Alexanderplatz Jazz Club (Roma): gli appuntamenti dal 4 al 7 ottobre

0
201
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoSabato 4 ottobre

Antonello Salis & Sandro Satta duo

Guest Massimo Carrano alle percussioni

FORMAZIONE

Sandro Satta, alto sax

Antonello Salis, piano, fisarmonica

Massimo Carano, percussioni

È un felice ritorno quello di Antonello Salis all’Alexanderplatz, dopo aver partecipato ai festeggiamenti per i 30 anni di attività del jazz club romano, torna in concerto sabato 4 ottobre in duo con il fisarmonicista Sandro Satta con un amico come ospite: il percussionista Massimo Carrano.

Riuniti a Roma per questa occasione ma già protagonisti sui palchi nazionali ed europei, Salis e Satta suonano insieme da più di quarant’anni, navigando felicemente nel jazz. Con la formula del “duo”, Salis e Satta hanno partecipato a numerosi festival in Italia e all’estero e sono stati ospiti di Pina Baush nell’ultima rassegna a Wuppertal.

Un Duo a volte allargato, con numerosi ospiti come Han Bennink, Billy Cobham, Ettore Fioravanti, Famoudou Don Moje, Pat Metheny, Mark Dresser, Paolino Dalla Porta, Riccardo Lay.

Antonello Salis, considerato La nota black del jazz italiano, riconosciuto come uno dei migliori outsider europei, non ha bisogno di molte presentazioni. Ha suonato all’Art Ensemble Of Chicago, Con Richard Bona, Nanà Vasconcellos, Don Cherry, Pat Metheny, Ed Backwell, e con prestigiosi nomi del jazz italiano come Bollani, Fresu, Furio di Castri, Bosso e molti altri.

In questa occasione, Salis e Satta si presentano in trio con il percussionista Massimo Carrano. Massimo Carrano vanta una carriera pluridecennale come sideman in formazioni prestigiose (Orchestra dei ritmi leggeri della RAI, Teresa De Sio, De Andre’, Lucilla Galeazzi, Francesco di Giacomo, L’Arpeggiata, Maria Pia De Vito, Germano Mazzocchetti, Michele Ascolese, Shakira, Eric Daniel, Olla Vogala, Prem Joshua, Mauro Pagani, Raffaello Simeoni.

Una scelta stilistica che vuole essere il più possibile variegata e colorata, spaziando nelle sonorità della tradizione all’avanguardia, utilizzando elementi provenienti non solo dal jazz ma anche dalla musica etnica, latina, rock& blues,africana. Un viaggio di tanti umori musicali, non svilendo mai il diritto improvvisativo del jazz.

—————————-

Domenica 5 ottobre

“Social Call” Sara Della Porta & Silvia Manco

Omaggio a Betty Carter

FORMAZIONE

Sara Della Porta, voce

Silvia Manco, pianoforte

Vincenzo Florio, contrabbasso

Michele Salgarello, batteria

“Social Call “ è un progetto ideato da Sara Della Porta e Silvia Manco le quali si danno appuntamento nello spazio comune della passione per questa artista attingendo sia al repertorio vastissimo degli standard jazz che lei stessa ha interpretato nella sua lunga carriera ma anche restituendo al pubblico alcuni brani originali ormai divenuti essi stessi dei classici dai quali traspare tutto il carisma di una figura così significativa per il jazz.

Una personalità di rilevo, capace di attingere al repertorio immensamente ricco degli standard song americani e riportarli allo stato di materia prima da plasmare, trasfigurandoli e connotandoli fortemente in modo del tutto originale, accostando al linguaggio dello scat vocale della tradizione, un canto fatto di sincopi e poliritmie che diventano il cuore della sua espressione, la scintilla che accende le sue idee compositive e l’eredità che lascia a noi tutti.

“New all the time”, era questo il suo imperativo categorico, il motore stesso della continua ricerca ha portato Betty Carter a espandere in molte direzioni l’idea stessa di vocal jazz.

Punto di riferimento per intere generazioni di musicisti, ha chiamato attorno a sé talenti di straordinaria freschezza creativa ai quali chiedeva sempre di interagire in maniera dinamica sul terreno comune del “timing” inteso come pulsazione costante, sia che si trattasse di ballad dilatate al limite dell’onirico che di incalzanti swing dal ritmo frenetico.

La sezione ritmica, di base formata da piano, basso e batteria, era il suo interlocutore privilegiato, mai è stata relegata al solo ruolo di accompagnamento.

—————————–

Lunedì 6 ottobre

Pierluigi Balducci 6et

Martedì 7 ottobre

Fabrizio Savino trio

FORMAZIONE

Fabrizio Savino, chitarra

Luca Alemanno, contrabbasso

Gianlivio Liberti, batteria

—————————–

Alexanderplatz Jazz Club

Roma, Via Ostia 9

Apertura ore 20:30 – inizio concerti ore 21:45

Per prenotazioni: tel. 06 3972 1867

booking@alexanderplatzjazzclub.com

sito www.alexanderplatzjazzclub.com

LEAVE A REPLY