Sal Da Vinci in concerto

0
188
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoSarà in scena al Teatro Eliseo dall’11 al 16 marzo 2014, Sal Da Vinci con lo spettacolo È COSÌ CHE GIRO IL MONDO… IN TEATRO! “SE AMORE E’” WORLD TOUR Con la regia di Gino Landi.

Dopo New York e Parigi, arriva a Roma Sal Da Vinci! Oltre ai propri brani e qualche anticipazione del nuovo album (inediti duetti con Gaetano Curreri, Clementino), Sal proporrà i medley dedicati al musical SCUGNIZZI, a Carosone e alla canzone italiana (MUROLO – BAGLIONI – DALLA e altri). Sal da Vinci, interprete della canzone napoletana e pop, vanta anche numerose esperienze in campo teatrale. Nel 1999 Roberto De Simone che gli affida la parte di protagonista dell’Opera buffa del Giovedì Santo. Dal 2002 al 2007, con ben 600 repliche e 650.000 spettatori, è protagonista di C’era una volta Scugnizzi, vincitore del premio ETI come miglior musical per l’anno 2003. Nel 2009 si classifica al 3° posto al Festival di Sanremo con il brano Non riesco a farti innamorare. Nel 2012 esce il nuovo disco È così che gira il mondo (con le prestigiose collaborazioni di Pasquale Panella, Vincenzo Incenzo, Ornella Vanoni e altri), da cui nasce il tour teatrale.

Biografia

SAL DA VINCI, pseudonimo di Salvatore Michael Sorrentino, napoletano verace, nasce a New York nel 1969, quando la madre Anna decide di raggiungere il marito, allora impegnato in un tour teatrale nella metropoli americana. Sal ha soltanto sette anni quando, nel 1976, debutta in teatro con una forma di spettacolo prettamente popolare, “la sceneggiata”, che lo consacra a bimbo prodigio; soltanto due anni dopo recita nel film “Figlio mio sono innocente”, accanto a Pietro De Vico, Dolores Palumbo, Giuseppe Anatrella, Carlo Taranto, Gennarino Palumbo e al padre Mario da Vinci. Nel 1979 è nuovamente protagonista del film “Napoli: storia d’amore e di vendetta” con Paola Pitagora, Richard Harrison, Nunzio Gallo, e nel 1983 gira il film “il Motorino” che diventa un vero e proprio cult popolare di quegli anni.

Nei primi anni ottanta teatro e cinema impegnano i giorni di Sal e nel 1987 arriva il ruolo come co-protagonista nel film “Troppo forte” con Carlo Verdone e Alberto Sordi. L’immenso amore per la musica ha però il sopravvento e nel 1993, Sal da Vinci viene scritturato dalla DISCHI RICORDI per incidere i dischi “Sal Da Vinci” e “Un po’ di noi”. Al suo debutto discografico vince il Festival Italiano di Canale 5 con il brano “Vera”, che spopola in Sud America, con oltre 4 milioni di copie vendute, sotto il nome di “Vida mi Vida”, interpretata dal giovane artista argentino Marcos Llunas. Nel 1995 Sal si esibisce dinnanzi al Papa Giovanni Paolo II: una bellissima versione della “Salve Regina” in latino, in Eurovisione su RAIUNO dalla conca di Loreto, incanta gli oltre 450.000 giovani presenti. Nel 1998 arriva il terzo cd firmato dalla EMI, “Solo”, e il video “Sei divina”, fra i più trasmessi di quell’anno, attrae l’attenzione di Eros Ramazzotti, che invita Sal a prender parte alle iniziative della Nazionale Italiana Cantanti.

Nel 1999 conosce Roberto De Simone che gli affida la parte di protagonista dell’ “Opera buffa del Giovedì Santo“: un grande ritorno dopo vent’anni dal primo debutto con Peppe e Concetta Barra come protagonisti. Lo spettacolo esordisce il 12 Gennaio 2000 al Teatro Metastasio di Prato e rimane in programmazione per oltre 2 anni nei teatri più prestigiosi d’Italia. Il 29 settembre dello stesso anno la MBO pubblica il singolo “Vurria saglire in cielo”, tratto da un tema melodico, in napoletano arcaico del ’700, di Roberto De Simone: un vero gospel partenopeo. Nello stesso anno Sal partecipa al programma televisivo “Viva Napoli” condotto da Mike Bongiorno e vince il Premio Internazionale Videoitalia come migliore interprete e artista più votato all’estero.

Per quattro stagioni teatrali, Marzo 2002 – Febbraio 2007, con ben 600 repliche e 650.000 spettatori, Sal da Vinci è protagonista del musical “C’era una volta Scugnizzi”, di Claudio Mattone e Enrico Vaime, regia e coreografie di Gino Landi, vincitore del premio ETI come miglior musical per l’anno 2003. Nel 2005 è protagonista di “Anime napoletane” un progetto musico-teatrale ideato e prodotto da Claudio e Tullio Mattone perla “Napoliteatro”. Nel 2008, dopo un esaltante tour estivo, è ospite fisso del programma “Volami nel cuore” in diretta il sabato sera su RAIUNO.

Un 2009 ricco di successi e conferme, lavorative e personali, per Sal: il 3°posto al Festival di Sanremo con il brano “Non riesco a farti innamorare”, il debutto al 19° posto nelle classifiche ufficiali di vendita dell’album omonimo, il trionfo in teatro con “Canto per amore” con più di 37.000 spettatori, la lunga tournée estiva “Non riesco a farti innamorare tour 2009”. Nel 2010 riceve dal Sindaco la targa della città come simbolo di stima e affetto da parte di Napoli, affetto confermato dal bagno di folla dello scorso 5 giugno in occasione del suo concerto – evento all’Arena Flegrea. È poi protagonista in “Napoli: chi resta e chi parte” un omaggio a Giuseppe Patroni Griffi, tratto da “Caffè di notte e giorno” e “Scalo Marittimo” di Raffaele Viviani, Regia di Armando Pugliese. Sempre nel 2010 pubblica l’album “Il Mercante di Stelle” ed è nei teatri con la omonima tournèe, poi anche nella versione di successo “IO+VOI=NOI”.

Il 2012 segna il ritorno sulle scene musicali dell’artista. Difatti dal 23 Marzo in rotazione radiofonica il singolo “Fin dove c’è Vita” che anticiperà l’uscita del nuovo album di inediti “È così che gira il mondo” nei negozi dal 24 Aprile distribuito da Sony Music. Album ricco di partecipazioni. Con la produzione artistica del maestro Adriano Pennino (già con Giorgia, Ornella Vanoni e Gigi D’Alessio)e le musiche dello stesso Sal Da Vinci. I brani sono firmati da autori degni di nota come Vincenzo Incenzo (già con Renato Zero, Michele Zarrillo e Antonello Venditti) e Pasquale Panella (già con Lucio Battisti e Riccardo Cocciante nonché autore dei testi di Notredame De Paris). Dal 22 al 29 settembre partecipa alla quinta edizione della Crociera della Musica Napoletana. Il 21 settembre 2013 partecipa alla Festa di San Gennaro organizzata a Napoli, dove viene ospitato insieme a Liliana De Curtis, Clementino, Mario Trevi e Maria Mazza, ricevendo un premio alla carriera.

TEATRO ELISEO

via Nazionale, 183 00184 Roma

T.(centralino) 06 488 721 T.(botteghino) 06 4882114 | 06 48872222

Orari recite: ore 20.45 – domenica ore 17.00

LEAVE A REPLY