Io, Pirandello Luigi

0
201
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoSecondo appuntamento del ciclo sulla spiritualità promosso da Fondazione Teatro della Pergola e Opera di Santa Maria del Fiore

Alice in cerca di teatro

UGO DE VITA in
IO, PIRANDELLO LUIGI

atto unico di Vincenzo Arnone

con Eleonora Cappelletti, Maurizio Brunetti, Maurizio Paganini, G. Scarpi, Davide Marchetti
e la partecipazione del M° Gian Maria Randi
e di Francesco Chiari (voce e chitarra)

regia e allestimento Ugo De Vita

In scena nel Saloncino del Teatro della Pergola venerdì 29 novembre Io, Pirandello Luigi, atto unico di Vincenzo Arnone, con Ugo De Vita, secondo appuntamento del ciclo sulla spiritualità promosso dal Teatro della Pergola e dall’Opera di Santa Maria del Fiore.

Autore, attore e regista, Ugo De Vita evocaun ritratto poetico e umanissimo di Pirandello portando lo stesso autore per una volta sul palcoscenico e non una delle sue celebri maschere nude che evocano e ricreano le difficoltà del vivere. Scritto da Vincenzo Arnone, Io, Pirandello Luigi recupera una dimensione intima dello scrittore agrigentino nei canoni del teatro di parola di senso religioso. Il testo è ambientato a Girgenti nel 1935, un anno prima della morte di Pirandello, come a voler raccogliere le fila della sua arte e dei suoi giorni. I due brevi “Dialoghi della collina” che lo compongono tracciano un’idea del mito letto in chiave cristiana.

Il teatro di Vincenzo Arnone è religioso sia nell’accezione più vasta e profonda che abbraccia tutte le domande radicali dell’uomo, sia in quella più determinante e precisa di cristiana; un campo, si direbbe, riduttivo, ma ad un tempo immenso nelle sue sollecitazioni e negli stimoli culturali, letterari e spirituali, come espressione di ciò che è inesprimibile. Sacerdote/scrittore, Arnone è autore di varie opere di carattere saggistico, narrativo, teatrale e poetico. “Operosa e vivissima presenza nella Chiesa Fiorentina e nell’universo letterario italiano dove ormai ha un nome ed un ruolo consolidati” scrive di lui Franco Cardini. Tra le sue opere i testi teatrali: Savonarola, Dialoghi delle sante, La notte di Arzamas (recitazione tolstoiana), Conversazione con Maria e Come Dio si muove sul palcoscenico (nel quale è incluso l’atto unico su Pirandello), La valle degli anacoreti, Romanzo Toscano, L’ombra del padre e Bibbia e letteratura.

Accanto a Ugo De Vita recitano Eleonora Cappelletti, Maurizio Brunetti, Maurizio Paganini, G. Scarpi, Davide Marchetti, l’interpretazione è accompagnata dai motivi popolari modulati dalla voce e dalla chitarra di Francesco Chiari e dal sassofono di un jazzista affermato come Gian Maria Randi. Dopo le esperienze dal vivo con Antonio Albanese e Claudio Bisio, Randi ha accompagnato De Vita nella tournée partita la scorsa stagione proprio al Teatro della Pergola che ha toccato con successo molte città italiane.

Ugo De Vita è diplomato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”, laurea in psicologia, specializzazione in Clinica, laurea in Teologia Dogmatica.
Ha insegnato alla “Silvio D’Amico” e presso il Dipartimento di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Roma, ha scritto e diretto due film per la televisione. Insegna Teoria della Critica presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” a Roma. I
n oltre trent’anni di lavoro ha curato circa quattrocento allestimenti di prosa in Italia e all’estero ed ha al suo attivo molte esperienze di teatro civile, in particolare gli allestimenti su Livatino, Falcone e Borsellino, Welby, Coco, Casalegno, Cucchi, lo spettacolo per la Moratoria sulla pena di morte e quello su Stefano Melone, prima vittima dell’uranio impoverito risarcita dallo Stato. Ha fatto parte della delegazione italiana di Nessuno tocchi Caino quale “personalità della cultura” accanto al Ministro Emma Bonino per l’istanza sulla Moratoria per le esecuzioni capitali.
Ha pubblicato in Italia con Passigli, Bulzoni, Vallecchi e Rugginenti Editore.

Posto Unico 12€ intero / 10€ ridotto
In vendita presso la biglietteria del teatro, in tutto il circuito Box office della Toscana e online su www.teatrodellapergola.com

 

Info: www.teatrodellapergola.com

Fondazione Teatro della Pergola

Ufficio Stampa – Paola Pace tel. 055/2264347

stampa@teatrodellapergola.com

 

 

LEAVE A REPLY