Ensemble dell’Orchestra da Camera di Mantova in concerto

0
254
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Debussy-Schöenberg, Prélude à l’après-midi d’un faune
Martinů, Le revue de cuisine
Ravel,
Settimino
Saint-Saëns, Il Carnevale degli animali

 

Ensemble dell’Orchestra da Camera di Mantova

La Fondazione I Pomeriggi Musicali è lieta di ospitare, all’ interno della sua 70° Stagione sinfonica, l’Ensemble dell’Orchestra da Camera di Mantova. L’Ensemble nato, nel 1981, in oltre trent’anni di attività ha collaborato con i più apprezzati solisti e i più noti direttori della scena internazionale e, sin da subito, si è imposta all’attenzione di pubblico e critica per la brillantezza tecnica e la continua ricerca della qualità sonora; tanto che, nel 1997, la critica musicale italiana ha deciso di assegnarle l’illustre Premio Franco Abbiati, quale miglior complesso da camera, riconoscendone l’alta capacità esecutiva e la sensibilità stilistica.

Il concerto si aprirà con Prélude à l’après-midi d’un faune, poema sinfonico di Debussy, che narra le fantasie di un fauno, sorpreso nei boschi da alcune ninfe mentre è intento a suonare il flauto, e sarà qui eseguito nell’arrangiamento di Schöenberg. La composizione, ispirata all’egloga di Stéphane Mallarmé, è considerata il prototipo dell’impressionismo musicale. Del progetto iniziale, di realizzare un trittico orchestrale, fu compiuto solo questo primo brano, che oggi è universalmente considerato come la prima grande pagina orchestrale debussiana e rappresenta un nuovo modo di concepire la scrittura e la musica secondo un’estetica di tipo impressionista.

A seguire: Le revue de cuisine, jazz suite del compositore ceco Martinů, nel cui stile confluiscono influenze differenti, dall’impressionismo francese al neoclassicismo di Stravinskij, sino al jazz, restituendo una produzione ecclettica e caratterizzata da un forte contrappuntismo di stampo neobarocco, la cui maggiore qualità è la semplicità quasi infantile ma non priva di eleganza virtuosistica. Verrà poi eseguito lo splendido Settimino, Introduzione e Allegro di Ravel, che è tra i capisaldi del repertorio arpistico e che il compositore scrisse dietro commissione della liuteria Erard, quasi contemporaneamente alle Danze Sacre e Profane di Debussy. Le arpe sono quindi protagoniste, in un intreccio timbrico che ricorda l’eco dei due pianoforti, ensemble per cui tanto Ravel compose, ma aprendo a un’ampia e morbida sonorità, del tutto originale e nuova.

A concludere sarà Il Carnevale degli animali, la più conosciuta tra le opere del compositore francese Camille Saint-Saëns, composta nel 1886 in occasione di una festa di Carnevale tra amici musicisti. La composizione è formata da tredici brani preceduti da una breve introduzione, che descrivono in modo divertente e ironico le caratteristiche di alcuni animali, associandoli idealmente a alcuni personaggi della società musicale dell’epoca e descrivendone vizi e virtù. Dopo l’ultimo brano, Saint-Saëns inserisce un finale che conclude allegramente questa divertente galleria carnascialesca.

 

 

ENSEMBLE DELL’ORCHESTRA DA CAMERA DI MANTOVA

 

FILIPPO LAMA, violino

PIERANTONIO CAZZULNI, violino

MASSIMO PIVA, viola

STEFANO GUARINO, violoncello

MASSIMILIANO RIZZOLI, contrabbasso

MAURIZIO SALETTI, flauto

MASSIMILIANO SALMI, oboe

ALJAŽ BEGUŠ, clarinetto

ANDREA BRESSAN, fagotto

MATTEO BATTISTONI, tromba

ANNA LORO, arpa

ATHOS BOVI, percussioni

ANDREA DIONDO, pianoforte

ANDREA REBAUDENGO, pianoforte

 

L’Ensemble dell’OCM si compone di prime parti dell’Orchestra da Camera di Mantova, musicisti che, partecipi del progetto orchestrale, ne condividono il modo di fare musica, l’assidua ricerca della qualità sonora, la sensibilità ai problemi stilistici. L’Orchestra da Camera di Mantova nasce nel 1981 e s’impone da subito all’attenzione generale. Tanto che nel 1997 i critici musicali italiani le assegnano il Premio Franco Abbiati quale miglior complesso da camera, «per la sensibilità stilistica e la metodica ricerca sulla sonorità che ripropone un momento di incontro esecutivo alto tra tradizione strumentale italiana e repertorio classico». La sede dell’Orchestra da Camera di Mantova è il Teatro Bibiena di Mantova, autentico gioiello di architettura e acustica.Nel corso della trentennale vita artistica l’Orchestra collabora con alcuni tra i più apprezzati direttori e solisti del panorama internazionale; tra questi: Maria Joao Pires, Gidon Kremer, Aldo Ciccolini, Shlomo Mintz, Joshua Bell, Viktoria Mullova, Salvatore Accardo, Umberto Benedetti Michelangeli, Giuliano Carmignola, Uto Ughi, Mischa Maisky, Enrico Dindo, Mario Brunello, Miklos Perenyi, Sol Gabetta, Alexander Lonquich, Bruno Canino, Katia e Marielle Labeque, Maria Tipo, Kent Nagano e gli indimenticabili Astor Piazzola e Severino Gazzelloni. Protagonista di innumerevoli concerti in Italia e all’estero, si esibisce nei principali teatri e sale da concerto della maggior parte dei Paesi europei, di Stati Uniti, Centro e Sud America, d’Asia. Dal 1993, l’Orchestra da Camera di Mantova è impegnata nel rilancio delle attività musicali della sua città, attraverso la stagione concertistica Tempo d’Orchestra. Nel maggio 2013 ha dato vita al Mantova Chamber Music Festival Trame sonore a Palazzo: la prossima edizione è programmata dal 29 maggio al 20 giugno 2015.

 

BIGLIETTI

Interi

Primo Settore (Platea, dalla fila 1 alla 30): € 19,00 + prevendita

Secondo Settore (Platea, dalla fila 31 alla 40): € 13,50 + prevendita

Balconata: € 10,50 + prevendita

 

Ridotti (Giovani under 26; Anziani over 60; Cral; Ass. Culturali, Biblioteche; Gruppi; Scuole e Università)

Primo Settore (Platea, dalla fila 1 alla fila 30) € 15,00 + prevendita

Secondo Settore (Platea, dalla fila 31 alla fila 40) € 11,50 + prevendita

Balconata € 8,50 + prevendita

 

BIGLIETTI per le prove generali aperte

Interi: € 10,00 + prevendita

Ridotti (Giovani under 26; anziani over 60; cral; ass. culturali, biblioteche; gruppi; scuole e università): € 8,00 + prevendita

 

 

Biglietteria TicketOne

Teatro Dal Verme

Via San Giovanni Sul Muro, 2 – 20121 Milano

Tel. 02 87.905.201

dal martedì al sabato dalle 11.00 alle 18.00

www.ipomeriggi.it

www.ipomeriggi.it/facebook

www.ipomeriggi.it/youtube

Biglietteria on-line: www.ticketone.it

 

LEAVE A REPLY