Teatri di Pietra Campania (15° edizione)

0
208
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoPrenderà il via venerdì 18 luglio 2014 alle ore 21.30, nelle straordinarie aree archeologiche di Villa Imperiale Pausilypon a Napoli e l’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere, la XV edizione di Teatri di Pietra Campania, segmento regionale della rete culturale per la valorizzazione dei teatri antichi e dei luoghi monumentali, che coinvolge oltre venti siti in cinque regioni, dalla Toscana alla Sicilia, per una programmazione interamente dedicata ai grandi temi classici del Mediterraneo.

Il segmento campano di Teatri di Pietra è ideato e realizzato da CapuAntica Festival, con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Napoli, di PalaPartenope e Fontana Medina per l’area di Villa Imperiale Pausilypon, e della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta, della Città di Santa Maria Capua Vetere per l’Anfiteatro Campano, sotto l’egida del Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Campania.

Da venerdi 18 luglio a venerdì 8 agosto sono previsti, fra Napoli e Santa Maria Capua Vetere, sedici appuntamenti di teatro, teatro musicale e danza con numerose novità, che vedranno in scena, accanto a grandi protagonisti quali Pamela Villoresi, Mariangela D’Abbraccio, Giuseppe Pambieri, Rossella Brescia, Vanessa Gravina, Ernesto Lama, Debora Caprioglio Maurizio Donadoni, Sebastiano Tringali, un nutrito gruppo di artisti.

I suggestivi siti archeologici di Villa Imperiale Pausilypon a Napoli e l’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere ospiteranno un interessante programma di dodici opere effettive, in cui i temi classici e il mito diventano “materia sensibile”, per un confronto con il contemporaneo attraverso il rito del teatro, in luoghi in cui paesaggio, tradizione e arte rappresentano un connubio straordinario e unico.

La nuova stagione, benchè fortemente penalizzata dall’assenza di risorse e di programmazione da parte degli Enti e delle Amministrazioni competenti – ha evidenziato il direttore artistico Aurelio Gatti – si distingue per nuove conferme, come il varo del Progetto Nazionale di Valorizzazione promosso dal MiBACT Direzione Generale per la Valorizzazione, E quindi uscimmo a riveder le stelle, e anche per l’originalità e la diversità dei programmi proposti, capaci di restituire, attraverso danza, teatro, musica e nuovi linguaggi della scena, centralità, significato e valore a luoghi straordinari del Paese, dimenticati e molte volte sconosciuti alle stesse cittadinanze residenti”.

Ad inaugurare la kermesse, venerdì 18 luglio a Villa Imperiale Pausilypon, sarà Pamela Villoresi in Medea di Euripide, uno dei personaggi più estremi e affascinanti della tragedia classica e moderna, per la regia di Maurizio Panici.

Sabato 19 luglio, sempre a Villa Imperiale Pausilypon, Rossella Brescia e Vanessa Gravina saranno le protagoniste di Carmen Medea Cassandra – Il processo, nella coreografia di Luciano Cannito e la drammaturgia di Paolo Fallai.

Donne, vittime e carnefici senza tempo, che quotidianamente vivono la nostra contemporaneità, con altri volti e altri nomi, ma spesso con identico destino, quello del silenzio e della condanna. Lo spettacolo si replicherà domenica 20 luglio a Santa Maria Capua Vetere, dove prenderà il via la programmazione di Teatri di Pietra all’Anfiteatro Campano.

I temi dell’aspirazione alla libertà e della ricerca dell’identità saranno riproposti, domenica 20 luglio a Villa Imperiale Pausilypon, in Pulcinella e l’Imperatore, per la regia e coreografia di Aurelio Gatti, originale e corale allestimento creato in occasione dell’Anno Augusteo. Lo spettacolo sarà replicato lunedì 21 luglio, presso l’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere.

La giornata di mercoledì 23 luglio proporrà, a Villa Imperiale Pausilypon, Giuseppe Pambieri in L’Infinito Giacomo – Vizi e virtù di Giacomo Leopardi, un ritratto inedito del poeta attraverso le sue opere, accompagnato dalle musiche di Mozart, Bach, Beethoven, Chopin, Rachmaninov, Dvořàk, drammaturgia e regia di Giuseppe Argirò.

La programmazione di venerdì 25 luglio vedrà in scena due spettacoli: a Villa Imperiale Pausilypon ci sarà Rino Martino in Mamma – Piccole tragedie minimali di Annibale Ruccello, per la regia di Antonella Morea; l’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere ospiterà Mariangela D’Abbraccio, straordinaria interprete di una struggente e visionaria Elena di Ghiannis Ritsos, per la regia di Francesco Tavassi. Lo spettacolo della D’Abbraccio si replicherà sabato 26 luglio a Villa Imperiale Pausilypon.

Domenica 27 luglio presso l’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere, Debora Caprioglio sarà l’originale protagonista di Cercasi Dea, disperatamente!! da Aristofane, traduzione eadattamento di Marco Caponerae ChiaraCavalieri, per la regiadi Roberto d’Alessandro.

La programmazione di Teatri di Pietra in Campania proseguirà per alcuni giorni prevalentemente a Villa Imperiale Pausilypon, dove saranno in scena tre spettacoli, a partire da mercoledì 30 luglio con la compagnia Excursus in Nella bolla di Pasolini, coreografia e danza Benedetta Capanna, con musiche di Locatelli, Corelli, Ennio Morricone

e testi di Pier Paolo Pasolini; sabato 2 agosto sarà in scena Babilonia, una performance di musica e danza da un’idea di Marcello Fiorini, e domenica 3 agosto Gli Argonauti/Giasone e Medea, un viaggio di sola andata per danza‚ teatro e musica, da Apollonio Rodio, Franz Grillparzer, Euripide, nella drammaturgia di Maurizio Donadoni e l’adattamento di Aurelio Gatti.

Martedì 5 agosto l’ultimo appuntamento all’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere è con Eneide – Ciascuno patisce la propria ombra, tratto da Virgilio, Ovidio e Marlowe, drammaturgia e regia di Matteo Tarasco.

La compagnia Dracma porterà in scena, mercoledì 6 agosto a Villa Imperiale Pausilypon, un originale allestimento di Clitennestra, diretto e interpretato da Paolo Cutuli.

La replica dello spettacolo Eneide – Ciascuno patisce la propria ombra, programmato a Villa Imperiale Pausilypon venerdì 8 agosto, chiuderà la XV edizione di Teatri di Pietra in Campania.

Lo spettacolo ridisegna così una dorsale di arte e cultura che trae linfa dall’unicità di paesaggio e storia, che nelle architetture antiche ritrova la sua essenza. Merito della kermesse è la creazione di una “rete” non solo di luoghi, ma anche e soprattutto di persone, enti, istituti, organismi – pubblici e privati – accomunati dalla stessa finalità di promozione e valorizzazione delle risorse culturali, condividendo ambiti fondamentali come bene comune, crescita sostenibile e cittadinanza consapevole.

Un ringraziamento particolare – conclude Gatti – per la realizzazione di questa nuova edizione va alle imprese, alle compagnie, agli artisti e a tutte le professionalità coinvolte che, con la loro adesione al progetto, offrono la migliore e più efficace risposta alla prospettiva di crescita e sviluppo, di cui oggi più che mai il Paese necessita”.

Teatri di Pietra in Campania 2014

18 luglio > 8 agosto 2014,

inizio spettacoli ore 21.30

Napoli, Villa Imperiale Pausilypon – Via Coroglio (Ingresso da Grotta di Seiano ore 21.00)

Santa Maria Capua Vetere, Anfiteatro Campano – Piazza I Ottobre

Info e prenotazioni al numero verde 800024060

email info@capuanticafestival.it web http://teatridipietra.blogspot.it/

Ingresso euro 12 (intero), euro 10 (ridotto)

biglietterie presso i siti archeologici e prevendite abituali

Programma

Napoli, Teatro e Odeon Villa Imperiale Pausilypon

Venerdì 18 luglio

Artè Stabile di Innovazione presenta

MEDEA

di Euripide, traduzione e adattamento di Michele Di Martino e Maurizio Panici

con Pamela Villoresi

progetto scenico e costumi Michele Ciacciofera, musiche Luciano Vavolo

regia Maurizio Panici

——————————-

Sabato 19 luglio

DCE DanzItalia presenta

CARMEN MEDEA CASSANDRA – Il processo

con Rossella Brescia e Vanessa Gravina

coreografia Luciano Cannito, drammaturgia Paolo Fallai

musiche di George Bizet e Marco Schiavoni

con inserti di A.Honegger, S.Rachmaninoff C.Saint Saens, E.Presley, S.Prokof’ev.

corpo di ballo compagnia

——————————-

Domenica 20 luglio

Fontana Medina/MdaProduzioni presentano

PULCINELLA E L’IMPERATORE

da Svetonio, Virgilio, Strabone, drammaturgia Sebastiano Tringali

con Carlotta Bruni, Monica Camilloni, Gabriella Cassarino, Tiziana D’Angelo, Gipeto, Rosa Merlino, Virgilio Brancaccio e con Mario Brancaccio, Ernesto Lama, Patrizia Spinosi, Sebastiano Tringali

musica originale Marcello Fiorini e della tradizione popolare Michele Bonè

regia e coreografia Aurelio Gatti

——————————-

Mercoledì 23 luglio

L’INFINITO Giacomo – Vizi e virtù di Giacomo Leopardi

Ritratto inedito del poeta attraverso le sue opere

con Giuseppe Pambieri

musiche di Mozart, Bach, Beethoven, Chopin, Rachmaninov, Dvořàk

drammaturgia e regia Giuseppe Argirò

——————————-

Venerdì 25 luglio

TTR presenta

MAMMA

Piccole Tragedie Minimali

di Annibale Ruccello

con Rino Di Martino

regia Antonella Morea

——————————-

Sabato 26 luglio

Teatro dei Due Mari presenta

ELENA

da Ghiannis Ritsos

con Mariangela D’Abbraccio

regia Francesco Tavassi

——————————-

Mercoledì 30 luglio

Excursus presenta

NELLA BOLLA DI PASOLINI

coreografia e danza Benedetta Capanna

musica Locatelli, Corelli, Ennio Morricone

testi Pier Paolo Pasolini

——————————-

Sabato 2 agosto

Hystrio/MdaProduzioni Danza presentano

BABILONIA

da un’idea di Marcello Fiorini

con Carlotta Bruni, Monica Camilloni, Rosa Merlino

coreografia Rosa Merlino/Monica Camilloni

musica originale eseguita dal vivo Marcello Fiorini

——————————-

Domenica 3 agosto

Estreusa/Mda Produzioni presentano

ARGONAUTI

Giasone e Medea

da Apollonio Rodio, Valerio Flacco, Euripide, Strabone

drammaturgia Donadoni/Gatti

con Carlotta Bruni, Benedetta Capanna, Stefano Fardelli, Rosa Merlino, Gipeto, Maurizio Donadoni, Cinzia Maccagnano

regia e coreografia Aurelio Gatti

——————————-

Mercoledì 6 agosto

Compagnia Dracma presenta

CLITENNESTRA

regia e interpretazione Paolo Cutuli

——————————-

Venerdì 8 agosto

Arte e Spettacolo Domovoj presenta

E N E I D E – CIASCUNO PATISCE LA PROPRIA OMBRA

da Virgilio, Ovidio, Marlowe

con Viviana Altieri, Nadia Kibout, Giulia Innocenti

scene e luci Matteo Tarasco, costumi Chiara Aversano

drammaturgia e regia Matteo Tarasco

——————————-

Santa Maria Capua Vetere, Anfiteatro Campano

Domenica 20 luglio

DCE DanzItalia presenta

CARMEN MEDEA CASSANDRA – Il processo

con Rossella Brescia e Vanessa Gravina

coreografia Luciano Cannito, drammaturgia Paolo Fallai

musiche di George Bizet e Marco Schiavoni

con inserti di A.Honegger, S.Rachmaninoff C.Saint Saens, E.Presley, S.Prokof’ev.

corpo di ballo compagnia

——————————-

Lunedi 21 luglio

Fontana Medina/MdaProduzioni presentano

PULCINELLA E L’IMPERATORE

da Svetonio, Virgilio, Strabone, drammaturgia Sebastiano Tringali

con Carlotta Bruni, Monica Camilloni, Gabriella Cassarino, Tiziana D’Angelo, Gipeto, Rosa Merlino, Virgilio Brancaccio e con Mario Brancaccio, Ernesto Lama, Patrizia Spinosi, Sebastiano Tringali

musica originale Marcello Fiorini e della tradizione popolare Michele Bonè

regia e coreografia Aurelio Gatti

——————————-

Venerdi 25 luglio

Teatro dei Due Mari presenta

ELENA

da Ghiannis Ritsos

con Mariangela D’Abbraccio

regia Francesco Tavassi

——————————-

Domenica 27 luglio

Molise Spettacoli – Compagnia Molière presentano

CERCASI DEA, DISPERATAMENTE!!

da Aristofane, traduzione e adattamento di Marco Caponera e Chiara Cavalieri

con Antonella Piccolo, Enzo Casertano, Chiara Cavalieri e Debora Caprioglio

scene Andrea Bianchi, costumi Alessandra Benaduce

regia Roberto d’Alessandro

——————————-

Martedì 5 agosto

Arte e Spettacolo Domovoj presenta

E N E I D E – CIASCUNO PATISCE LA PROPRIA OMBRA

da Virgilio, Ovidio, Marlowe

con Viviana Altieri, Nadia Kibout, Giulia Innocenti

scene e luci Matteo Tarasco, costumi Chiara Aversano

drammaturgia e regia Matteo Tarasco

LEAVE A REPLY