Scacco matto

0
189
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Donato Aquaro
Foto di Donato Aquaro

del Teatro della Tosse

uno spettacolo di Emanuele Conte e Amedeo Romeo
collaborazione ai testi Alessandro Bergallo
canzoni: Federico Sirianni
scene: Luigi Ferrando
costumi: Bruno Cereseto
luci: Danilo Deiana

con
La morte: Alessandro Bergallo
L’autore: Amedeo Romeo (per repliche Genova) / Alessandro Damerini (repliche Apricale)

Il Re:  Aldo Ottobrino
La Regina: Nicholas Brandon
L’Alfiere: Enrico Campanati
L’Alfiere: Sara Cianfriglia
Il Cavallo: Pietro Fabbri
Il Cavallo: Susanna Gozzetti
La Torre: Lisa Galantini
La Torre: Federico Sirianni
Il Pedone: Rita Falcone

 

 

ULTIMA SETTIMANA A GENOVA PER SCACCO MATTO

Il tema della nuova produzione estiva sono gli scacchi e la loro simbologia.

Il mondo degli scacchi è sconfinato, le rappresentazioni che ne sono state date sono innumerevoli: nell’arte, nella letteratura, nel cinema, nella musica, in matematica. Gli scacchi sono stati analizzati per studiare la strategia militare, la psiche umana, i rapporti d’amore. Parlare degli scacchi significa parlare della vita e della morte, del desiderio e della paura, dell’ambizione e del fallimento. E tutto questo non può non affascinare artisti e spettatori.

La drammaturgia originale di Emanuele Conte e Amedeo Romeo regala a ciascuno dei pezzi degli scacchi un passato, una storia, un desiderio e un’ambizione. L’universo di riferimento è volutamente vario, senza preclusioni, e le fonti di ispirazione sono innumerevoli: da Lewis Carroll a Büchner, da John Donne alla cultura popolare, dalla storia di Francia alla canzone d’autore.

Per tirare le fila e costruire un mondo coerente nel quale lo spettatore possa immergersi del tutto, lo scenografo Luigi Ferrando e il costumista Bruno Cereseto hanno scelto di lavorare su un tratto molto forte e riconoscibile, ispirandosi alla pittura e alla scultura futurista, in un gioco rigoroso ed elegante di neri e di rossi.

Si incontreranno un Re annoiato; una Regina en travestie; il cardinale Mazarino, Alfiere del Re di Francia; un vescovo donna, l’Alfiere ribelle; un Cavallo visionario; una puledra danzatrice; la Torre di Babele; la Torre di Pisa; Alice, pedone costretto a diventare ogni giorno Regina.

Alla fine del proprio racconto ciascuno dei personaggi consegnerà a tutti gli spettatori una tessera con la propria effige, da collezionare o, perché no, da utilizzare per una partita a scacchi.

 

BIGLIETTI

Scacco Matto: intero € 15;
ridotto € 13 per over 65 anni, under 28, residenti centro storico, abbonati  annuali AMT, tesserati Piscine di Albaro, soci Coop (la sera della prima), soci Touring Club (il mercoledì), Carta Più Feltrinelli +un accompagnatore  (il giovedì)
ridotto € 8 per ragazzi fino a 14 anni

PREZZI SPECIALI PER:  famiglie, gruppi di almeno 15 persone  (da concordare con l’ufficio promozione scrivendo a promozione@teatrodellatosse.it o telefonando al n°0102487011)

BIGLIETTERIA FONDAZIONE LUZZATI-TEATRO DELLA TOSSE piazza Renato Negri  4
dal lunedì al sabato dalle ore 15 alle ore 19
prevendita presso GENOVA EXPERIENCE Via San Lorenzo  61r dal lunedì a domenica dalle ore 9.30 alle ore 19.00

LEAVE A REPLY