Cornelius Meister in concerto

0
377
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoClasse 1980, nato ad Hannover, Direttore Principale e Direttore Artistico della Vienna Radio Symphony, arriva per la prima volta a Santa Cecilia Cornelius Meister, per dirigere l’Orchestra e il Coro dell’Accademia, sabato 11 gennaio 2014 (Sala Santa Cecilia ore 18, repliche lunedì 13 ore 20.30, martedì 14 ore 19.30).

L’ouverture del Freischütz di Weber, il Concerto n. 1 per corno di Richard Strauss e i celeberrimi Carmina Burana sono i brani che il giovane direttore tedesco ha scelto per il suo debutto sul podio di Santa Cecilia. Figlio di musicisti, pianista lui stesso, Meister avrà al suo fianco in questo concerto uno dei più grandi cornisti della scena internazionale, Alessio Allegrini, Primo Corno dell’Orchestra di Santa Cecilia. Vincitore di importanti riconoscimenti e premi internazionali, strumentista di riferimento dei più celebri direttore tra cui Claudio Abbado, Allegrini è solista nello straussiano Concerto per corno, opera giovanile, fortemente influenzata dalla figura paterna del compositore, virtuoso di questo strumento.

Imponente conclusione con i Carmina Burana di Orff, dove il Coro dell’Accademia di Santa Cecilia, istruito da Ciro Visco, potrà ancora una volta dimostrare la straordinaria bravura.

Cornelius Meister

Nato ad Hannover nel 1980, è stato nominato Direttore Principale e Direttore Artistico della Vienna Radio Symphony Orchestra nel 2010. Dirige l’orchestra sia nel prestigioso Musikverein di Vienna che al Konzerthaus. Si è esibito con la sua orchestra anche in tournée in Giappone e in Europa (Festival di Salisburgo, Berlino e Colonia). Nel mese di dicembre 2012 è stato pubblicato un cofanetto di 24 CD dal titolo “my RSO” e nel gennaio 2013 le ultime registrazioni della Quarta Sinfonia di Bruckner e del Concerto per orchestra di Bartók.

Dal 2005 al 2012 è stato Direttore Musicale sia della Filarmonica che del Teatro dell’Opera di Heidelberg. Nel 2007 ha ricevuto il premio dal Deutscher Musikverlegerverband per il migliore programma da concerto. Nelle ultime stagioni, Cornelius Meister è stato Direttore ospite di importanti orchestre tra cui Het Concertgebouw di Amsterdam, la City of Birmingham Symphony Orchestra, la BBC Philharmonic Orchestra, la Indianapolis Symphony Orchestra, la Baltimore Symphony Orchestra, la Swedish Radio Symphony Orchestra, la Danish National Symphony Orchestra,l’Orchestre de l’OpéraNational de Paris, la Rundfunk-Sinfonieorchestere la Deutsches Symphonie Orchester (DSO) di Berlino, la NDR Sinfonieorchester di Amburgo e la Symphonie orchester des Bayerischen Rundfunks (BR) di Monaco di Baviera. Meister ha debuttato a soli 21 anni alla Staatsoper di Amburgo; in seguito si è esibito alla Bayerische Staatsoper di Monaco di Baviera, nel New National Theatre di Tokyo, alla San Francisco Opera, alla Deutsche Oper Berlin, al Theater an der Wien, alla Royal Opera House di Copenhagen, alla Semperoper di Dresda, alla Opernhaus di Zurigo e alla Staatsoper di Vienna. In questa stagione debutta alla Royal Opera House Covent Garden (La Bohème), con l’Orchestra e il Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, alla Tonhalle di Zurigo e con la National Symphony Orchestra di Washington DC. Tornerà a dirigere la Deutsches Symphonie-Orchester Berlin (DSO) e i Philharmoniker Hamburg, la Helsinki Philharmonic Orchestra, l’Orchestre de Paris, la Radio-Sinfonieorchester di Stoccarda (SWR), la BBC National Orchestra of Wales, nonché nei teatri di Zurigo (Salome), Riga (ciclo completo Der Ring des Nibelungen), Deutsche Oper di Berlino (Cavalleria rusticana / Pagliacci) e Dresda (Salome). Cornelius Meister ha studiato pianoforte e direzione d’orchestra ad Hannover con Konrad Meister, Martin Brauss e Eiji Oue e al Mozarteum di Salisburgo con Dennis Russell Davies, Jorge Rotter e Karl Kamper. Suona anche il violoncello e il corno. Come pianista ha tenuto concerti in Europa e negli USA. È vincitore, inoltre, del “Deutscher Musikwettbewerb”, e del premio dello “Schleswig-Holstein Musik Festival”.

Alessio Allegrini

Il percorso artistico di Alessio Allegrini inizia all’età di 23 anni, quando viene scelto da Riccardo Muti come Primo corno solista presso il Teatro alla Scala di Milano. Negli anni successivi svolge il ruolo di Primo corno ospite in prestigiose orchestre internazionali tra le quali i Berliner Philharmoniker, Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks e Mahler Chamber Orchestra. Attualmente è Primo corno solista dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, della Lucerne Festival Orchestra e dell’Orchestra Mozart fondata da Claudio Abbado. Vincitore di importanti riconoscimenti e premi internazionali, tra i quali il Prague Spring Competition e il concorso A.R.D. di Monaco di Baviera, ha eseguito numerosi concerti solistici sotto la direzione di illustri direttori quali Abbado, Muti, Chung, Tate e Antonio Pappano. Nel 2008 ha eseguito con l’Orchestra di Santa Cecilia, diretta da Pappano, la “prima” europea del Concerto per corno di Elliott Carter e nel febbraio 2013, con la Kammerakademie Potsdam, la première di “Out…” di Riccardo Panfili. È Presidente del Movimento Musicians for Human Rights e Direttore Artistico della Human Rights Orchestra. MFHR si occupa di sostenere lo sviluppo della cultura dei Diritti Umani attraverso la musica; diretta da Allegrini, l’orchestra si è esibita per il terzo anno consecutivo presso la prestigiosa sala del KKL di Lucerna, con solisti prestigiosi quali Maria João Pires, Hélène Grimaud e Isabelle Faust. Lo scorso marzo, inoltre, Alessio Allegrini ha debuttato al Teatro Lirico di Cagliari dirigendo musiche di Wagner e Brahms con grande successo di pubblico e critica. Nel 2006 ha ricevuto in Italia, dalla Fondazione Exodus di Don Mazzi, il “Premio Nazionale la casa delle Arti” per aver saputo coniugare impegno professionale e stile di vita. Ha inciso per Deutsche Grammophon i Concerti per corno e orchestra, la Sinfonia Concertante di Mozart e i Concerti Brandeburghesi di Bach (Orchestra Mozart diretta da Abbado) e per la rivista “Amadeus” il Trio op. 40 di Brahms. Recentemente “Amadeus” ha pubblicato il debutto discografico di Allegrini nelle vesti di direttore, con il Concerto per oboe e orchestra di R. Strauss e brani di Lebrun e Salieri eseguiti da Francesco Di Rosa – Primo oboe solista dell’Orchestra di Santa Cecilia – e dalla Filarmonica Marchigiana.

 

Auditorium Parco della Musica – Sala Santa Cecilia

Sabato 11 gennaio ore 18.00 – Lunedì 13 ore 20.30 – Martedì 14 ore 19,30

Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Cornelius Meister direttore

Alessio Allegrini Corno

Ciro Visco Maestro del Coro

Weber Der Freischütz: Ouverture

R. Strauss Concerto per Corno n. 1

Orff Carmina Burana

Biglietti da 19 a 52 euro – Infoline 068082058

LEAVE A REPLY