Teatro del Mare (Riccione): ecco la nuova stagione 2013/2014

0
265
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoNovità e conferme nella Stagione 2013/2014 del Teatro del Mare di Riccione, promossa dall’Istituzione Riccione per la cultura del Comune di Riccione. L’assegnazione del nuovo Bando per la gestione e la direzione artistica del palcoscenico cittadino alla Compagnia Fratelli di Taglia consente il proseguimento del felice percorso artistico intrapreso dalla compagnia riccionese a partire dal 2010 con riscontro crescente di pubblico e critica.

Progetto in evoluzione, come l’immagine della nuova Stagione Teatrale attraverso la quale lo studio creativo Inéditart, in sintonia con i propositi della direzione artistica, aggiorna il visual ponendo in primo piano, dopo Isadora Duncan, l’esperienza innovativa e seminale della scuola Bauhaus tedesca – attraverso due suggestive immagini del Triadic Ballet di Oskar Schlemmer – a testimoniare l’incontro e il confronto tra le arti in uno spazio teatrale inteso come fucina di metamorfosi creative.

Trasformazione che quest’anno parte dagli ambienti di un rinnovato Teatro del Mare. A quindici anni dalla ristrutturazione che diede origine all’attuale contenitore culturale, il Comune di Riccione, attraverso l’Istituzione Riccione per la cultura, ha deciso di investire in un importante, e atteso, intervento di restyling con l’obiettivo di migliorarne l’accoglienza e rafforzarne l’atmosfera. Nuovi colori e materiali, dunque, per il Teatro del Mare, che presenta una nuova pavimentazione in parquet, tendaggi che accostano il blu notte al sabbia e tinteggiature dalle delicate tonalità in grado di rendere l’ambientazione più omogenea e valorizzare il palcoscenico.

Sempre al passo con i tempi il foyer e la galleria del teatro che per la nuova Stagione Teatrale accoglierà due cicli di opere dell’artista Massimo Modula – intitolate Face Back e Tutto pronto per il silenzio – legate da un originale allestimento, curato da Emporium arteArtigianato, con i costumi di scena realizzati dai ragazzi dell’Istituto Statale A. Volta – F. Fellini

 

TEATRO IN FESTA DOMENICA 20 OTTOBRE

Il rinnovato Teatro del Mare e la Stagione Teatrale 2013/2014 verranno presentati alla città domenica 20 ottobre, alle ore 16,30, con l’evento Teatro in Festa. Un pomeriggio di musica e spettacolo per ogni età che vedrà sul palco monologhi e sketches, omaggi e anticipazioni. Un compendio di ciò che i prossimi mesi riserveranno al pubblico del Teatro del Mare con le incursioni sceniche di Compagnia Fratelli di Taglia, Massimo Modula e Città Teatro, le performance del mezzosoprano Daniela Bertozzi e della pluripremiata MYO – Mondaino Young Orchestra, la più giovane jazz band d’Europa, e gli interventi di Comune di Riccione e Istituzione Riccione per la Cultura. Al termine assaggi e degustazioni biologiche e a Km Zero curate da La Serra Sicomoro. L’evento, supportato dal Gruppo Carige, avrà ingresso libero.

 

Prosa, comico, teatro civile e della memoria, musica e letteratura, danza e vernacolo si avvicenderanno sul palcoscenico del Teatro del Mare dal 9 novembre 2013 al 31 maggio 2014 grazie alla presenza di interpreti e autori di primo piano della scena contemporanea, giovani attori e nuove drammaturgie, progetti speciali, eventi unici, anteprime e debutti. La Stagione 2013/2014 gode del sostegno di Ministero dei beni e delle attività culturali, Regione Emilia-Romagna e Provincia di Rimini e degli sponsor Centro Commerciale PerlaVerde, Banca Malatestiana, e Marcar. Media Partner: RadioSabbia.

 

LA STAGIONE

Fulcro del cartellone è la programmazione di Prosa e Comico, al debutto sabato 16 novembre (ore 21,15) con Iaia Forte che porta a teatro il romanzo Hanno tutti ragione del regista Paolo Sorrentino (La grande bellezza, Il divo, Le conseguenze dell’amore…). L’attrice partenopea si trasforma nel protagonista Tony Pagoda, corpulento, esagerato, divertente, disperato e vitale cantante melodico napoletano, che, in un recital-concerto dall’atmosfera surreale e un po’ allucinata, delira sull’amore, la memoria, lo stato dell’Italia in cui vive e il sogno impossibile di esibirsi di fronte a Frank Sinatra. Considerazioni sarcastiche, partorite tra le note delle canzoni e delle musiche originali, che fanno di Tony Pagoda un autentico filosofo della sottocultura.

Sabato 23 novembre (ore 21,15) l’incontro spettacolo Gaber se fosse Gaber in cui Andrea Scanzi alterna ricordi personali legati a Giorgio Gaber a immagini e filmati, anche inediti: la sua figura scenica, la dimensione pubblica e privata, dagli anni Sessanta in poi. In particolare il Gaber del Teatro Canzone, che insegnò a inseguire il dubbio e non la certezza, mettere in discussione tutto, provocare il dibattito.

Sabato 14 dicembre (ore 21,15) il ritorno del beniamino riccionese Paolo Cevoli che nel nuovo monologo comico-storico Il sosia di Lui veste i panni del meccanico Pio Vivadio detto Nullo, che nella Riccione estiva degli anni ’30 e ’40 diventa suo malgrado il sosia di Benito Mussolini…

Domenica 19 gennaio (ore 21,15) Moni Ovadia incontra gli Scritti Corsari di Pier Paolo Pasolini. Con il consueto spirito critico intriso di vivace ironia Ovadia s’immerge, aiutato dai musicisti Maurizio Dehò (violino) e Nadio Marenco (fisarmonica), nella lucida analisi pasoliniana sulla situazione sociopolitica italiana dei ’70: dalla rivoluzione antropologica all’omologazione culturale, passando attraverso alcuni snodi cardine di quegli anni tormentati, come l’analisi dell’etica politica e della religione, il dilagare dello stragismo, il referendum sul divorzio e l’aborto. Indagini che, alla luce di molti accadimenti contemporanei, appaiono di grande attualità.

Sabato 25 gennaio (ore 21,15) serata di passione civile in compagnia di Amanda Sandrelli, voce dell’evento teatrale-musicale per attrice e orchestra Credoinunsolodio, scritto e diretto da Stefano Massini (Premio Pier Vittorio Tondelli, Riccione Teatro 2005) con le musiche originali di Enrico Fink eseguite dall’Orchestra Multietnica di Arezzo. Parola, canto e musica svelano al pubblico una semplice e spietata indagine nelle viscere del vulcano mediorientale. Tre donne e un labirinto: i loro monologhi si specchiano uno nell’altro, scoprendo abissi di differenze e barlumi di simmetria. Perché c’è sempre una geometria nel caos.

Sabato 15 febbraio (ore 21,15) Paola Gassman e Maria Rosaria Omaggio raccolgono la sfida dell’impegnativa Intervista con la storia di Oriana Fallaci. Oriana Fallaci (Maria Rosaria Omaggio) incontra il primo ministro israeliano Golda Meir (Paola Gassman) a Gerusalemme nel novembre 1972, a cinque anni dalla Guerra dei Sei Giorni. Un confronto franco e diretto su temi forti – il conflitto arabo israeliano, i confini d’Israele, il senso della politica – ma che non trascura l’amore, i figli e il quotidiano di ogni donna.

Sabato 1° marzo (ore 21,15) il dissacrante Ugo Dighero, fondatore con Maurizio Crozza dei Broncoviz e attore di popolari fiction (Un medico in famiglia, RIS…) lancia il suo monito anticrisi: Rimbocchiamoci le natiche! Spettacolo per attore comico e apocalisse che invita ad avviarsi al futuro con la giusta predisposizione. Passando da un personaggio all’altro Dighero utilizza la comicità per spostare il nostro punto di vista sul mondo…al resto penseranno i superstiti!

Gran finale sabato 22 marzo (ore 21,15) con l’attore Giuseppe Battiston e il cantautore Piero Sidoti, autori e protagonisti di Il precario e il professore. Spettacolo agro-dolce di parole e musica: una galleria di persone che stazionano nell’incertezza, aspettando che arrivi prima o poi il loro momento. Personaggi defilati, rimossi, disattesi che sopravvivono ai margini, nelle periferie dell’animo e della società, affinando una propria, particolare sensibilità, in grado di rubare alla quotidianità attimi unici di emozioni e pensieri.

 

RICCIONE INN JAZZ CLUB – Music Wine & BioFood

Nuovo format per la storica rassegna musicale riccionese dedicata alla musica improvvisata che, dopo i fasti della sua prima session estiva – Riccione Inn Jazz Summer in piazza Fontanelle -, torna indoor con una nuova veste: Riccione Inn Jazz Club. Per tre serate il Teatro del Mare si trasforma in un vero jazz club, unendo il gusto per la buona musica a quello di cibi e vini prelibati e genuini. Il Riccione Inn Jazz Club apre i battenti alle ore 20,30 con una apericena biologica, biodinamica e a Km Zero curata da La Serra Sicomoro, realtà che fa del connubio tra enogastronomia e cultura uno stile di vita, da gustare seduti ai tavolini in platea prima del concerto previsto per le ore 22. L’accesso alla platea con apericena avverrà esclusivamente su prenotazione mentre il pubblico interessato solamente al live avrà accesso, a prezzo ridotto, alla gradinata del Teatro.

Riccione Inn Jazz Club apre venerdì 17 gennaio con la serata Vita Inn Jazz per la consegna del Premio alla Carriera al chitarrista bolognese Jimmy Villotti – decano della scena nazionale, insostituibile spalla di Paolo Conte per un decennio e collaboratore di Dalla, Morandi, Guccini, Endrigo, Vanoni, Carboni, Stadio… – che si esibirà in quartetto accompagnato dal riccionese Stefano Travaglini (contrabbasso), Fabrizio Puglisi (pianoforte) e Fabio Grandi (batteria). Venerdì 31 gennaio sul palco Scott Hamilton Quintet con le sonorità eleganti del sassofonista americano Scott Hamilton, noto per l’impeccabile fraseggio e il sound affascinante, accompagnato dal tocco inconfondibile del veterano Luciano Milanese (contrabbasso) con i sodali di lungo corso Gianluca Tagliazucchi (pianoforte) e Carlo Milanese (batteria) e la partecipazione di Stefano Serafini (tromba). Si finisce in bellezza venerdì 7 marzo con il Sarah McKenzie Quartet per scoprire il talento della giovane e spumeggiante pianista, cantante e compositrice australiana Sarah McKenzie che a soli 25 anni ha conquistato il pubblico di Umbria Jazz e ora presenta i suoi primi due album – il più recente, Close your eyes, ha ricevuto il Jazz ARIA Award 2012 come miglior album – in un tour internazionale assieme a Hugh Stuckey (chitarra), Alex Boneham (basso) e Marco Valeri (batteria).

 

CONCERTI

Gospel, canzone d’autore, rock e musica popolare completano il cartellone degli appuntamenti musicali al Teatro del Mare. Giovedì 19 dicembre (ore 21,15) appuntamento natalizio sotto il vischio con gli Unlimited Praise Gospel Singers per una serata di grandi emozioni musicali e spirituali a stelle e strisce. Sabato 21 dicembre (ore 21,15) il Teatro del Mare tiene a battesimo il primo album di Andrea Amati & Band intitolato La felicità non è uno scherzo, progetto che il giovane cantautore d’assalto santarcangiolese condivide in studio e on stage con Massimo Marches (chitarra), Federico Mecozzi (tastiere, violino elettrico), Francesco Preziosi (basso) e Marco Montebelli (batteria). Sabato 11 gennaio (ore 21,15) l’attesa Dark Side Night con la tappa riminese del tour teatrale dei Sound Project, tribute band dei Pink Floyd impegnata nelle celebrazioni del quarantennale del mitico album The dark side of the moon, riproposto per intero e con grande fedeltà all’originale da un supergruppo di 11 musicisti. Domenica 26 gennaio (ore 21,15) l’Ensemble Amarcanto presenta il nuovo spettacolo García Lorca, canti e racconti d’amore. Un omaggio al celebre poeta spagnolo e alle canzoni popolari della sua terra nell’interpretazione dei cantori e musicisti riccionesi diretti da Laura Amati con la partecipazione di Cristiano Califano (chitarra classica) e la regia di Franco Palmieri.

 

TEATRO TRA MUSICA E LETTERATURA

In primavera si rinnova l’appuntamento al Teatro del Mare con gli incontri della domenica pomeriggio a ingresso libero all’insegna della letteratura e della musica. Domenica 9 marzo (ore 16,30) un pomeriggio di Fumetti d’avventura in salsa siciliana con l’illustratore Massimo Modula, autore delle tavole di Triviale (dietro le cattive intenzioni) (VerbaVolantedizioni 2013), per scoprire la vera storia del primo supereroe siciliano attraverso sessioni di disegno dal vivo e interventi degli sceneggiatori Gabriele Galanti e Angelo Orlando Meloni. Domenica 23 marzo (ore 16,30) la Romagna Bit Generation dei giovani poeti Martina Abbondanza, Gabriele Babini, Samuele Donati, Massimiliano Mandorlo, Ivonne Mussoni, Andrea Rossi. Domenica 13 aprile (ore 16,30) trasferta alla Biblioteca Comunale Osvaldo Berni per l’incontro con Elena Attala-Perazzini, autrice del romanzo La segretaria dello “scrittore” (Barbera Editore 2011), nato dalla sua esperienza a New York e dal confronto professionale e umano con Oriana Fallaci, rendendo un tributo dolce e inedito alla solitaria scrittrice e giornalista. Colonna sonora degli incontri a cura dei musicisti del Modern Music Institute Riccione. Ingresso libero.

 

TEATRO E MEMORIA

Lunedì 27 gennaio (ore 21,15) nella Giornata della Memoria lo spettacolo Come branchi di Zebre.. Gli internati militari italiani testimoni straordinari della Shoahin cui la ricercatrice Erika Lorenzon e la cantante e fisarmonicista Francesca Gallo ricostruiscono cattura, deportazione, internamento e sfruttamento lavorativo di oltre 600mila militari italiani che, dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, vennero catturati dagli ex alleati e richiusi nei lager del Reich rifiutando di collaborare con loro. In scena le testimonianze degli internati, tra cui quella del riccionese Augusto Emanuele Cicchetti, e i canti nati all’interno dei lager. Ingresso libero.

 

VACANZE A TEATRO e ALTRI SGUARDI

Nell’ambito della Stagione Teatrale 2013/2014 due progetti curati da Città Teatro: Vacanze a teatro nel periodo natalizio e Altri sguardi in primavera.

Durante le Vacanze a Teatro di Natale gli appuntamenti pomeridiani per famiglie, con il teatro per ragazzi di Baule Volante, Roberto Anglisani e Città Teatro, letture, cartoni animati e proiezioni cinematografiche in collaborazione con Cartoon Club, Fondazione Cetacea e Biblioteca Osvaldo Berni. A seguire, aperitivi musicali con gli interventi teatrali di Alex Gabellini, Francesco Tonti, Francesca Airaudo, Mirco Gennari, Giorgia Penzo e Alessia Canducci e il sound di Chic Coffee Band (27 dicembre), i cantanti/attori Bob Messini (28 dicembre) e Daniele Maggioli (3 gennaio) e l’Accademia Antonella Bartolacci (4 gennaio). Il 31 dicembre, una speciale serata di Capodanno conGene Gnocchi e il suo Cose che mi sono capitate… Ancora. Il comico emiliano, preceduto dal live dei Granturismo, aiuterà forse, con le sue stralunate elucubrazioni, a dimenticare che un altro anno è passato e la noia invece è sempre lì.

Altri sguardi è l’occasione per esplorare, attori e spettatori insieme, visioni e azioni ancora possibili nel teatro contemporaneo. Dal 30 marzo e per tutto aprile si riflette sula realtà attraverso gli “sguardi” di alcuni degli artisti che meglio hanno saputo interpretarla, da Jurij Ferrini (Mandragola il 30 marzo) a Mario Perrotta (Un bès – Antonio Ligabue il 9 aprile), da Stefano Cenci (Del Bene, del Male il 15 aprile) a Giuliana Musso (La fabbrica dei preti – 27 aprile) passando per i contributi musicali di Emidio Clementi (6 aprile) e Andrea Rivera (25 aprile). Per chi desidera addentrarsi nella ricerca e nelle visioni di alcuni dei protagonisti dal 31 marzo al 4 aprile un laboratorio di alta formazione Sull’arte del teatro di domani con Jurij Ferrini, e dall’11 al 15 aprileMasterpieces, laboratorio con Stefano Cenci volto alla creazione di uno spettacolo che prevede la collaborazione di artisti, compagnie e associazioni locali.

 

IL TERRITORIO

Anche nella nuova Stagione il Teatro del Mare fa spazio nella propria programmazione ad alcune interessanti esperienze artistiche maturate sul territorio.

Sabato 9 novembre (ore 21,15) apre il cartellone la Compagnia di San Patrignano che, dopo pochi giorni dal debutto al Piccolo di Milano, presenta a Riccione Amleto è passato da qui, che gli attori e il regista Pietro Conversano hanno liberamente tratto da Hamlet di Shakespeare, cucendolo addosso al vissuto di esperienza e dolore dei ragazzi di Sanpa per trasmettere un forte messaggio di speranza.

Domenica 8 dicembre ritorna Do, Re, Si, Fa… Musica, lo spettacolo musicale con animazione a ingresso gratuito per scoprire le meraviglie delle sette note assieme alla Banda Municipaledi Riccione.

 

FAVOLE DA MARE. Cinque gli appuntamenti della domenica pomeriggio con le Favole dAmare per le famiglie, organizzati in collaborazione con Arcipelago Ragazzi, che prenderanno avvio domenica 10 novembre (ore 16) con I tre porcellini di Fontemaggiore Teatro per proseguire con Il pesciolino d’oro nella rete di Maga Cornacchia del Gruppo Alcuni (17 novembre ore 16), Di segno in segno di Giallo Mare Minimal Teatro (24 novembre ore 16), Biancaneve della Compagnia La Contrada (1 dicembre ore 16) e Alice della Compagnia Fratelli di Taglia (15 dicembre ore 16).

 

DANZA e MUSICAL. Sabato 15 marzo (ore 21,15) la compagnia riccionese di teatro danza NNChalance presenta al pubblico di casa Birday, nuova creazione – maturata anche attraverso residenze creative al Teatro del Mare – sulla relazione che coinvolge lo stato terreno dell’uomo e lo stato metafisico a cui il suo corpo naturalmente tende. Da venerdì 9 a domenica 11 maggio (ore 21,15) tradizionale appuntamento primaverile con la nuova produzione della Musical Academy di Riccione.

 

IN DIALÈT L’È MEJ. Quattro nuovi appuntamenti con il teatro in vernacolo delle compagnie amatoriali in collaborazione con la Famija Arciunesa: sabato 1° febbraio (ore 21,15) il Gruppo Comico Dialettale De Bosch con le due farse Stati interessanti e Chi vigliac di baioc; sabato 8 febbraio (ore 21,15) La Carovana con La boll sa do batéc; sabato 22 febbraio (ore 21,15) J Armidied con Agenzia Matrimoniale: mogli e buoi dei paesi tuoi, amanti e badanti di paesi distanti; domenica 2 marzo (ore 21,15) i Mej ch’ne gnint con Cla faza da prit.

 

DIVERSAMENTE THEATRO. Nuovi punti di vista artistici sulla disabilità e l’integrazione: giovedì 6 marzo (ore 21,15) la Compagnia Centro 21 di Riccione presenta lo spettacolo di danza e musica con degustazione Gustosa. Una serata damangiare!; sabato 31 maggio (ore 21,15) i ragazzi della Compagnia La Fenice di Riccione nel Sogno di una notte di mezza estate da Shakespeare.

 

SCUOLE A TEATRO

Come ogni anno alle scuole del territorio, dalle Materne alle Superiori, vengono proposti percorsi dedicati.

Saranno 12 gli appuntamenti mattutini al Teatro del Mare per i bambini delle scuole della provincia di Rimini proposti in collaborazione con Arcipelago Ragazzi.

Mentre i ragazzi degli Istituti Superiori della provincia potranno assistere a rappresentazioni in mattinèe di Amleto è passato da qui della Compagnia di San Patrignano, Il convegno della compagnia Punta Corsara con i giovani attori di Scampia e Come branchi di zebre di e con Erika Lorenzon e Francesca Gallo. A disposizione degli studenti anche abbonamenti e carnet a prezzo di favore per assistere agli spettacoli della Stagione di Prosa e Comico.

 

 

 

PREZZI E ABBONAMENTI

Prezzi dei biglietti invariati rispetto alla scorsa Stagione Teatrale con la riduzione di 2 euro sui biglietti interi estesa agli under 25 in aggiunta ai già previsti over 65 anni, Soci Coop Adriatica e Soci Touring Club

 

Molteplici le opportunità di abbonamento:

AbbonamentoStagione di Prosa e Comico (8 spettacoli): 100 euro

Carnet a sceltaStagione di Prosa e Comico (4 spettacoli): 60 euro

AbbonamentoStudenti Istituti Superiori per Stagione di Prosa e Comico (8 spettacoli): 60 euro

Carnet a sceltaStudenti Istituti Superiori su Stagione di Prosa e Comico (4 spettacoli): 35 euro

– Abbonamento Gradinata Stagione Jazz (3 concerti): 40 euro

Abbonamento Teatro&Cinema per famiglie (6 giornate): 20 euro

Abbonamento Altri Sguardi (6 spettacoli): 60 euro

 

 

Teatro del Mare

Viale Don Minzoni 1 (angolo Viale Ceccarini) – Riccione (RN)

Tel 0541 690904

www.teatrodelmare.orgwww.fratelliditaglia.com

FB Teatro del Mare TW @teatrodelmare

 

 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY