Giulietta e Romeo Re Life

0
230
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Stefano Falezza
Foto di Stefano Falezza

Regia: Solimano Pontarollo

Tecnico audio: Marco Recchia

 

Nell’ambito della rassegna JULIET 2014 back inside Verona – ritorno in città, sarà in scena dal 20 al 24 luglio, presso le Piazze e i luoghi Shakespeariani, lo spettacolo GIULIETTA E ROMEO RE LIFE, per la regia di Solimano Pontarollo. Lo spettacolo si svolgerà “a tappe” nella città di Verona: stessi giorni, stesse ore e stessi luoghi del testo shakespeariano. 5 giorni per la rievocazione storica … mai vista prima. Un’operazione unica: dalla domenica al giovedì, nei tempi scanditi da Shakespeare, corpi, azioni e testo: Giulietta e Romeo tornano in vita … fino alla morte!

Un vero e proprio evento unico nel suo genere.

Protagonisti:Katia Mirabella, Andrea Pergolesi, Solimano Pontarollo, Caroline Pagani, Ivan Olivieri, Alessandro Albertin, Paolo Ottoboni, Fabio Scolari, Paola Fiore Donati, Teodoro Giuliani, Marco Tizianel, e L’ Ordine Delle Lame Scaligere. Inoltre in occasione della scena relativa la festa a casa Capuleti, ci sarà la partecipazione straordinaria del musicistaANTONI O’BRESKY in concerto.

NOTE DI REGIA

RE LIFE, come Real Life o Re Alive.

L’idea nasce da un’esigenza: sposare la storia di Giulietta e Romeo con la città che da essa è stata si fortemente influenzata e identificata. Un riprendere in mano l’identità della città e la sua struttura architettonica che proprio a causa, o grazie a, Giulietta e Romeo fu elaborata come la conosciamo oggi da lungimiranti amministratori della città.

L’idea nasce da un voler vivere il frenetico succedersi degli eventi previsti dalla realtà letteraria, traducendolo nel tempo reale. Un incontro sorprendente tra teatro e reality, un grande fratello del teatro in cui però non si chiede a delle persone di fare di se stessi personaggi, al contrario: i personaggi ci sono, esistono nell’immaginario mondiale, hanno una personalità che emerge dall’incontro degli stessi con gli attori che li interpretano, e gli attori saranno strumento di vita per gli stessi.

L’idea nasce per fare che Città e Storia siano legate per la prima volta e per la prima volta nessuna delle due sarà strumento dell’altra, ma entrambe co-protagoniste. In un intreccio nel quale riconoscersi insieme.

L’idea nasce per lavorare su un percorso interpretativo che miri a porre dubbi anziché

certezze, puntando a mettere gli interpreti nella condizione di chiedersi sempre qual è

l’elemento di rottura, il conflitto interiore, il disagio generazionale che stanno vivendo in ogni singola scena, rendendoli coscienti del “qui e ora” ma anche delle conseguenze “appese alle stelle”.

Creando le premesse per cui il percorso di evoluzione (o involuzione) dei singoli personaggi, permetta agli interpreti di procedere in una situazione che non presenta l’unitarietà dello spettacolo teatrale, che inizia e finisce nelle “two hours traffic of our scenes”, bensì si diverga in tanti momenti brevi ed intensi, quasi supernova del teatro. 16 scene in 5 giorni

Esserci, quest’anno, e raccontare a brandelli la “nostra” storia: di Verona e del Teatro. Nostra di noi innamorati, amanti, appassionati, rissosi, di noi figli e di noi genitori, di noi cittadini e di noi istituzioni, di noi attori e teatranti.

Esserci quest’anno in cui crisi e opportunità si mescolano in un alternarsi esaltante e deprimente. Esserci per dichiarare la nostra presenza, la nostra identità. Per riconoscere e riconoscersi.

Solimano Pontarollo

DATE, ORE, LUOGHI e SCENE

DOMENICA 20 LUGLIO

10:00 – 10:30 Piazza dei Signori – lite Montecchi e Capuleti; Atto I, scena i, versi 60 – 69 e 81 – 103

20:00 – 20:30 Corte Mercato Vecchio – regina Mab; Atto I, scena iv, versi 1 – 114

21:00 – 21:30 Piazza dei Signori – Giulietta, madre e Balia; Atto I, scena iii, versi 14 – 99

21:30 – 23:30 Piazza dei Signori – FESTA CAPULETI (CONCERTO ANTONI

O’BRESKY); Atto I, scena v, versi 55 – 145

LUNEDI’ 21 LUGLIO

06:00 – 07:00 CASA DI GIULIETTA (cortile) – scena del balcone; Atto II, scena ii, versi

2 – 157 e 167 – 193

08:30 – 08:45 Chiesa di S. Anastasia – Romeo e Frate Lorenzo; Atto II, sc. iii, versi 1-90

16:00 – 16:15 Chiesa di S. Anastasia – matrimonio; Atto II, scena vi, versi 1 – 37

16:30 – 17:00 Giardini di Piazza Indipendenza – duello Tebaldo/Mercuzio/Romeo e

bando dalla città; Atto III, scena i, versi (1) 37 – 197

MARTEDI’ 22 LUGLIO

06:00 – 07:00 CASA DI GIULIETTA (interno) -scena dell’allodola e Litigio Papà Capuleti – Giulietta; Atto III, scena v, versi 1 – 68 e 107 – 242

16:00 – 16:30 Chiesa di S. Anastasia – Giulietta da Frate Lorenzo

21:00 – 22:00 CASA DI GIULIETTA (interno) – Giulietta prende la fiala; Atto IV, scena iii, versi 14 – 58

MERCOLEDI’ 23 LUGLIO

09:00 – 09:15 CASA DI GIULIETTA (cortile) – Giulietta morta; Atto IV, scena v, versi 1 – 15

09:30 – 09:45 TOMBA DI GIULIETTA (chiostro) – tragitto feretro CASA -TOMBA di

Giulietta

19:00 – 19:30 PONTI SUL MINCIO – Castello Scaligero – Romeo e i sogni – Baldassarre

annuncia la tragedia; Atto V, scena i, versi 1 – 38

20:00 – 20:30 VALEGGIO SUL MINCIO – Ponte Visconteo – Romeo prende il veleno;

Atto V, scena i versi 57 – 86

GIOVEDI’ 24 LUGLIO

06:00 06:30 TOMBA DI GIULIETTA (chiostro) -Arrivo e morte di Romeo – risveglio e morte di Giulietta. Arrivo del principe. E’ la alba grigia; Atto V, scena iii, versi 91 – 120 e 161 – 170 – 292 – 309

Crediti:

Responsabile web: Barbara Polato

Supervisione: Cinzia Storari

Amministrazione: Patrizia Merlini

OPERA IN LOVE è un’Associazione Temporanea di Scopo tra Soledarte (mandataria) Opera Synergy e Anteprima Opera – SOLEDARTE – Via Lanaroli, 10 – 37135 VERONA – CF: 93185650236 P. IVA 03952490237 – Contatti: info line 3400523801 e.mail: info@operainlove.it – www.operainlove.it

JULIET è patrocinata dalla Regione (su proposta del Vice Presidente Marino Zorzato firmato dal Governatore Luca Zaia), dalla Provincia (Assessore alla cultura Ambrosini), dal Comune di Verona (Sindaco Flavio Tosi, su proposta del Consigliere con delega alla Cultura Antonia Pavesi e dell’Assessore al Turismo e Commercio Enrico Corsi) e dalla Camera di Commercio con firma del precedente presidente Alessandro Bianchi (adesso è Giuseppe Riello); sostegno di Banca Popolare di Verona e Circoscrizione Prima di Verona (Presidente Commissione Cultura Luciano Zampieri e Presidente Circoscrizione Daniela Drudi).

LEAVE A REPLY