUSTAZIONE : a seguire, ore 22 concerto LUCAS SANTTANA

 

Tra importanti concerti e spettacoli teatrali, l’obiettivo è quello di riuscire a ricostruire nelle sere d’estate una sorta di salotto di casa, è quello di provare a dare un’anima e uno spirito nuovo a uno spazio molto bello e molto amato dai romani. Creare un’area conversazione, piacevole, confidenziale e assolutamente “non urlata”, un luogo di incontro, nel quale, sorseggiando un buon bicchiere di vino quando la sera comincia a calare, si possano conoscere meglio e come non si pensava possibile, una serie di grandi personaggi del panorama culturale italiano.

Personaggi che si rivelano nel loro essere persone e si lasciano ritrarre dal vivo raccontando le proprie passioni culturali – un libro un film, una canzone che li hanno segnati – gli incontri, le folgorazioni, le stagioni della loro vita artistica. Non interviste, non spazi promozione dell’ultimo libro o dell’ultimo film, ma conversazioni per voci sole.

Ritratti intimi, sfumature dell’umano.

A farci da guida, a porre domande discrete e a mettere a proprio agio gli ospiti delle tre serate, Giovanna Zucconi, una giornalista che ha fatto della misura, uno stile. Niente di più distante dalla TV.

Info per il pubblico: Menti Associate 06.97602968 – dal Lunedì al Venerdì 10-13 e 14-18

                                   Arci Roma – 06 41 73 47 12 tutti i giorni 10-18

                                   Per comunicazioni oltre le ore 18 –  338 92 14 142

E-mail : info@villaada.org

Sito web www.villaada.org

Altri contatti :https://www.facebook.com/ROMAINCONTRAILMONDOfestival

twitter : @villaada_roma

 

LEAVE A REPLY