115 anni di Federico Garcia Lorca

0
232
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoA partire dal 16 settembre, per 7 appuntamenti che si concluderanno a novembre, il Teatro SalaUno di Roma ospiterà la Manifestazione Culturale e Teatrale “115 anni di Federico Garcia Lorca”, prodotta da TeatroSenzaTempo Produzione Spettacoli Teatrali e patrocinata dal Governo Spagnolo e il Ministerio de Asuntos Exteriores y de Cooperation, dalla Fundacion Garcia Lorca e da Biblioteche di Roma.

Si alterneranno in scena gli spettacoli della Trilogia del poeta e drammaturgo spagnolo Federico Garcia Lorca,’Casa di Bernarda Alba’, ‘Yerma’ e ‘Nozze di sangue’, curati nell’adattamento e nella regia da Antonio Nobili, presentati in anteprima e con successo la scorsa stagione teatrale a Roma.

Per scoprire l’affascinante mondo andaluso che ha ispirato Lorca nella composizione di questi tre capolavori ed apprezzare l’universo lorchiano nelle sue complesse sfaccettature, la manifestazione verrà arricchita da alcuni eventi quali mostre sul rapporto di Lorca ed il surrealismo. Alla manifestazione hanno aderito alcuni esponenti di lustro del mondo della cultura e dello spettacolo. Alla fine di ogni rappresentazione, si alterneranno sul palco, per una esibizione o per un confronto su dibattito a tema con il pubblico, esponenti della cultura e dello spettacolo.

TeatroSenzaTempo Produzione Spettacoli Teatrali da sempre è attenta e partecipa attivamente nelle cause a sostegno del sociale. Ha deciso anche in questa occasione di dare il proprio contributo in merito, devolvendo l’incasso della manifestazione in beneficenza al Reparto di Diabetologia Infantile di Tor Vergata.

Appuntamento quindi alla Manifestazione Internazionale ‘115 anni di Federico Garcia Lorca’ da settembre a novembre 2013 al Teatro SalaUno di Roma.

19 agosto 1936. Settantasette anni fa a Viznar, vicino ad una fontana lacrimante, morì Federico Garcia Lorca. Fucilato perchè ribelle, perchè estremo, perchè felicemente disumano, perchè diverso.
Dopo così tanti anni abbiamo solo ( e non dappertutto) abbassato i fucili puntati contro la diversità ma non abbiamo capito nulla.
Immersi in una crisi (sopratutto culturale), bisognosi d’eroi…eroi veri…sento oggi più che mai il dovere di rendergli omaggio, nel mio piccolo….come posso. Insieme a me tanti giovani bravissimi e diversi, come te, caro Federico.Andremo in scena sentendo il peso di quelle pallottole ma con la leggerezza del tuo sorriso cullati dalle tue parole immortali. (Antonio Nobili)

MARY FERRARA RESPONSABILE UFFICIO STAMPA EMAIL: teatrosenzatempo.ufficiostampa@gmail.com CEL. 366 4538808 – 347 8213870

LEAVE A REPLY