Tommaso Cappellato & Astral Travel in concerto

590

Tommaso Cappellato batteria

Alessia Obino voce

Anna Maria Dalla Valle flauti

Paolo Corsini pianoforte, rhodes, sintetizzatori

Marco Privato contrabbasso

 

Con il concerto di Tommaso Cappellato & Astral Travel, venerdì 24 gennaio, riprende l’attività della Casa del Jazz. Astral Travel è un progetto di Spiritual Jazz, una corrente partita da lavori quali “A Love Supreme” di John Coltrane e l’immensa produzione di Sun Ra, un jazz cosmico che si espande in ampi territori di fusione stilistica che comprende funk, afro-jazz e latin e abbina alla creativita’ una valenza rituale.

Il titolo dell’ensemble e’ ispirato a un brano di Pharaoh Sanders contenuto nell’album “Thembi” ed è un omaggio alla figura del pianista Harry Whitaker, compositore del raro album “Black Renaissance”, col quale Tommaso Cappellato ha avuto l’opportunita’ di collaborare durante la sua permanenza a New York.

Nell’estate 2013 Tommaso Cappellato & Astral Travel pubblicano il disco “Cosm’ethic” per l’etichetta inglese Jazz Re: Freshed, da dieci anni un’icona nella scena underground londinese. Il disco, prodotto e arrangiato da Tommaso Cappellato, contiene brani originali a cura di tutti i membri della band, ed e’ stato subitopresto “suonato” da DJ e speaker radiofonici internazionali.

Tommaso Cappellato è un batterista e compositore eclettico e creativo. Forte di un groove deciso, nutrito da 9 anni di residenza a New York, studi alla New School University e due anni come leader della house band alla prestigiosa Rainbow Room, arricchisce il suo linguaggio con viaggi in diverse parti del mondo tra cui Africa, Brasile, India, Australia e Giappone. Ha suonato con George Cables, Steve Grossman, Jon Hendricks, Fabrizio Bosso, Enrico Pieranunzi, Enrico Rava, e Kurt Rosenwinkel. Tra i suoi ultimi progetti spiccano il trio “Blackground” con Don Byron e Fabrizio Puglisi, la “Tommaso Cappellato Orchestra” composta da 13 elementi e arrangiata dal maestro Michele Corcella, e “Astral Travel” un tributo allo Spiritual Jazz e una dedica al pianista e compositore Harry Whitaker, uno dei suoi mentori piu’ significativi.

Casa del Jazz

Viale di Porta Ardeatina, 55 – Roma

Info: 06/704731

Ingresso 10 euro