Carnevale all’insegna del ritmo con dr.gam in concerto

0
223
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoIl ritorno di dr. gam a S. Lorenzo in Campo era atteso da molti dopo lo splendido concerto estivo fatto l’anno scorso ai giardini pubblici. Apprezzato da persone di ogni età che lo hanno applaudito nei più di 1500 concerti lungo tutta la penisola e in paesi esteri quali Austria, Germania, Francia e New England (U.S.A.), il musicista ripropone classici della musica reggae, rivisitati e personalizzati, oltre a brani autografi.

Dopo il tour di 120 date in tutta la penisola con l’album live ‘The new medicine show”, prodotto da Vallemania Records nel 2009, tour che è stato video-raccontato nel clip “The New Medicine Show live tour” pubblicato nel 2012 da White Coal Productions, l’artista sta lavorando al nuovo album di inediti, intitolato “Another family”, dove tra i tanti ospiti compare la voce della cantante di Broadway, Mary Setrakian, album che vedrà la luce entro il 2014 insieme al video del singolo “Our Roots“, girato a Port Antonio (Jamaica).

Per Carnevale dunque quale miglior cornice di un teatro per entrare nel ritmo della musica raggae&soul di dr. gam e il suo gruppo?

fotodr.gam è Andrea Gamurrini, cantante, chitarrista, autore, che si avvale della collaborazione musicale di Miky Scarabattoli tastiere e cori, Graziano Ragni batteria, Gughi Marchesini percussioni e cori, Danilo Fiorucci basso. Perno e animatore del gruppo, Andrea cattura la audience per la sua strepitosa voce che riesce a piegare alle esigenze della musica raggae&soul toccando agevolmente tutti i registri, per l’intensità dell’interpretazione, per la padronanza della lingua inglese, per la straordinaria gestione del palcoscenico e per l’empatia col pubblico che risponde alla sue sollecitazioni cantando con lui.

Le ritmiche della musica spinte fino ad acquisire connotati prettamente funk, la potenza notevolmente aumentata dal piglio rock, pur mantenendo la misticità e l’intimismo della musica giamaicana, la potenza della voce e la comunicativa del cantante, i travolgenti e lunghi assolo dei vari strumenti hanno totalmente preso gli spettatori, che non sono riusciti a stare immobili nei loro posti. La simpatia e la professionalità dei musicisti ha strappato applausi a scena aperta. Il gruppo, ben amalgamato e affiatato anche negli scambi giocosi, si è esibito per più di due ore senza interruzione sul palcoscenico del Teatro Tiberini tra i colori delle luci e le ovazioni dei presenti.

<Un’esperienza da ripetere> ha commentato il pubblico.

fotofoto

 

LEAVE A REPLY