Progressivamente Festival: Floydiana in concerto

0
244
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoDavide Pistoni tastiere, voce

Luca Velletri voce

Phill Salera chitarra

Nicola Casali basso

Francesco Isola batteria

Fabio Servilio chitarra, voce

Fabio Dolci voce, tastiere

Katia Caposotto voce

Carlo Micheli sassofono, flauto

Secondo appuntamento alla Casa del Jazz, per Progressivamente Festival, curato da Guido Bellachioma, martedi 16 ottobre, Floydiana, i racconti dell’universo Pink Floyd: concerto, video, fotografie, testi recitati. In pochissimo tempo, ha esordito il 26 aprile alla Casa del Jazz, questo nuovo supergruppo ha ottenuto straordinari consensi che lo hanno consacrato tra le  novità più interessanti di questa stagionae 2014. Alla Casa del Jazz ha ottenuto tre sold our consecutivi (26/27/28 aprile 2013) e altrettanto ha fatto all’Auditorium dell’Ara Pacis durante i tre momenti live nella Notte dei Musei del 19 maggio… lasciando fuori una marea di pubblico. Questa nuova realtà artistica, costituita da musicisti di assoluto livello tecnico, si confronta con il mondo dei Pink Floyd in una chiave stilistica da “le radici e le ali”, rispettando l’approccio creatuvo ma svincolandosi dalla riproposizione tributo fotocopia. Un gruppo rock solido a trascinante fuori dai “giochi di ruolo” tipici del mondo “tribute”, nel senso che non ritroviamo un bassista/cantante (Waters) e un chitarrista cantante  (Gilmour), bensì l’artista più indicato per le proprie qualità per esprimere al meglio la forza di questa musica senza tempo. Nessuno dei musiciti ha mai suonato in un gruppo di cover Pink Floyd e solo l’amore per il rock degli anni 70, oltre a quello dei Floyd, li ha spinti a mettere in piedi questo spettacolo. In alcuni brani proseguono la lezione floydiana dell’improvvisazione aperta e senza rigidi confini. Fanno parte del cast dello spettacolo ATOM IN ROME, dove rileggono i brani dei Floyd con musicisti di estrazione classica (Coro Mavra, Ottonidautore, il violoncellista Dante Cianferra).

Il repertorio è costituito da brani, riletti in chiave sperimentale, tratti dagli album:

A Saucerful of Secrets – 1968

Soundtrack from the Film More – 1969

Atom Heart Mother – 1970

Dark Side of the Moon – 1973

Wish You Were Here – 1975

Animals – 1977

The Wall – 1979

Artisti della formazione

1) Davide Pistoni tastiere, voce (Claudio Baglioni, Zucchero, Enzo Avitabile, Michelle Hunziker, Renzo Arbore, Giancarlo Gianni, Mariangela Melato, Gianni Morandi )

2) Luca Velletri voce (Pilato in “Jesus Christ Superstar”, Juan Peron in “Evita”, Frollo in “Notre Dame De Paris”, Jon Anderson & Vangelis, Phil Collins, Orchestra Sanremo )

3) Phill Salera chitarre (Zucchero, Giorgia, Patty Pravo)

4) Fabio Servilio chitarre, voce (Jerry Marotta, Rachel Z e David Rhodes della band di Peter Gabriel, Gatto Panceri)

5) Carlo Micheli: saxophone, clarinet and flute (Bruno Biriaco from Perigeo, Tullio De Piscopo, Billy Cobham, Vittorio Nocenzi from Banco del Mutuo Soccorso)

6) Nicola Casali basso (Ginger Baker dei Cream, Alex Britti, Michael Bolton)

7) Francesco Isola batteria (Debbie Bonham, Andrea Braido, Massimo Ranieri, Luca Barbarossa)

8) Katia Caposotto voce solista in “The Great Gig in The Sky” (Gazebo).

Il concerto dei Floydiana sarà aperto da una coppia di musicisti apprezzatissimi in tutto il mondo: il pianista Enrico Olivieri e il cantante Jimmy Spitaleri, entrambi colonne del gruppo di rock-sinfonico Metamorfosi (apprezzati dagli appassionati internazionali per l’opera sinfonico “PARADISO”, rappresentata anche negli Stati Uniti nel 2004 e per l’incendiario INFERNO del 1972, uno degli album più rappresentativi del rock italiano dei seventies). Enrico Olivieri, compositore di colonne sonore per la Rai e per il cinema, ha collaborato con orchestre sinfoniche in Europa e con artisti di musica popolare come, tra gli altri, Alunni del Sole e Renato Rascel, mentre Jimmy Spitaleri ha al suo attivo esperienze soliste e con Gianni Moranti e dal 2010 all’inizio del 2013 con Le Orme (è la voce del loro ultimo, splendido, album: La via della seta)… la stampa musicale a livello internazionale lo ha spesso paragonato al popolare Andrea Bocelli.

Presenteranno in anteprima assoluta alcuni brani del Purgatorio, loro album non ancora pubblicato, lo sarà a breve, che concluderà la trilogia dedicata alla Divina Commedia di Dante….

Casa del Jazz

Viale di Porta Ardeatina, 55 – Roma

Info: 06/704731

Ingresso  10 euro

LEAVE A REPLY