Tuttodasola

0
288
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoUna prima nazionale dell’attrice toscana Anna Meacci per l’ultimo appuntamento in provincia di Arezzo del festival di cene e teatro “Utopia del Buongusto”. Sabato 24 agosto alle 21.30 nella piazzetta di Cicogna (Terranova Bracciolini), va in scena Tuttodasola. Una originale pagina di teatro comico tutta da ridere.

Ma chi è Anna Meacci? Quante Anna Meacci ci sono? Si tratta dell’attrice comica che ha lavorato con Serena Dandini, Carlo Monni, Katia Beni, Paolo Migone? Si tratta della ragazza che faceva catechismo a Sinalunga con Rosy Bindi? E’ forse la ballerina che si esibiva sul cubo al Viper? Anna Meacci è tutto questo ed anche molto altro.

Questa volta è interprete di uno spettacolo dove non si risparmia, tutto quello che di più bello e comico le è capitato nella vita uscirà da un cappello magico assieme a conigli, colombe e reggicalze.

Le sue rappresentazioni sono sempre molto coinvolgenti e scorrevoli, il pubblico al terzo applauso è già suo complice ed alleato. Una serata molto divertente con spunti per una vita più allegra e spensierata. Se Obelix è cascato da piccolo nella “pozione magica”, Anna né ha bevuta a damigiane. Immaginiamo poi che questo accade alla Cicogna, dove accoglienza e cibo sono nel mito dei 16 anni di Utopia.

Alle 20.00 cena in luogo. Informazioni e prenotazioni 3280625881 – 3203667354 – www.guasconeteatro.it.  Ingresso allo spettacolo (con sorpresa gastronomica) € 8,00. Cena e ingresso spettacolo (più sorpresa gastronomica): € 20,00. Da non perdere il delizioso fagiolo zolfino ed i boschi del Pratomagno.

Da quest’anno in collaborazione con Avis il racconto della mezzanotte torna con un tema speciale: “La prima volta”. Ogni sera il racconto di un iniziazione.

Utopia del Buongusto è un progetto realizzato in collaborazione con il gruppo donatori di sangue Avis regionale, partner della manifestazione.

Ennesima data del cartellone a cura di Teatro Guascone (Pontedera – Pisa) che promette un pieno di serate a base di cene e Teatro. Sedicesimo atto di scorribande del primo esperimento internazionale di vita godereccia. Ben quarantacinque gli appuntamenti disseminati per tutta la Toscana fino a ottobre in venti comuni tra le province di Lucca, Arezzo, Livorno, Firenze, Pisa. Sul palcoscenico ventinove produzioni differenti allestite in trentotto spazi.

_____________________________________________________________________________________

 

Ufficio stampa Fabrizio Calabrese, mobile 347 5119013 – e-mail fabriziocalabrese@tiscali.it

LEAVE A REPLY