Moncalieri Jazz Festival: La Notte Nera del Jazz

0
268
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Nell’ambito della sedicesima edizione del Moncalieri Jazz Festival, che si svolgerà dal 1 al 17 novembre 2013, la Notte Nera del Jazz quest’anno raddoppia: il 1° novembre nel Centro Storico della città e il 2 novembre al Castello Reale di Moncalieri avrà infatti luogo, ad ingresso libero a tutti, la maratona musicale notturna che da sei anni entusiasma tutta la città.

Le vie, le piazze, i siti architettonici di particolare interesse storico/artistico, come la residenza sabauda, il Castello Reale di Moncalieri, si metteranno in “bella” mostra per il grande pubblico dell’edizione 2013, che mira a superare l’incredibile affluenza dell’anno scorso: non meno di ventimila persone solo nel centro storico cittadino!

Il 1° novembre, nel Centro storico a partire dalle ore 19, in sette locali sarà l’ora dell’Aperitivo in Jazz dove, sulle splendide note di gruppi jazz, uno per ogni locale interessato, si potrà godere del connubio tra il coinvolgente suono dei musicisti e la creatività dei Barman, che sperimenteranno per l’occasione cocktail originali e grandi classici.

Alle ore 21, nella centrale Piazza Vittorio si assisterà al grande concerto della Notte Nera , a gran richiesta, tornano dopo cinque anni al Moncalieri Jazz Festival i FUNK OFF. Si tratta della migliore marchin’ band italiana, che ha già elettrizzato letteralmente il pubblico presente alle sue esibizioni.

Terminato il concerto, dalle ore 22.30 la festa continua nuovamente negli stessi locali degli aperitivi, con Musica & Gusto.

La seconda Notte Nera del Jazz, il 2 novembre, avrà una location del tutto eccezionale, forse uno dei luoghi più suggestivi e affascinanti del Piemonte per l’atmosfera magica che solo la dimora regale del Castello Reale di Moncalieri può suscitare.

Alle ore 15:30 i Funk Off partendo da piazza Caduti per la Libertà accompagneranno il pubblico all’interno del perimetro del Castello a suon di deflagranti pezzi jazz del loro repertorio. Il Castello Reale sarà un vero proprio scrigno che conterrà concerti, mostre, visita in notturna degli appartamenti reali, stand dedicati al jazz per grandi marchi del settore (dischi, media, strumenti musicali, festival jazz e tanto altro), degustazioni di cocktail e prodotti tipici piemontesi.

L’idea di aprire le porte ai festival e jazz club, con degli stand dedicati, è il desiderio degli organizzatori di rompere con quella che è un’abitudine diffusa nel mondo dei festival, quella di entrare spesso in concorrenza se non addirittura in conflitto. L’idea del M° Ugo Viola, direttore artistico della manifestazione, è infatti è quella di aprire agli altri, allargare la partecipazione e la conoscenza in modo che Moncalieri Jazz sia tra le altre cose un punto di incontro e di confronto tra tutti i protagonisti del jazz; la partecipazione per quest’edizione è a livello Regionale ma l’auspicio è che dal prossimo anno ci sia una presenza di festival nazionali fino a estendersi a quelli internazionali.

Il momento di massima attrazione sarà il concerto, in collaborazione con Havana Club e in esclusiva per l’Italia, dei THE CUBAN TROPICAL SWING ORCHESTRA.

Ma la musica sarà la vera protagonista della notte, perché nei quartieri militari, nelle sale, nei giardini del Castello, prima e dopo il grande concerto, sarà un susseguirsi di musicisti, di concerti, di note; un vero e proprio filo di Arianna fatto di assolo e esecuzioni d’insieme che legheranno e trascineranno gli spettatori in un vero vortice musicale.

L’obiettivo è perdersi e ritrovarsi nel suono e nella musica con un unico punto di riferimento: il Jazz vero protagonista della notte al Castello. Questo evento è stato possibile grazie all’enorme sensibilità artistica ed alla inesauribile ospitalità del I Battaglione dei Carabinieri Piemonte.

CALENDARIO IN DETTAGLIO (Musica & Sapori)

Venerdì 1 Novembre 2013

CENTRO STORICO di MONCALIERI

APERITIVO IN JAZZ

Centro Storico: ore 19.30

L’Oragiusta Caffetteria-Ristorante-Pizzeria Birreria

Gigi Di Gregorio (sax tenore) Tiziana Cappellino (piano/voce) Mauro Battisti (contrabbasso) Alessandro Minetto (batteria)

Vineria Vicolo di Bacco

Stefano Calcagno (trombone) Massimo Artiglia (pianoforte)

Pasticceria Rivetti

Marco Parodi (chitarra) Yves Rossignol (contrabbasso)

Gasprin dal 1929 gelato e delizie

Robert Huffman (voce) Alessandro Chiappetta (chitarra) Marco Piccirillo (contrabbasso) Ruben Bellavia (batteria)

Caffè Città Caffè Città

Pietro Maria Paolucci (sax tenore) Fulvio Di Nunzio (tromba) Beppe Bima (pianoforte) Saverio Miele (contrabbasso) Luca Rigazio (batteria)

Cafè Saturnio

Valerio Signetto (sax) Max Gallo (chitarra)Enrico Ciampini (contrabbasso)

Vineria Punto d’Ascolto

Giulietta Passera (voce) Daniel Bestonzo (pianoforte) Mattia Bonifacino (contrabbasso) Elvin Betti (batteria)

GRANDE CONCERTO

Piazza Vittorio Emanuele II – ore 21.00

FUNK OFF

Dopo 15 anni di attività e più di 600 concerti possiamo dire che i FUNK OFF non solo sono stati la  prima funky marchin’ band italiana, ma che hanno letteralmente dato un senso nuovo alla parola Marchin’ Band in Italia.  Hanno infatti legato a quest’accezione un tipo di musica che unisce il groove della black music ad arrangiamenti di tipo jazzistico, ad uno stile e ad una melodia italiana, a movimenti e coreografie di grande impatto visivo ed emotivo. Sulla loro scia decine e decine di gruppi simili sono nati in Italia, ma la loro energia, la loro grinta, il loro affiatamento e l’originalità della loro musica, scritta e arrangiata da Dario Cecchini, fondatore e leader della band, sono uniche ed inimitabili!

Nati nell’inverno del 1998, dopo un’ intensa attività live arrivano all’attenzione dei responsabili di Umbria Jazz.  Voluti nel 2003 come ospiti in occasione del trentennale di Umbria Jazz, hanno colorato e riempito di energia di Funk e Soul, Jazz e R&B le strade di Perugia, approdando poi sul palco di un entusiasta James Brown. Da allora la band è stata sempre presente in tutte le altre edizioni del celebre festival perugino. Inoltre sono stati la marchin’ band ufficiale dell’XI, XII, XIV, XV edizione di Umbria Jazz Winter ad Orvieto. Nell’edizione del 2004, il 1° gennaio, hanno suonato nel Duomo di Orvieto durante la messa della Pace.

Centro Storico. ore 22.30

DOPO IL GRANDE CONCERTO, SI RITORNA NEI LOCALI PER CONTINUARE AD ASSAPORARE LA BUONA MUSICA CON IL GUSTO DI UN BUON DRINK……

*****************************************

Sabato 2 Novembre 2013

CASTELLO REALE di MONCALIERI

Ore 15,30

Ritrovo e Partenza da Piazza Martiri per la Libertà marciando con i  FUNK OFF sino al Castello Reale di Moncalieri per l’apertura della manifestazione

Infernotti del Castello: ore 16.00

Alotto e Mignone duo

Federico Alotto (tromba) Andrea Mignone (chitarra)

pJAZZ d’ Armi: Itinerante ore 16.00

Giorgio One Man Jazz Band

La macchina musicale Jazz

Pasticceria Rivetti

Per i bambini degustazione gratuita  Cioccolata Calda

Gasprin dal 1929 gelati e delizie

Per i bambini degustazione gratuita Crepes

pJAZZ d’ Armi: ore 17.00

Big Band

Jam STUDIO ORCHESTRA

Jam Studio Orchestra diretta da Gianfranco Marchesi

Sala della REGINA: ore 18.00

Swing e Jazz

Saxophobia  Ensemble

Attilio Berni (saxofoni) Alessandro Crispolti (pianoforte) Christian Antinozzi (contrabasso) Alfredo Romeo (batteria) Sergio Stramacci (assistente) .

Esibizione con 30 saxofoni (incluso il sax sub/contrabbasso J’Elle Stainer )

APERITIVO IN JAZZ

pJAZZ d’ Armi: Cavallerizza Jazz (lato DX) – ore 19.00

Proseccheria F.lli SIMEONI – VINEYARDS V8+

La Voce

Alessandro Cora Quartet

Alessandro Cora (voce) Gilberto Bonetto (pianoforte) Roberto Chiriaco (contrabbasso) Edoardo Luparello (batteria)

pJAZZ d’ Armi: Cavallerizza Jazz (lato SX) – ore 19.30

Proseccheria F.lli SIMEONI – VINEYARDS V8+

Bebop

Alessandro Chiappetta  Quartet

Alessandro Chiappetta (chitarra) Gianni Virone (sax) Mauro Battisti (contrabbasso) Alessandro Minetto (batteria)

Antiparco Castello: Torre Nord/Est Jazz – ore 19.30

Pizzeria Ristorante “ Il Castello”

La canzone d’Autore incontra il Jazz “A/R Andata e Ritorno”

Fabio Caucino Quartet

Fabio Caucino (Voce e chitarra) Alberto Mandarini (tromba) Luca Zanetti (fisarmonica) Silvia Cucchi (pianoforte)

Antiparco Castello: Torre Nord/Ovest Jazz – ore 19.00

Catering & Banqueting F.lli FONTANA

Jazz/Fusion

Fabrizio Veglia Band

Fabrizio Veglia (chitarra) Maurizio Vespa (vibrafono) Massimo Celsi (tastiere e basso) Gianpaolo Petrini (batteria)

GRANDE CONCERTO

pJAZZ d’ Armi: ore 21.00

Grande Concerto Latin/Jazz – in collaborazione con HAVANA CLUB

THE CUBAN TROPICAL SWING ORCHESTRA

Al Pollan: Vocal Singer

Ivan Bridon: Pianist, Keyb & Director

Juan Bauste Granda: Congas & Percussion

Walter Rebata: Timbales

Dany Noel: Baby bass & Electric bass

Humberto Amesquita: Trombone

Eugenio Samon: Trumpet

Glen Miller: Trumpet

La radice di questo gruppo è la passione e l’amore per la musica, e il loro obiettivo è quello di soddisfare in tutto il mondo il lavoro per la musica latina.

The Cuban Tropical Swing Orchestra si è formata grazie alla volontà e l’interesse di Ivan Bridon pianista , arrangiatore e compositore. La miscela di ritmi e melodie provenienti da diverse parti dell’America Latina e Caraibi, fanno di questo gruppo uno stile ben identificato.

Latinjazz, Salsa, Mambo, ChaCha, Soul, Kisomba, Bachata, Merengue, Bolero, sono alcuni dei diversi stili di musica del variegato repertorio.

Già dal primo anno della sua formazione, il gruppo ha avuto la grande opportunità di esibirsi in occasione di importanti eventi, tra cui: Salsa Festival a Monaco Monte Carlo  (Francia), Festival di Musica di Nizza Cannes (Francia) Festival Internazionale Bachata in Corsica (Francia), Festival del Colle sur Loupe (Francia), la partecipazione a Los Angeles Salsa Festival 2013 (USA), ospiti in questa occasione dal suo organizzatore e presidente Albert Torres, numerosi concerti in Italia, Francia, Germania., Spagna.

The Cuban Tropical Swing Orchestra è composta da musicisti che hanno collaborato con musicisti e band come: New York Salsa All Star, Buena Vista Social Club, Tropicana de Cuba, Concha Buika, Arturo Sandoval, Bambino Josele, Doc Ginecologia, Giovani Hidalgo, Roy Hargrove,The Black Horacio Hernandez, Eddy Santiago, Chico Freeman, Jimmy Bosch, Alfredo De La Fe, Zucchero, Celia Cruz.

Attualmente il gruppo sta registrando il suo secondo LP, mentre continuano ad esibirsi in concerti e festival in tutta Europa.

Il GUSTO IN JAZZ ore 22.30

Punti “gastronomico/musicali” che accontenteranno tutti i gusti.

Degustazione gratuita ed esibizione di gruppi jazz:

pJAZZ d’ Armi : Lato DX

Risotto – offerto dai Risicoltori del Delta del Po

pJAZZ d’ Armi : Lato SX

Trippa ‘d Muncalè – offerto da Paolo Casto e Fabio Melodoro

Porchetta della casa – offerto da Ristorante Tosa

Antiparco Castello: Torre Nord/Est

Pizza – offerto dalla Pizzeria Ristorante “ Il Castello”

Antiparco Castello: Torre Nord/Ovest

Dolce: Pan Griota e Moncalieresi al Rum – offerto dalla Pasticceria DAF

pJAZZ d’Armi: Rum Havana Club – offerto da Havana Club

VINEYARDS V8+ in collaborazione con Moncalieri Jazz Festival

ha prodotto 5000 bottiglie in edizione speciale.

Con l’acquisto di una bottiglia di Prosecco V8+

 una quota parte dell’incasso verrà devoluta

 all’Associazione Air Down di Moncalieri per il progetto:

“Anch’io Lavoro”.

GRUPPI JAZZ

pJAZZ d’ Armi : Cavallerizza Jazz (lato DX) ore 22.30

Dal Rockstady al Funk, dal Pop al puro SkaJazz

Jambalaya

Gabriele Biei (trombone e cori) Dante Arnoldi (sax) Gilberto Bonetto (pianoforte)

Enrico Fornatto (chitarra) Dario Balmas (basso e voce) Alessandro Raise (batteria)

pJAZZ d’ Armi : Lato SX Cavallerizza Jazz (lato SX) ore 23.00

Bebop

Sms Quintet

Gianpiero Lobello (tromba) Danilo Pala (sax) Sergio Di Gennaro (pianoforte)

Yves Rossignol (contrabbasso) Alessandro Minetto (batteria)

Antiparco Castello: Torre Nord/Est Jazz ore 23.00

Il Rock incontra il Jazz

Multikulty Orchestra plays Led Zeppelin

Luca Biggio (sax tenore) Gianni Virone (sax contralto) Marco Tardito (sax baritono)

Diego Vasserot (tromba) Sergio Chiricosta (trombone) Max Carletti (chitarra)

Guido Canavese (pianoforte) Mauro Battisti (contrabbasso) Gaetano Fasano (batteria)

Antiparco Castello: Torre Nord/Ovest Jazz ore 22.30

Funky

ORDINARY PEOPLE Quintet

Paolo Celoria (Sax) Leonardo Pasquali (voce e chitarra) Enrico Basso (tastiere)

Mike Pusceddu (basso) Davide Bissacco (batteria)

L’ARTE IN JAZZ

MOSTRE

Infernotti del Castello: dalle ore 16.00

MOSTRA FOTOGRAFICA “JAZZ SIGHTS”

Di FERDINANDO CARETTO

Ferdinando Caretto è un fotografo Moncalierese appassionato di musica jazz che coniuga la passione per la fotografia con quella per la musica. Per la qualità del suo lavoro e per il punto di vista sui personaggi di questa musica, resi con intelligenza, partecipazione e capacità di sintesi. E con orgoglio, è il fotografo ufficiale del Moncalieri Jazz Festival .

MOSTRA D’ARTE “DAL BLUES AL JAZZ”

Di LUIGI SABATINO

Il titolo di quest’opera è “Funerale a New Orleans: When the Saints go marching in”.

“Luigi Sabatino dipinge la Musica e senza la Musica non riesce a dipingere.

Nella recente mostra ” MUSICA e LIBERTA’ ” nel Castello di Moncalieri primeggiano jazz e blues. Ma ci sono anche il gospel e il country, la lirica e le canzoni popolari

MOSTRA “STORIE GRAFFIATE”

Di BEPPE GROMI

a cura di Sara Rossino

e M.O.V. Moderne officine Valsusa

Volti e visioni di grandi musicisti che non smetteremo mai di amare…

incisioni su metallo tipografico riciclato, piegato e rivettato seguendo impulsi e suggestioni da Thelonious Monk a Miles Davis…

Filogroviglio: immagini in filo di ferro realizzate da Massimo Valz Brenta

Queste tre mostre saranno visitabili nel periodo del festival dalle ore 16,00 alle ore 24,00 nei giorni:

sabato 2 novembre in occasione della “ Notte nera del jazz”

sabato 9 novembre in occasione del concerto “La dolce vita in musica”

sabato 16 novembre in occasione del concerto: “ Lo swing italiano a confronto con il jazz cubano”

Sala della REGINA: dalle ore 16.00

MOSTRA SAXOPHOBIA

“Aspettando Adolphe Sax 2014”

A cura del Centro Studi Musicali di Torre in Pietra

Con il Patrocinio dell’Ambasciata del Belgio in Italia

Spettacolo ideato, scritto e diretto da Attilio Berni

Dopo il grande successo della scorsa stagione, torna in una nuova edizione e con una nuova orchestra, l’originalissimo progetto “Saxophobia”.

Un evento che attraverso musiche, storie ed incredibili strumenti, racconta la storia

dello strumento divenuto l’icona multiforme del novecento e del suo geniale inventore Monsieur Adolphe Sax.

Nel  corso  di 150 anni il saxofono  ha  subito  una  miriade  di  trasformazioni  ed  un numero  impressionante  di  variazioni.  Da anonima pipa  di  nichel,  da  parente  lontano  e bastardo del clarinetto relegato ad avvilenti manovalanze bandistiche, ha saputo trasformarsi nello strumento re del jazz capace di esprimere rabbia, desideri, sonorità  ed umori più disparati.

Il pubblico  potrà  ascoltare  ed  ammirare  alcuni  tra  gli  strumenti  musicali  più  rari, inusuali  e  bizzarri  mai  costruiti:  dal  piccolissimo  sax  soprillo  di  soli  30cm  al  sax tenore diritto L.A.Sax  al Grafton Plastic  di Charlie Parker, dal Conn O Sax  al Goofus Sax di Adrian Rollini, dai saxofoni a coulisse, agli strumenti appartenuti all’inventore dello strumento Adolphe Sax ma soprattutto sarà esibito, in anteprima mondiale, uno strumento unico al mondo, finora solo teorizzato e mai costruito prima:

il gigantesco saxofono sub-contrabasso J’Elle & Stainer.

Saxophobia è un viaggio straordinario  nelle  metamorfosi  e  nel  variegato mondo dei suoni del saxofono. Un concerto-evento nel quale Attilio Berni, oltre a suonare 35  strumenti  musicali  diversi,  rende  omaggio  all’inventore  belga  dello strumento  Monsieur  Adolphe  Sax  ed  ai  grandi  esecutori  del  jazz  che  hanno abbracciato questo strumento. Un percorso originalissimo che sfida il tempo, ridando vita alle passioni ed alle emozioni da sempre soffiate dentro questo tubo misterioso.

Sala della REGINA:  ore 18.00

CONCERTO del:  Saxophobia Ensemble

Attilio Berni: (saxofoni)

Alessandro Crispolti: (pianoforte)

Christian Antinozzi: (contrabbasso)

Alfredo Romeo: (batteria)

Sergio Stramacci: (assistente)

VISITA STRORDINARIA NOTTURNA AGLI APPARTAMENTI REALI del CASTELLO REALE

Con il Patrocinio della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte

e la Collaborazione della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Torino, Asti, Cuneo, Biella e Vercelli

A partire dalle ore 16.00  con cadenza oraria sino alle ore 24,00 (ultimo ingresso alle ore 23,00) con gruppi di max 25 persone, apertura straordinaria in visita notturna agli Appartamenti Reali del Castello Reale di Moncalieri.

La visita è guidata ed è a cura Amici del Real Castello e del Parco di Moncalieri.

Per l’occasione il biglietto d’ingresso agli Appartamenti Reali costerà 4 euro invece di 5 euro.

Sarà possibile prenotare la visita durante tutta la giornata del 2 novembre, sotto l’atrio all’interno del Castello, proprio all’ingresso della visita agli appartamenti.

STAND

–    MONCALIERI JAZZ FESTIVAL reception organizzazione

–    EGEA MUSIC etichetta discografica

–    RAMPONE & CAZZANI handmade italian saxophone

–    MUSICA JAZZ rivista di jazz

–    IL MERCOLEDI’ settimanale locale

–    FESTIVAL & JAZZ CLUB

In occasione della Notte Nera del Jazz, gli standisti presenti applicheranno uno sconto/omaggio particolare di ogni tipo per il loro genere.

Servizio NAVETTA GRATUITO della ditta CANOVA a partire dalle ore 16.00 sino alle ore 01.00 con cadenza ogni 20 minuti.

Partenza da Piazza Panissera (parcheggio cimitero Moncalieri) con arrivo piazza Baden Baden (e ritorno).

Infoline:

Associazione C.D.M.I. – Strada Privata Nasi, 47 – 10024 Moncalieri (TO)

Tel. e Fax 011/681.3130. – info@moncalierijazz.comcdmimonc@tin.it

www.moncalierijazz.com

LEAVE A REPLY