Frankenstein Junior, il musical

0
264
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoE’ un classico della comicità senza tempo. Frasi come “Si può fare” e “Potrebbe essere peggio… potrebbe piovere” lo hanno reso celebre in tutto il mondo.

E’ un musical “mostruosamente divertente” e sarà portato in scena dalla migliore compagnia italiana in circolazione specializzata nei musical, la Compagnia della Rancia di Saverio Marconi.

Al Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino, sabato 22 febbraio (ore 21) e domenica 23 (ore 18.30), ed eccezionalmente per tutte le scuole della provincia lunedì 24 alle 10.30, arriva “Frankenstein Junior” di Mel Brooks, interpretato da Giampiero Ingrassia.

Al “Gesualdo” di Avellino si ride con “Frankenstein Junior”, il musical diretto da Saverio Marconi con la regia associata di Marco Iacomelli, spettacolo inserito nella XII stagione teatrale organizzata in sinergia con il Teatro Pubblico Campano.

Trovate registiche e coreografiche originali ripropongono in chiave musical l’ironia propria del film di Mel Brooks girato nel 1975 attraverso “numeri” divertentissimi, come quello tra il dottor Frederick “Frankenst-i-n” e il Mostro sulle note di Puttin’ on the Ritz di Irving Berlin, uno dei momenti che hanno consacrato la pellicola tra le migliori 100 commedie americane di tutti i tempi.

Il genio di Mel Brooks torna così al teatro con una commedia musicale che a Broadway ha fatto registrare ben 485 repliche all’Hilton Theatre dal 2007 al 2009 e che adesso, nella traduzione italiana di Franco Travaglio, con le musiche originali composte dallo stesso Mel Brooks, porterà la magia e l’atmosfera del castello della famiglia Von Frankenstein, sul palco del “Gesualdo”, grazia alle scenografie disegnate da Gabriele Moreschi.

A vestire i panni del brillante e stimato dottor Frederick “Frankenst-I-n”, al cinema interpretato dal grande Gene Wilder, toccherà al simpaticissimo Giampiero Ingrassia che dal 1989, quando divenne il protagonista de La Piccola Bottega degli Orrori, il primo musical della Compagnia della Rancia, è il volto del musical all’italiana.

Sul palco, al fianco di Ingrassia, Giulia Ottonello interpreta Elizabeth, viziata ed egocentrica fidanzata di Frederick. Igor sarà invece Mauro Simone, servo fedele al Castello e disinvoltamente incurante della propria gobba. La sinistra e misteriosa Frau Blücher, il cui nome incute terrore persino ai cavalli, avrà il volto di Altea Russo, mentre Valentina Gullace vestirà i panni dell’esplosiva Inga, giovane transilvana assistente devota di Frederick. Il baritono Fabrizio Corucci sarà invece il Mostro, l’imponente creatura riportata in vita grazie dal dottor Frankenst-i-n.

Completano un cast pieno di energia e talento Felice Casciano nei panni dell’ispettore Kemp, Davide Nebbia nel ruolo dell’eremita cieco che abita nei boschi, Roberto Colombo che avrà le sembianze del famigerato Victor Von Frankenstein, nonno di Frederick e Michele Renzullo, il bizzarro Ziggy, abitante del villaggio transilvano.

I biglietti per assistere allo spettacolo sono ancora disponibili presso i botteghini di piazza Castello, aperti dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.

Per maggiori informazioni telefonare al numero 0825.771620.

LEAVE A REPLY