Festival Valentiniano (29° edizione)

0
179
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoCinque concerti (solistici, cameristici e sinfonico-corale), una conferenza sulla musica elettronica e un ciclo di film classici dell’epoca del muto (1895-1929), con musica originale di Carlo Frajese. Tutto questo nel programma del Festival Valentiniano 2014, rassegna internazionale di musica sinfonica e cameristica giunta alla XXIX Edizione che si terrà dal 15 settembre al 28 settembre. Gli appuntamenti del ricco calendario inizieranno al Teatro Argentina di Roma per poi proseguire ad Orvieto, al Teatro Mancinelli e nella Sala Eufonica della Biblioteca Comunale.
Secondo la tradizione del Festival, organizzato dall’Associazione A.T.E.M Briccialdi, le esecuzioni sono affidate per lo più a giovani musicisti italiani e internazionali (provenienti da Argentina, Corea, Russia, Spagna, Stati Uniti) che trovano quì una possibilità reale e completa di esibirsi ed esprimersi. Tutti nuovi talenti che hanno al loro attivo numerosi Primi Premi assegnati da prestigiose competizioni internazionali.
Dichiarato “Festival di interesse internazionale” nel 1995 dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Festival Valentiniano, diretto dal Maestro Carlo Frajese,  ha sempre riscosso un grande successo di critica e di pubblico.

Sarà il Concerto Inaugurale eseguito dall’ORCHESTRA FILARMONICA DI BACAU (Romania) diretta dal Carlo Frajese ad aprire lunedì 15 settembre alle ore 19 il Festival Valentiniano al Teatro Argentina di Roma. In programma musiche di Beethoven (Sinfonia VII in La Maggiore, op. 92) e Dvorak (Sinfonia n. 9 in Mi Minore, op. 95. “From the New World”). Info www.teatrodiroma.net

Il DVD del concerto sinfonico inaugurale verrà poi proiettato il 26 settembre alle ore 11 nella Sala Eufonica della Biblioteca Comunale di Orvieto.

Il Festival Valentiniano proseguirà sabato 20 settembre, alle ore 18, al Teatro Mancinelli di Orvieto. Ad inaugurare i concerti cameristici saranno la violinista FRANCESCA DEGO e la pianista FRANCESCA LEONARDI, impegnate nell’esecuzione di musiche di Beethoven (Sonata n. 10, op. 96). Premiata al concorso internazionale Paganini di Genova, Francesca Dego è stata solista in importanti orchestre: Cameristi della Scala, la Sofia Festival Orchestra, Filarmonica di Nizza, European Union Chamber Orchestra, Teatro Colon (Buenos Aires), Verdi di Milano, Sinfonica Arturo Toscanini, Sinfonica di Bologna…

Domenica 21 settembre sarà invece la volta della mandolinista ALVINA VOZNESENSKAYA, vincitrice del primo premio ai concorsi internazionali di San Pietroburgo (Russia), Kama (Russia), Praga (Cecoslovacchia), Torneo Internazionale di Musica (Italia), Raffaele Calace (Italia). Al Teatro Mancineli di Orvieto, alle ore 18, eseguirà musiche di Bach, Bast, Calace, Paganini, Chamorro…

Un altro concerto in programma al Mancinelli è in calendario per mercoledì 24 settembre alle ore 18. L’ensemble composto da Nicola Granillo violino, Giovanni Dal Missier pianoforte, Gianni Fassetta fisarmonica, Daniele Vianello contrabbasso eseguirà musiche di Astor Piazzolla.

E per finire in allegria, la XXIX edizione del Festival Valentiniano si chiuderà domenica 28 settembre alle ore 18 al Teatro Mancinelli con il trio di fisarmoniche SOLOTAREV: Fernando Mangifesta, Lorenzo Scolletta, Alberto Vernarelli. Formazione cameristica assolutamente inedita e caratterizzata da ritmo, potenza espressiva e ricerca timbrica, il Trio Solotarev propone uno stile musicale dal contenuto innovativo e originale, spaziando dalle esperienze contemporanee della scuola russa alle ultime ricerche della scuola nord-europea.

Per il ciclo di film classici del cinema muto (1895-1929), lunedì 22 settembre alle ore 10.30 nella Sala Eufonica della Biblioteca Comunale di Orvieto verrà proiettato Cabinet of Dr. Caligari, per la regia di R. Wiene (1920). Musiche al pianoforte composte ed eseguite da Carlo Frajese.
L’altro appuntamento del ciclo è invece in programma il giorno successivo, martedì 23 settembre alle ore 11, sempre nella Sala Eufonica della Biblioteca Comunale di Orvieto. In programma i due primi cortometraggi (1895) dei fratelli Lumière “L’arrivo del treno” e “L’innaffiatore innaffiato”. Anche in questo caso, musiche originali al pianoforte secondo l’uso del tempo composte ed eseguite dal Maestro Frajese.

Tra gli appuntamenti del Festival Valentiniano c’è anche la conferenza di SILVIA LANZALONE “Dal gesto esteso al suono aumentato nella musica elettronica”, in programma giovedì 25 settembre ore 11 Sala Eufonica della Biblioteca Comunale di Orvieto.

Per informazioni sul Concerto al Teatro Argentina di Roma www.teatrodiroma.net   Centro prenotazioni Tel. 892234. Biglietti da 10 a 40 euro

Per informazioni sui concerti al Teatro Mancinelli di Orvieto
www.teatromancinelli.com  Tel. 0763.340493 340422   Posto unico euro 10;  abbonamento ai 4 concerti euro 25

I classici del cinema muto, la conferenza sulla musica elettronica e l’audizione in DVD del concerto sinfonico inaugurale al Teatro Argentina di Roma sono programmati ad ingresso libero

LEAVE A REPLY