Okidok in “Slips Inside”

0
161
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotodi e con Xavier BOUVIER e Benoît DEVOS

disegno luci Laurent Kaye

musiche di Roland Alphonso& The Supersonic, Elvis Presley

Giovedì 17 luglio, a Villa Pamphilj, I Concerti nel Parco presentano in Prima in Italia, Slips Inside, una magica serata di clownerie con gli OKIDOK al secolo Xavier Bouvier e Benot Devos, un formidabile duo belga di clown – acrobati, ballerini, commedianti, mimi, prestigiatori, equilibristi, strumentisti, cascatori…di straordinaria efficacia espressiva e tagliente umorismo che rileggono in maniera sofisticata e spettacolare l’intera storia della clownerie.

Xavier Bouvier e BenotDevos sono stati giustamente definiti “ le foie grasdumime”. Due clown nuovi, con un uso minimalista di trucco e costumi, utilizzo sapiente e virtuoso di tecniche del corpo, espressioni facciali, uso dello spazio, composizione delle relazioni fra i personaggi e con il pubblico, senso del timing. Una comicità poetica e allo stesso tempo esilarante, creata solo con le discipline più varie del circo, come equilibrismo e acrobazia.

Il loro spettacolo “Slips Inside” è indiscutibilmente un capolavoro di comunicazione non verbale, in cui anche la più esilarante e snodata acrobazia non è mai fine a se stessa, ma concorre a creare un mix in cui la strizzata d’occhio alla tradizione, si arricchisce di un immaginario surreale unito adun senso innato della comicità. Lo spettacolo è una successione di sketch, tanto improbabili quanto spassosi in cui l’insolito e l’imprevisto incrociano continuamente l’inventiva, al confine fra i cartoni animati di Tex Avery (autore tra gli altri di DaffyDuck e Bugs Bunny) e il teatro di figura con l’effetto sorpresa di acrobazie pirotecniche.

L’attore recita, il clown è. Uno dei principali snodi della pedagogia clownesca di fine Novecento è “trovare il proprio clown”. Xavier e Benoit ci dimostrano che per ognuno di noi esistono, probabilmente, diversi clown, tanto per confondere ulteriormente le idee di critici, teorici e storici: perché uno dei motivi di esistere del clown è proprio quello di confondere e far pensare, oltre che far ridere.

Prima in Italia – Produzione Leoumaprod – Distribuzione Circo e Dintorni

OKIDOK

Visto un clown, visti tutti? Gli Okidok dimostrano che non è così. Due clown messi a nudo, del tutto diversi dal solito. Persi nel loro universo. Aspettando, non Godot ma di dare un senso alla loro serata facendo divertire il pubblico accorso.

Xavier Bouvier e BenoitDevos si sono formati all’EcoleLassaad, una scuola di teatro, nata dopo dieci anni di collaborazione di Lassaad con Jacques Lecoq a Parigi. E all’ÉcoleNationaleduCirque a Montreal, ricevendo così una formazione completa di circo e teatro che li ha portati a trionfare al Festival duCirque de Demain di Parigi e ad essere considerati fra i più interessanti esponenti della nuova clownerie internazionale. Moderni e raffinati ma estremamente popolari.

Clown da quasi un quarto di secolo, gli Okidok nell’ultimo decennio hanno presentato i loro spettacoli oltre 600 volte in una trentina di nazioni. Materia, quindi, che padroneggiano da cima a fondo mostrando una straordinaria sicurezza nei propri mezzi. E che funziona ovunque, perché l’unica lingua che parlano è un divertentissimo gramelot funzionale all’esecuzione delle loro gag universali, adatti ad un pubblico di ogni età e di ogni estrazione sociale.

 

INFO PER IL PUBBLICO

06. 58.16.987

339 80.41.777

www.iconcertinelparco.it

INFORMAZIONI

LUOGO

Villa Doria Pamphilj – Area antistante Casa dei Teatri

INDIRIZZO

Via di San Pancrazio, 10 – Roma

ORARIO SPETTACOLIh. 21.15

In caso di maltempo gli spettacoli si svolgeranno al Teatro Vascello – Via G. Carini 72

BIGLIETTERIA

I settore € 15 ridotto I settore € 13

II settore€ 10 ridotto II settore € 8

31 luglio

I settore € 22 ridotto I settore € 20

II settore€16 ridotto II settore € 14

RIDUZIONI

Veli elenco dettagliato sul sito www.iconcertinelparco.it

Le riduzioni saranno applicate fino ad esaurimento posti in convenzione disponibili.

Accesso gratuito per diversamente abili e portatori di handicap fino ad esaurimento posti, ingresso ridotto per accompagnatore.

PREVENDITE

Vedi indicazioni specifichesito

PARCHEGGIO

Adiacente all’ingresso principale, di fronte il ristorante “Lo scarpone”

Mezzi pubblici

75, 44, 710, 870, 871

WC

Bagni per il pubblico interni alla Casa dei Teatri, di fronte alla platea

LEAVE A REPLY