Concordia Vocis – Festival Internazionale di Musica Vocale (23° edizione)

0
149
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoRitorna l’atteso appuntamento di fine estate con la musica vocale Concordia Vocis. Giunto quest’anno alla XXIII^ edizione, il Festival Internazionale di Musica Vocale è contrassegnato dalla particolare dedica al compianto Dolf Rabus, figura di riferimento nel mondo della musica vocale e già fondatore del Concorso Internazionale di Marktoberdorf, del Festival Internazionale di Musica Sacra, nonché del Choral Festival Network – CFN.

Seguendo la tradizione e le linee guida tracciate nelle precedenti edizioni anche in questo XXIII^ Festival Internazionale di Musica Vocale Concordia Vocis, si presenta nel suo carattere itinerante con una serie di concerti dal 17 al 28 settembre con formazioni di levatura internazionale provenienti da Germania, Francia, Slovenia e Italia. Una formula quella della rassegna viaggiante che negli anni ha offerto la possibilità di assistere ai concerti tra le mura di Chiese e Basiliche cariche di storia, ma, che in questa XXIII^ edizione si trasferisce anche tra le pareti di alcuni teatri, infatti, oltre alla Chiesa di Sant’Agostino a Cagliari e alla Cattedrale di Santa Chiara a Iglesias, la kermesse arriva al Teatro San Francesco di Tortolì, al Teatro Electra di Iglesias e al Minimax del Teatro Massimo di Cagliari.

Il festival cresciuto nel grembo del Centro Universitario Musicale di Cagliari (C.U.M.) presieduto e diretto da Claudio Serra, anche in questa XXIII volta è organizzato nel segno dell’austerità. Così come per le ultime due edizioni, la kermesse è nata come l’ennesima sfida alle difficoltà imposte dai drastici tagli alla cultura e da una crisi economica internazionale che hanno messo in ginocchio il comparto e numerosi operatori culturali. Nonostante ciò lo staff organizzativo di Concordia Vocis, per non disperdere il grande patrimonio culturale accumulato in oltre due decadi di lavoro e soprattutto per non tradire il suo appassionato pubblico, non ha rinunciato ad allestire la rassegna che si svolgerà dal 17 al 28 settembre.

Questo XXIII affascinante viaggio nel mondo della musica corale, sebbene presenti un cartellone più contenuto di appuntamenti, si riconferma per l’alto li­vello artistico degli ensemble invitati: i tedeschi del “Coro Sjaella“, la formazione della Slovenia “Jazzava”, i francesi del “Kilden Vocal Ensemble” e ancora il gruppo vocale modulare “UT insieme vocale-consonante” diretti dalla bacchetta di Lorenzo Donati. Chiudono questo parterre di grandi interpreti del bel canto, la Cappella Musicale “Pietro Allori” condotta da Mariano Garau e infine “Echos Vocal Ensemble del Coro Polifonico del C.U.M.

Il calendario si apre il 17 settembre tra le pareti della monumentale Chiesa di Sant’Agostino in Via Baylle nello storico quartiere della Marina, con un doppio concerto che ha come protagonisti i padroni di casa Echos Vocal Ensemble del Coro Polifonico del C.U.M. e nella seconda parte le sei voci delle tedesche “Sjaella”.

Il giorno successivo le giovani donne dell’Ensemble Sjaella che significa “anima”, Helene Erben (soprano), Marie Fenscke (soprano), Franziska Eberhardt (soprano), Felicitas Erben (alto), Marie Charlotte Seidel (mezzo-soprano/alto), Viola Blache (alto/contralto), saranno protagoniste al Teatro Electra di Iglesias, di un concerto di musiche profane, pop, folk e jazz. Dal Sulcis la rassegna si trasferisce venerdì 19 settembre, in Ogliastra per un concerto al Teatro San Francesco di Tortolì con l’Ensemble “Sjaella” e gli italiani “UT insieme vocale-consonante” diretti dalla bacchetta di Lorenzo Donati. Il tour di date in Sardegna dell’Ensemble Sjaella termina a Cagliari sabato 20 settembre alla Chiesa di Sant’Agostino per una doppia esibizione con la formazione “UT insieme vocale-consonante”.

Domenica 21 settembre, tra le suggestive volte della Cattedrale di Santa Chiara a Iglesias saranno in scena con repertori esclusivamente a carattere sacro, la “Cappella Musicale “Pietro Allori” condotta da Mariano Garau e a seguire “UT insieme vocale-consonante” guidati da Lorenzo Donati. Dopo una breve pausa di 5 giorni, Concordia Vocis riprende il 26 settembre dal Teatro Electra di Iglesias con il doppio appuntamento con i francesi del “Kilden Vocal Ensemble” e il gruppo Vocale Sloveno “Jazzva”. Dalla cittadina del Sulcis, il sestetto vocale Kilden fondato nel 2013 da Lucille Delvaux e gli sloveni “Jazzva”, si trasferiscono il giorno successivo al Teatro San Francesco di Tortolì per il penultimo concerto in programma.

Il sipario sul XXIII^ Festival Internazionale di Musica Vocale Concordia Vocis si chiude domenica 28 settembre al Minimax del Teatro Massimo a Cagliari, con un triplice concerto, alla formazione francese e a quella slovena si aggiunge, infatti, come collante tra le due interpretazioni, l’esibizione della titolata formazione cagliaritana dal “Echos Vocal Ensemble del Coro Polifonico del C.U.M.” Il gruppo composto da Alice Madeddu, Eva Pagella, Marta Melis, Tiziana Pani, Manuel Cossu, Riccardo Buffa, Manolo Pisano e Rodrigo Rojas Benitez.

L’edizione 2014 di Concordia Vocis è organizzata dal C.U.M. con il contributo della Presidenza del Consiglio e della Giunta Regionale, dei Comuni di Cagliari, Tortolì e Iglesias.

Il prezzo del biglietto dei concerti in teatro (Electra, San Francesco) e alla Chiesa di Sant’Agostino (è di 5 euro); al Minimax del Teatro Massimo 10 euro, Il concerto alla Cattedrale di Iglesias è gratuito.

Tutti i concerti avranno inizio alle ore 20,45

 

Per informazioni:

CUM – Centro Universitario Musicale

Via Università, 55 – 09124 Cagliari;

Tel/Fax. 070 72 86 44;

mobile +39 338 8773 004;

web: www.concordiavocis.it;

E mail: info@concordiavocis.it

 

LEAVE A REPLY