Ariel Zuckermann in concerto

0
182
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Direttore: Ariel Zuckermann

Violoncello: Pavel Gomziakov

Orchestra I Pomeriggi Musicali


Wagner, Idillio di Sigfrido
Saint-Saëns, Concerto per violoncello e orchestra

Brahms, Serenata n. 2

L’Orchestra I Pomeriggi Musicali questa settimana affianca due giovani stelle del panorama sinfonico contemporaneo: Ariel Zuckermann, talentuoso direttore d’orchestra, e il bravissimo violoncellista russo Pavel Gomziakov.

Dopo l’introduzione affidata al wagneriano Idillio di Sigfrido, l’orchestra accompagnerà il solista nello splendido Concerto per violoncello di Camille Saint-Saëns, che egli compose per Auguste Tolbecque nel 1872, scardinando le convenzioni strutturali della forma concerto, racchiudendo il brano in un solo, complesso e continuo movimento diviso in tre sezioni, le quali richiamano i tempi della forma concerto in maniera, se vogliamo, implicita.

La chiusura della serata sarà affidata alla Serenata n. 2 di Brahms, composta durante il di lui periodo trascorso nel principato di Lippe-Detmold, dove gli incarichi poco gravosi affidatigli dalla corte gli permisero di prendere maggiormente coscienza delle sue capacità compositive.

ARIEL ZUCKERMANN, direttore

Ariel Zuckermann è uno dei più considerati direttori d’orchestra della nuova generazione. Zuckermann ha studizto con Jorma Panula alla Royal Music Academy di Stoccolma. Nel Maggio 2004 si è laureate alla Musikhochschule di Monaco e, nel gennaio 2007, è stato nominato direttore musicale della rinomata Georgian Chamber Orchestra. Gli impegni più importanti della stagione 2013/2014 includono i debutti di Zuckermann con la Lausanne Chamber Orchestra e con il Maggio musicale fiorentino, nonché il suo ritorno alla guida della Young Israel Philharmonic Orchestra, che ne ha consolidato la reputazione. In più, Zuckermann ha in programma di registrare unnuovo programma intitolato Contemporary klezmer con il suo nuovo ensemble Kolsimcha e la London Symphony Orchestra. Il vasto repertorio di Ariel Zuckermann e la sua forte personalità musicale gli ha permesso di completare una importantissima carriera internazionale in brevissimo tempo. Mentre ricopriva la carica di direttore musicale della Georgian Chamber Orchestra, dal 2007 al 2011, si è esibito con la Deutsches Symphonie-Orchester Berlin, l’Orquesta Sinfónica de Euskadi, la Bayerische Staatsorchester, la NDR Radiophilharmonie, la Basel Symphony Orchestra, la Lucerne Symphony Orchestra, la Israel Philharmonic, la KBS Radio Orchestra Seoul, la Bremer Philharmoniker, l’Hungarian National Philharmonic e la Budapest Festival Orchestra, la Czech Philharmonic Orchestra, la Bamberger Symphoniker, la Deutsche Radio Philharmonie, la WDR Sinfonieorchester Köln, l’Orquesta Filarmónica de Gran Canaria, la Danish National Symphony Orchestra e la Taipei Symphony Orchestra, così come le orchestre da camera di Zurigo, Basilea e Stoccarda e la Camerata Salzburg and Riga Sinfonietta. Zuckermann ha inoltre diretto una nuova produzione dell’opera doninzettiana Viva La Mamma a Monaco e, recentemente, una produzione di Pimpinone, opera comica di Telemann. Vincitore di numerosi concorsi internazionali, Ariel Zuckermann ha iniziato la sua carrier musicale come flautist, studiando a Monaco con Paul Meise, András Adorján e, successivamente, Alain Marion e Aurèle Nicolet

PAVEL GOMZIAKOV, violoncello

Pavel Gomziakov è nato nella città di Tchaikovsky, nella regione degli Urali, in Russia, nel 1975. Ha iniziato gli studi del violoncello a nove anni. All’età di quattordici anni si è trasferito a Mosca, dove ha studiato presso la Scuola Gnessin, e, successivamente, presso il Conservatorio statale di Mosca con Dmitri Miller. Nel 2000 ha proseguito gli studi con Natalia Schakhovskaya, presso la Escuela superior de musica Reina Sofia di Madrid; successivamente si è diplomato al Cicle de perfectionnement del Conservatorio nazionale di Parigi. Vincitore di vari concorsi internazionali, Pavel si è esibito in tutto il mondo, collaborando con artisti come: Eldar Nebolsin, Zakhar Bronn, Augustin Dumay, Louis Lortie, Jose-Luis Garcia, Jesus Lopez Cobos Asencio, Anthony Ros-Marba, Christopher Wareen-Green, Trevor Pinnock e molti altri. Dopo l’esordio al Festival Escorial, in Spagna, nel luglio 2007, ha suonato con Maria Joao Pires numerose volte in tutta Europa, in Estremo Oriente, in Sud America, in sale prestigiose come il Teatro Champs Elysees (Parigi), Victoria Hall (Ginevra), il Teatro Real (Madrid), Philarmonie di Colonia, Konzerthaus (Vienna) e Hall Sumida Tryphony (Tokyo). La registrazione della Sonata di Chopin per violoncello e pianoforte eseguita con Maria Joao Pires, pubblicata da Deutsche Grammophon nel maggio 2009, ha ricevuto una nomination ai Grammy Award. Nelle ultime due stagioni Pavel si è esibito con molte orchestre, tra le quali ricordiamo: New Japan Philharmonic, London Chamber Orchestra, l’Orchestre National de Montpellier. Nell’aprile 2010, Pavel Gomziakov ha debuttato negli Stati Uniti con la Chicago Symphony Orchestra diretta da Trevor Pinnock, ottenendo un tale successo che gli ha valso un immediato secondo invito. Nel 2012, Gomziakov è stato invitato al Festival delle notti bianche da Valery Gergeev, che lo dirigerà anche con l’Orchestra Marijnski nel 2014.

Giovedì 13 febbraio ore 21.00

Sabato 15 febbraio ore 17.00

Generale aperta – giovedì 13 febbraio ore 10.00

BIGLIETTI

Interi

Primo Settore (Platea, dalla fila 1 alla 30): € 19,00 + prevendita

Secondo Settore (Platea, dalla fila 31 alla 40): € 13,50 + prevendita

Balconata: € 10,50 + prevendita

Ridotti (Giovani under 26; Anziani over 60; Cral; Ass. Culturali, Biblioteche; Gruppi; Scuole e Università)

Primo Settore (Platea, dalla fila 1 alla fila 30) € 15,00 + prevendita

Secondo Settore (Platea, dalla fila 31 alla fila 40) € 11,50 + prevendita

Balconata € 8,50 + prevendita

BIGLIETTI per le prove generali aperte

Interi: € 10,00 + prevendita

Ridotti: € 8,00 + prevendita

Biglietteria TicketOne

Teatro Dal Verme

Via San Giovanni Sul Muro, 2 – 20121 Milano

Tel. 02 87.905.201

dal martedì al sabato dalle 11.00 alle 18.00

www.ipomeriggi.it

www.ipomeriggi.it/facebook

www.ipomeriggi.it/youtube

 

Biglietteria on-line: www.ticketone.it

 

 

LEAVE A REPLY