Disney’s Beauty and The Beast

0
311
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoLa grande attesa per la prima italiana del musical di Broadway Disney’s Beauty and The Beast non ha tradito le aspettative di chi voleva vedere un grande show, basti pensare ai 30 artisti del cast, agli 11 orchestrali, alle 81 parrucche ed ai 580 elementi di costume. Basato sull’omonimo cartone animato, lo spettacolo promozionato dal teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e dalla Fondazione CRTrieste resterà al Teatro Rossetti dal 26 novembre fino al 7 dicembre. Hilary Maiberger interpreta Belle, Darick Pead è nel ruolo di Beast, Hassan Nazari-Robati è Lumiere, James May è Cogsworth ed Emily Mattheson interpreta Mrs Potts, Charlie Jones e William Poon alternativamente vestono il costume di Chip. Il musical, supportato da grandiosi effetti scenici e da trascinanti coreografie, porta le firme della squadra creativa originale di Disney’s Beauty and The Beast; infatti è diretto da Rob Roth, coreografato da Matt West, i costumi sono di Ann Hould-Ward (che ha vinto, per questo lavoro, il Tony Award) le luci di Natasha Katz, la scenografia di Stanley A. Meyer, il montaggio sonoro di John Petrafesa Jr. e la supervisione musicale di Michael Kosarin. Lo show, recitato e cantato in inglese ma sovratitolato in italiano, è una piacevole successione dei famosi brani che seguono le vicende di una giovane ed emancipata fanciulla (Belle) che ben presto si troverà a “tener testa” alla burbera Bestia. Ben caratterizzati sono gli abitanti del castello incantato, in particolar modo Lumiere che rappresenta lo spirito giocoso e speranzoso delle creature incatenate dall’incantesimo della strega che ha trasformato l’insensibile principe in una creatura mostruosa. C’è poi l’efficientissimo Cogsworth, che pur da orologio, svolge le mansioni di perfetto maggiordomo; Mrs Potts è la teiera che accoglie assieme al simpaticissimo Chip la fanciulla spaventata nel castello. Gli attori principali, conosciuti alla conferenza stampa, si sono dimostrati entusiasti dell’esperienza che stanno vivendo e ben consci della grande occasione professionale che gli si è presentata. Intervistato il piccolo Charlie Jones (Chip) mi ha raccontato che non ha visto tutti gli Stati d’America ma ha già, alla sua tenera età, girato in moltissimi teatri importanti del mondo. Il musical, che ha toccato Trieste come prima tappa italiana, replicherà a Milano al Teatro degli Arcimboldi, è già stato a Istambul ed i prossimi appuntamenti saranno negli Emirati Arabi, in Kazakhstan, nelle Filippine, in Tailandia e in Indonesia. La magia Disney si avverte soprattutto nelle scene corali quali ad esempio nella coreografia della danza di Gaston alla taverna nella quale i ballerini danno vita ad un gioioso balletto ritmato dalle percussioni di 36 boccali, oppure anche la presentazione della cena a Belle da parte di Lumiere in cui si animano posate e piatti a ritmo di musica. Disney’s Beauty and The Beast ha debuttato a Broadway nel 1994 ed è andato in scena per più di 13 anni: è infatti uno degli spettacoli di Broadway che vanta il maggior numero di rappresentazioni ed i maggiori incassi di tutti i tempi.

 

LEAVE A REPLY