Ballet Béjart Lausanne in scena

0
282
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Foto di François Paolini
Foto di François Paolini

Il 19-20 ottobre, ore 21, al via la Stagione di Danza 2013-14 del Teatro Ristori di Verona (tel. 045-693.0001 www.teatroristori.org) con l’eccezionale presenza in Italia del Ballet Béjart Lausanne (bejart.ch)

Esclusiva italiana

Il Ristori prosegue nella via tracciata nelle prime due Stagioni, presentando i lavori dei grandi coreografi di oggi e del Novecento, interpretati dalle migliori Compagnie. Si sono visti infatti lavori di Balanchine, Forsythe, Kylián, Neumeier, Preljocaj, Robbins, Shechter, fra gli altri.

Ecco il ritorno a Verona dopo undici anni del Béjart Ballet, una Compagnia che è frequentemente in tournée: solo negli ultimi dodici mesi ricordiamo Parigi (Théâtre de Chaillot), San Pietroburgo (il Teatro Mariinskij), Mosca (Teatro Bolshoi), Tokio, Bogotà, São Paulo, oltre naturalmente a numerose città in Francia, Svizzera, Germania, Spagna; e, dopo Verona, la Compagnia sarà al Festival Internazionale di Shangai.

In programma Le Manteau, del 1999, in prima italiana, ispirato al racconto di Gogol Il cappotto; la musica è di Hugues Le Bars, compositore che spesso ha collaborato con Béjart, e la cui produzione va dai cd alle colonne sonore (film di Blier e di Serreau, tra gli altri), alle serie tv, alle sigle (Radio France, Air France), alla pubblicità. Segue Liebe und Tod, del 2002, in prima italiana, musica di Mahler. Segue Ciao, Nino!, dedicato al grande compositore Nino Rota. Conclude il programma Brel et Barbara, del 2001, sulle chansons di Jacques Brel e di Barbara, due autori e interpreti a lungo in relazione con Béjart.

_____________________________________________

Biografie

Béjart Ballet Lausanne

Da 25 anni il Béjart Ballet Lausanne percorre il mondo. Presenta non solo le opere del suo fondatore Nel 1987, Maurice Béjart e i suoi danzatori arrivano a Losanna. Questa nuova compagnia si poggia su un patrimonio coreografico senza eguali. Tuttavia, Béjart inizia subito a lavorare a nuove creazioni che verranno presentate al pubblico alcuni mesi dopo, in occasione dei primi spettacoli del Béjart Ballet Lausanne. Lo sviluppo quotidiano della compagnia è l’obiettivo di Gil Roman, che dirige una compagnia di circa quaranta danzatori di diciotto nazionalità diverse. Dopo trent’anni di lavoro accanto al grande coreografo, trasmette la sua eredità e preserva lo « spirito » di Béjart. Il ritmo delle tournée è serrato e il Béjart Ballet Lausanne si presenta regolarmente davanti a sale gremite in tutto il

Gil Roman

Formatosi con Marika Besobrasova, Rosella Hightower e José Ferran, incontra Maurice Béjart nel 1979. Nell’arco di circa trent’anni interpretata i più celebri balletti del coreografo. Dagli anni ’90 firma a sua volta diverse creazioni. Nel 2007 Maurice Béjart lo designa suo successore alla direzione del Béjart Ballet Lausanne, da allora è il direttore artistico della compagnia. Invitato dallo stesso Maurice Béjart nel Ballet du XXème siècle nel 1979 Gil Roman è stato il protagonista della maggior parte dei balletti di Béjart. Nel 1993, Gil Roman diventa direttore aggiunto del Béjart Ballet Lausanne e nel 2007 succede a Maurice Béjart alla guida della compagnia.La carriera di Gil Roman vanta più di trent’anni di danza ininterrotta. Ed è coronata nel 2005 dal premio Danza & Danza che lo riconosce come miglior ballerino per l’interpretazione di Jacques Brel nel balletto Brel & Barbara, poi nel 2006 con il prestigioso Premio Nijinsky conferitogli dal Monaco Dance Forum.Nel settembre 2011, riceve il «Il Premio internazionale alla carriera, Tenore Giuseppe Di Stefano » che premia tutta la sua carriera.

_____________________________________________

Abbonamenti in Teatro, Via Ristori 7, tel. 045 693.0001; al Box Office, via Pallone 12/a – tel. 045 801.1154; al call center 848 002 008.

Biglietti: dal 10 ottobre. Oltre quanto sopra, anche online www.teatroristori.org, alla Biglietteria dell’Arena, via dietro Anfiteatro 6/b – tel. 045 8005151 e in numerosi altri punti vendita, incluse le filiali Unicredit. L’elenco completo in www.teatroristori.org

 

LEAVE A REPLY