L’amore è un cane blu – La conquista dell’Est

0
267
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Gioia Casale
Foto di Gioia Casale

L’amore è un cane blu, il nuovo spettacolo di Paolo Rossi che ha debuttato nell’autunno del 2012, viene proposto nella stagione 2013-2014. La tournée prende il via il 18 settembre 2013 con l’anteprima alle ore 21 al Teatro Herberia di Rubiera, dove lo spettacolo è nato dopo un periodo di studio presso gli spazi gestiti dalla Corte Ospitale. Altre due anteprime sono nel cartellone del Teatro Miela di Trieste, partner produttivo dello spettacolo, il 20 e 21 settembre 2013. Il debutto dello spettacolo in questa nuova stagione teatrale è a Milano, al Teatro Strehler il 24 settembre con repliche fino al 6 ottobre. La tournée prosegue fino a dicembre, lo spettacolo toccherà le maggiori città italiane, Roma (dal 22 ottobre al 3 novembre), Napoli (dal 5 al 10 novembre), Cagliari, Bologna, Piacenza, Savona solo per citarne alcune.

L’amore è un cane blu, la conquista dell’Est, è scritto da Paolo Rossi, insieme a Alessandro Mizzi e Stefano Dongetti, in collaborazione con Riccardo Piferi e con la supervisione di Gaia Rayneri. Le musiche sono composte da Emanuele Dell’Aquila ed eseguite dal vivo dai Virtuosi del Carso (Emanuele Dell’Aquila, Alex Orciari, Stefan Bembi, Denis Beganovic, Mariaberta Blašković, David Morgan) che affiancano Paolo Rossi sulla scena. Lo spettacolo è prodotto dalla Corte Ospitale, centro di produzione teatrale finanziato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (che conferma anche per il 2013 il contributo a sostegno dell’attività), casa di produzione di Paolo Rossi, Danio Manfredini, Giuliana Musso, Carrozzeria Orfeo, Oscar De Summa.

In un paese dove la passione è scomparsa ovunque, nei legami sentimentali come in quelli con la propria comunità (un tempo chiamavasi politica), dove il caos regna principesco sia nei rapporti economici che in quelli affettivi, un uomo si perde. Si perde in una notte assolutamente e terribilmente magica sull’altopiano del Carso.

Una terra dove è nato e dalla quale si era allontanato: tra grotte, fiumi sotterranei, rovi e pietre questo sarà per lui l’unico luogo dove ormai vivono ancora le fiabe degli amanti perduti e delle passioni tradite.

Questo spettacolo è un diario, un disegno, diventerà un film, per ora un concerto visionario popolare lirico e umoristico. Narra di un tragico smarrimento e di una comica rinascita.

Per l’anteprima al Teatro Herberia di Rubiera il 18 settembre il prezzo del biglietto va da 8 euro a 14 euro. Sono previste agevolazioni per gli studenti universitari di Modena e Reggio Emilia, i soci Arci e i soci Coop.

La prevendita si effettua presso gli uffici della Corte Ospitale oppure sul sito www.vivaticket.it.

 

Per informazioni: La Corte Ospitale, Tel. 0522 621133, ufficiostampa@corteospitale.orgwww.corteospitale.org

LEAVE A REPLY