Nasce NEO. Rete della Danza Contemporanea in Campania

0
259
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoNasce NEO, la prima Rete della danza contemporanea in Campania. Un progetto coordinato e promosso da Artgarage, Danza Flux, Collettivo Na|Da, Körper. Le quattro compagnie e strutture – tra le maggiori e più attive della città e del territorio – hanno scelto la Giornata Mondiale della Danza del 29 aprile per annunciare l’istituzione della Rete regionale tesa, tra l’altro, a favorire il dialogo tra le realtà che indagano i linguaggi della danza contemporanea in tutte le sue espressioni e approcci; alla condivisione di obiettivi, strumenti e professioni; al sostegno degli artisti e degli operatori che hanno scelto di operare in Campania; allo scambio e all’incontro con realtà e artisti della scena nazionale e del panorama internazionale.

Per Emma Cianchi di Artgarage, Chiara Alborino e Fabrizio Varriale di Danza Flux, Antonello Tudisco di Collettivo Na|Da, Gennaro Cimmino di Körper «NEO nasce dal bisogno diffuso di nuovi programmi e strategie in una realtà ricca e vivace qual è la danza contemporanea campana oggi, dalla necessita di un maggiore impatto sul territorio oltre che di una maggiore visibilità». Soprattutto, i firmatari del progetto sottolineano la natura “aperta” della rete, che fonda la sua ragion d’essere sulla «partecipazione attiva e condivisa di azioni e di strumenti destinati sia a singoli danzatori e coreografi indipendenti sia ad associazioni e compagnie, accomunati da indirizzi di qualità e da una pratica della danza intesa come professione».

 

Per i promotori del progetto NEO è:

RETE. Luogo dello scambio e del dialogo culturale tra realtà che indagano i fenomeni della danza contemporanea in tutte le sue accezioni, attraverso l’ideazione e la condivisione di obiettivi comuni.

PERSONE. Gli artisti che indagano le espressioni e i segni del contemporaneo sono attori di un processo di trasformazione dei linguaggi che si intende promuovere e valorizzare. Artisti in quanto persone e come tali da tutelare, con la consapevolezza dei propri diritti e dei doveri di ognuno.

TERRITORIO. La Rete si pone come lo strumento aperto a quanti, artisti e operatori, hanno scelto la Campania come territorio di creazione e a sostegno di progetti di scambio con realtà italiane e straniere.

FUTURO. La rete guarda avanti: all’organizzazione di residenze d’artista, workshops, festival, rassegne; al potenziamento delle pratiche e dei percorsi di formazione dei danzatori e all’aggiornamento del corpo dei docenti e degli insegnanti; alla formazione di nuovo pubblico; alla creazione di un database di informazioni e di documentazione per l’accesso alla conoscenza delle produzioni e delle creazioni della danza made in Campania per favorirne la circuitazione nazionale e internazionale, oltre che l’uso scientifico e didattico delle diverse discipline e degli ambiti artistici messi in campo.

 

Primo appuntamento in città siglato NEO è lo spettacolo in scena dall’1 al 4 maggio al Teatro Elicantropo di Vico Gerolomini 3, NOI SAREMO, su coreografia e interpretazione di Roberto Matteo Giordano e Gennaro Maione. Info e prenotazioni: tel. 081.296640 (pomeriggio), mob. 349.1925942 (mattina), e-mail:promozionelicantropo@libero.it

 

Tutto su NEO: www.neocontemporaneo.it | www.neodancenetwork.gmail.com

LEAVE A REPLY