I Concerti nel Parco, Estate 2014, dal 6 al 31 luglio a Villa Pamphilj, Roma

0
391
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoI Concerti del Parco ritornano al proprio municipio storico, al proprio luogo di appartenenza, la meravigliosa Villa Pamphilj di Roma dopo un’edizione 2013 itinerante che aveva trovato ospitalità tra l’altro a Villa Celimontana e Villa Ada.

Inserita da Roma Capitale fra i “Festival d’interesse per la vita culturale Città di Roma per il periodo 2014-2016”, La rassegna I Concerti nel Parco, giunta ormai alla sua XXIV Edizione continua il suo iter di ricerca e di sperimentazione, attraverso un programma messo a punto dalla direttrice artistica Teresa Azzaro che offre 12 spettacoli di musica, prosa, teatro musicale dal 6 al 31 luglio, fra prime romane o prime assolute.

“Questo programma è il frutto di una ricerca accurata, bisogna sorridere e commuoversi, alternando i registri del comico e del drammatico, puntando sulla presenza di artisti affermati e di giovani talenti di ottimo livello – spiega la Azzaro – Certo dispiace osservare come anche quest’anno l’Amministrazione Capitolina per una mancanza di strategia e visione a lungo termine, non abbia saputo continuare a valorizzare le straordinarie potenzialità che ha questa splendida Villa, come location per le manifestazioni estive, permettendo la prosecuzione del contenitore di spettacolo estivo“Teatro Villa Pamphilj.”

Fra qualità e ricerca, tradizione e sperimentazione, la rassegna presenta un programma che risponde alle esigenze di un pubblico attento ed eterogeneo spaziando dal jazz al teatro civile.

 La rassegna 2014 si apre il 6 luglio (unica data a Roma del tour estivo) con la tromba di Paolo Fresu che festeggia i 30 anni del suo storico quintetto, il Paolo Fresu Quintet (formato da Tino Tracanna, Roberto Cipelli, Attilio Zanchi, Ettore Fioravanti), prosegue con il teatro civile di Massimo Carlotto che presenta in prima assoluta Crime Story (10 luglio) che racconta tra realtà e finzione l’incontro con un pentito di mafia. Ancora musica, ma stavolta classica, fra Mozart e Mendelssohn), con la Young Talent Orchestra EY, un’orchestra sinfonica composta da giovani tra i 17 e i 26 anni guidata dal Maestro Carlo Rizzari, assistente musicale del Maestro Antonio Pappano (11 luglio). E ancora la comicità degli Okidok, scatenato duo di clown-acrobati-ballerini belga che si esibiscono in Slips Inside (il 17 luglio), la prima a Roma di The Dark side of the moon, viaggio fra la musica dei Led Zeppelin, gli Who e ovviamente i Pink Floyd di Officine Musicali (il 18 luglio), Il Sol ci ha dato alla testa, varietà-concerto della Rimbamband in collaborazione con Gegè Telesforo (in scena il 23 luglio) e l’omaggio ai 70 anni di Beppe Barra in scena il 19 luglio con il nuovo spettacolo Canti e racconti, commissionato da I concerti nel parco.

Ancora una prima nazionale il 25 luglio con ItaliaNumbers, spettacolo sulle storie di vittime, ideato e interpretato da Isabella Ragonese e musicato da Cristina Donà. Il 27 luglio (con replica il 28 luglio a Fiuggi) torna in scena il tango con la Tango Spleen Orchestra, ensemble italo–argentina, il 30 luglio va in scena Lovely Difficult, live della cantante capoverdiana Mayra Andrade, erede di Cesaria Evora e il 31 luglio la rassegna chiude in bellezza con il concerto di Raphael Gualazzi e il suo quintetto per l’unica data a Roma di Welcome to my hell tour 2014.

Non mancano attività collaterali pre spettacolo, tra cui laboratori e spettacoli per bambini, incontri con gli artisti, aperitivi letterari, organizzati in collaborazione con il Teatro Scuderie Villino Corsini – Casa dei Teatri.

LEAVE A REPLY