Elettrocardiodramma. Materiali per uno spettacolo comico

0
146
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotodi e con Leonardo Capuano

assistente alla regia Elena Piscitilli

luci e impianto scenico Corrado Mura

produzione 369gradi srl & Armunia Festival Inequilibrio


Continuano al Teatro Cantiere Florida gli appuntamenti della rassegna Materia Prima, curata da Murmuris Teatro, con Elettrocardiodramma. Materiali per uno spettacolo comico di e con Leonardo Capuano, in programma per venerdì 21 e sabato 22 marzo, ore 21.

In scena un uomo balbuziente con indosso un vestito da donna, dice d’essersi svegliato cosi. Si tratta di Leonardo Capuano, alle prese con una figura tragicomica che lo accompagna da anni, un caro amico che di tanto in tanto gli racconta come vanno le cose. Sembrerebbe solo ma non lo è, parla con chi gli fa compagnia da sempre: quattro fratelli, la madre e la donna amata. Vivono con lui, parlano attraverso di lui e, a modo loro, cercano di risolvere i problemi della vita di tutti i giorni. Elettrocardiodramma rivela una piccola verità, una paura latente, un punto di vista comico e sorprendente. Grazie a un grande lavoro interpretativo, Capuano intraprende un viaggio attraverso l’ordinario e lo straordinario, trascinando gli spettatori nel vortice dell’esistenza di un anonimo personaggio dalla personalità multipla e imprevedibile.

Gli accenti si posano dunque non tanto sulle risposte ma sui quesiti intermittenti di una vita sospesa tra equilibrio e disequilibrio, tra realtà e mania, tra un percorso solitario e la rivelazione di una moltitudine.

Leonardo Capuano si è diplomato presso la Scuola Laboratorio Nove a Firenze nel 1996. È stato diretto da Barbara Nativi, Alfonso Santagata, Andrea De Rosa, Federico Tiezzi. Dal 1997 ha intrapreso un percorso artistico personale scandito da Sa vida mia perdia po nudda (1998), La Cura (2000), Le Sante (2001), Zero spaccato (2002), Due (2003, con Renata Palminiello), Pasticceri (2005, con Roberto Abbiati), L’albero della cuccagna (2008, con Renata Palminiello e Roberto Abbiati), La sofferenza inutile (2012).

Biglietti 15/12 €

TEATRO CANTIERE FLORIDA

Via Pisana 111/R – 50143 Firenze 

+39.055.7135357 –www.teatroflorida.it

 

Orari della biglietteria

dal lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 18.00 in orario continuato.

Nei giorni dello spettacolo il botteghino sarà aperto dalle ore 19.00 alle ore 21.00.

 

Prevendita e prenotazioni

I biglietti inoltre sono acquistabili presso tutti i punti vendita del circuito Boxoffice e online su Boxol.

È possibile effettuare la prenotazione telefonica chiamando il numero 0557130664 dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle ore 18.00 o scrivendo una mail a prenotazioni@teatroflorida.it specificando nominativo, titolo e data dello spettacolo, numero di posti richiesti e numero di telefono.

 

 

LEAVE A REPLY