Il Quartetto Pessoa suona i Beatles

0
217
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoClassic Beatles” è il titolo del concerto del Quartetto Pessoa di mercoledì 5 novembre alle 18 per la stagione musicale dell’Università Roma Tor Vergata, presso l’Auditorium “Ennio Morricone” della Facoltà di Lettere e Filosofia in via Colombia 1.

“Classic Beatles” perché le canzoni della band di Liverpool sono un classico nella musica del ‘900 e anche perché la versione proposta in questo concerto è affidata ad una formazione classica come il quartetto d’archi e il pianoforte, mettendo in evidenza l’alto valore della musica dei Beatles, anche se trasposta per un organico diverso da quello originale. La musica prodotta in un solo decennio dai Beatles ha indubbiamente segnato il ventesimo secolo, valicando i confini del tempo e delle categorie musicali e culturali dell’era moderna. Le loro canzoni hanno conquistato il gusto di diverse generazioni, fino a quelle dei giovani di oggi, e hanno suscitato l’interesse di compositori come Aaron Copland, John Cage e Luciano Berio.

 Gli arrangiamenti sono di Antonio Di Pofi, noto compositore di musica da film, che ha collaborato con molti dei migliori registi italiani, da Sergio Rubini a Giovanni Piccioni. Al pianoforte è Di Pofi stesso e con lui suona il Quartetto Pessoa (Marco Quaranta e Rita Gucci violini, Achille Taddeo viola, Kyung Mi Lee violoncello), che si distingue per le sue scelte musicali che mirano all’accostamento dei generi più diversi, dalla grande letteratura classica a contaminazioni con il jazz, il rock, il blues, il tango, la musica klezmer, la musica da film e la musica contemporanea. Si è esibito nelle location più diverse, come – per limitarci a Roma – il Parco della Musica, l’Università “La Sapienza”, Castel Sant’Angelo, il club “La Palma”, la Basilica S. Giovanni dei Fiorentini, l’auditorium di via della Conciliazione. Inoltre in tante altre sale in Italia e all’estero. Nel del 2002 ha vinto il secondo premio al Concorso Internazionale Piazzolla. Ha partecipato all’incisione di Poco mossi gli altri bacini degli Avion Travel, di School is Boring di Daniele Luttazzi e di vari altri cd. Ha partecipato a spettacoli con Peppe Servillo, Massimo Ghini e Giovanna Marini.

In programma dieci canzoni: Hey Jude, With a little help from my friends, Come together, Strawberry fields for ever,  Michelle, Because, Something, Blackbird, Eleanor Rigby, Penny lane, Yesterday, The long and winding road.

NB. Questo concerto sostituisce quello previsto del pianista Viktor Ciuckov, che ha dovuto cancellare il suo impegno per motivi di salute.

LEAVE A REPLY