Vangelo secondo Gian Piero

0
206
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoPrima Nazionale

Teatro canzone scritto e diretto da GIAN PIERO ALLOISIO

Con GIAN PIERO ALLOISIO e GIANNI MARTINI

Tutte le canzoni sono di Gian Piero Alloisio, tranne “Il sogno e la rosa” (Ivano Fossati- Gian Piero Alloisio); “Cuore bipolare”, “Bellezza ovunque” (Gian Piero Alloisio – Maurizio Maggiani)

produzione A.T.I.D. in collaborazione con Fondazione Luzzati/Teatro della Tosse

 

Debutta venerdì 20 dicembre al Teatro della Tosse Vangelo secondo Gian Piero, il nuovo spettacolo di Gian Piero Alloisio in Prima Nazionale.

Lo spettacolo prodotto da A.T.I.D. in collaborazione con Fondazione Luzzati/Teatro della Tosse resterà in scena fino a domenica 22 dicembre.

Negli anni ’70 Dario Fo con “Mistero buffo” e Fabrizio De André con “La Buona Novella” hanno affrontato, l’uno in campo teatrale e l’altro in campo musicale, la figura di Gesù. Entrambi ne hanno sottolineato la straordinaria umanità.

Quarant’anni dopo Gian Piero Alloisio, con lo strumento del Teatro Canzone, affronta  il tema della probabile divinità di Gesù come anticipo della possibile divinità di tutti.

Il monologo, la canzone, il recitato su musica, il brano strumentale, l’improvvisazione, il coinvolgimento attivo del pubblico, il contributo a sorpresa di ospiti: questi gli ingredienti di una tecnica ormai consolidata negli anni.

Ma chi c’è sul palco? Gian Piero Alloisio, neo-apostolo di Gesù, e Gianni Martini, storico chitarrista di Giorgio Gaber che, nei panni di una controparte rigorosamente laica, proverà a confutare le tesi del Vangelo di Gian Piero. Ci riuscirà?

Punto di forza emotivo e razionale di questo particolarissimo viaggio sono i vari esempi pratici con cui Gian Piero mostra come il divino abbia comunicato con Gesù e come quindi possa comunicare oggi con ognuno di noi.

Un esempio autobiografico? L’incredibile catena di coincidenze legate alla canzone “Ogni vita è grande” (Nel 2012 è uscito l’album “Ogni vita è grande”, che raccoglie 14 canzoni scritte da Alloisio per il teatro. La title-track è stata scelta come sigla e tema musicale dell’evento “One World, One Family, One Love” trasmesso da RAI1, alla presenza del Papa a Bresso il 2 giugno 2012: Alloisio l’ha cantata in Mondovisione. Ora Gianni Morandi l’ha incisa nel suo ultimo album di inediti “Bisogna vivere”, che appena uscito è entrato ai primi posti della classifica Fimi, e l’ha cantata nel suo concerto all’Arena di Verona il 7 ottobre seguito in diretta da Canale 5 e RTL 102.5).

Costretto fra una tradizione che esalta il Figlio di Dio al punto di allontanarlo da noi e il pregiudizio laico che riduce il Cristo a “brava persona”, Alloisio ci svela un Gesù uomo che via via impara a diventare Dio. Gesù quando è da solo, Gesù quando si sbaglia, Gesù che ogni giorno sceglie di essere pre-scelto è il protagonista di questo Vangelo cantato, recitato, suonato e continuamente riportato alla nostra vita quotidiana, alle nostre segrete intuizioni, alle nostre aspirazioni collettive.

Per accompagnare gli spettatori in questo percorso, oltre a varie canzoni già note di cui racconterà la storia (spesso legata a noti personaggi del mondo dello spettacolo), Alloisio ha scelto sette inediti che eseguirà per la prima volta in pubblico.

Molto musicale, molto divertente, molto laico, molto religioso, con un pizzico di gossip.

 

 

 

Biglietti

Intero: 20 €

Ridotto: 18 €

Studenti superiori: 10 €

 

 

TEATRO DELLA TOSSE

Piazza Renato Negri, 6/2 – Genova

Te.l 010 2487011 – fax 010 2511275

mail: ufficiostampa@teatrodellatosse.it

www.teatrodellatosse.it

LEAVE A REPLY