Duum

0
223
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoCreato e diretto da: Alessandro Pietrolini

Regia di: Antonio Villella e Alessandro Pietrolini
Costumi di: Ileana Prudente e Irene Chiarle

Luci ed effetti speciali: Niki Casalboni
Acrobati: Claudio Bertolino, Viola Cappelli,

Irene Chiarle, Giorgio Richetta, Micol Veglia,

LucioRizzi, Federica Vaccaro
Attore: Antonio Villella

Durata: 75 minuti

Ieri al teatro delle Muse di Ancona si è svolta la seconda edizione di TUTTOIN1GIORNO danza festival, una maratona di spettacoli, azioni performative, conferenze e mostre dedicate alla danza a tutto tondo. Al centro della giornata è stato lo spettacolo DUUM della compagnia SONICS, la compagnia italiana di acrobati originaria di Torino, fondata nel 2001 da Ileana Prudente (ora coreografa, costumista e performer aerea) e Alessandro Pietrolini (ora direttore artistico, autore degli spettacoli e performer).

DUUM è il secondo spettacolo teatrale dei Sonics, già presentato con successo nei teatri italiani nella passata stagione e per un mese intero al Fringe Festival di Edimburgo.

La compagnia, famosa in tutto il mondo per la straordinarietà dei spettacoli aereo-acrobatici, è il chiaro esempio di come tecnica e creatività uniti al gioco di squadra siano le caratteristiche fondamentali per fare arte.

Il pubblico di tutte le età è proiettato in un mondo mitico, situato nelle viscere della Terra, e coinvolto in un viaggio tanto onirico quanto materico e plastico, che riempirà gli occhi e il cuore, dando vita a momenti contemplativi ed adrenalinici.

L’architetto Serafino, protagonista della storia, guida i suoi compagni nello sforzo di uscire da quel mondo sotterraneo e ostile, compiendo il “duum”, ovvero il salto verso la superficie, che permetterà loro di lasciare per sempre le viscere della Terra.

La linea narrativa è costituita dal succedersi dei vani tentativi del salto, progettati da Serafino e poi eseguiti dagli otto performers, fino a che uno di loro, che per tutto il tempo ha cercato di far notare i propri disegni, migliora quello di Serafino e permette a tutti di risalire sulla terra.

Il lavoro dei Sonics è quello di sperimentare sempre nuove esibizioni, fuggendo il cliché dello spettacolo acrobatico come spettacolo di abilità fisiche, e riuscendo ad interpretare le sensazioni di un popolo in continua ricerca, proprio attraverso le tensioni dei corpi in scena.

Come dice Alessandro Pietronini “Duum è uno spettacolo di immagini, progettato per il teatro e in continua evoluzione; è un salto emozionale, astratto , una storia semplice, ma coinvolgente, che vuole riprendere alcune azioni quotidiane reinterpretandole a modo nostro”. 

Le acrobazie e le performance mozzafiato, le macchine sceniche insieme ai giochi di luce e agli effetti speciali, ci hanno calato in una nuova dimensione, dove non c’è gravità che ci tenga attaccati a terra, dove i corpi fluttuano e compongono disegni in aria, e dove anche noi, insieme a loro, siamo portati a compiere questo duum nella fantasia.

LEAVE A REPLY