Teatrodante Carlo Monni (Campi Bisenzio): ecco gli appuntamenti di dicembre 2014

0
260
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoSarà un mese intenso per il Teatrodante Carlo Monni (piazza Dante n.23 – Campi Bisenzio), che a dicembre proporrà circa 12 eventi. L’apertura, giovedi 4 dicembre, vedrà la prima edizione della rassegna di danza ‘Una città che balla’, in collaborazione con scuola di danza Hydron. In programma, fino a sabato 6 dicembre, presso il teatro di Campi Bisenzio, si svolgeranno esibizioni di danza classica, moderna e contemporanea, laboratori e spettacoli. Per l’inaugurazione, giovedi 4, si terrà una lunga maratona di scuole di danza, a cui seguirà venerdi 5 (alle ore 17) il workshop di ombre cinesi per adulti e ragazzi da 12 anni in su, concludendosi sabato con lo spettacolo, in esclusiva toscana, ‘Electricity’ della compagnia EvoluTion Dance Theater. Sarà un viaggio futuristico tra danza, acrobazie, video installazioni e ritmi urbani creato dal coreografo statunitense Anthony Heinl (MOMIX tra le collaborazioni), inventore della ‘danza senza gravità’. Le nuovissime e vibranti coreografie, accese nei colori e nei toni immaginifici, andranno a comporre un grande quadro elettrico in cui le diverse ‘energie’ daranno vita a stimoli e sensazioni sorprendenti e inaspettate. Sul palco Nadessja Casavecchia, Chiara Morciano, Roberto Tallarigo, Chiara Verdecchia, Davide Colletti, Carim di Castro, Eleonora Saba (inizio ore 21.00, ingresso unico 12-18 euro, www.teatrodante.it).

Altro appuntamento del mese da non perdere, sarà, venerdi 19 dicembre, con il nuovo spettacolo del comico Paolo Rossi, ‘Arlecchino’. L’evento, che sostituisce il precedente ‘Il colore è una variabile dell’infinito’ precedentemente annunciato (il cambio è per motivi indipendenti dal teatro), vedrà l’attore vestire i panni di un ‘Arlecchino nevrotico e surreale in tono con il Terzo Millennio prossimo venturo’. Paolo Rossi riparte così da come l’aveva definito Giorgio Strehler, legando il ‘ragazzaccio terribile’ alla tradizione della Commedia dell’Arte. E Paolo Rossi, più funambolico e lunare che mai, si avvia lungo questo nuovo percorso, in collaborazione con il CRT Milano, pronto ad abbandonare la sua maschera – quella ormai nota a tutto il pubblico teatrale dei suoi ammiratori – per abbracciare un Arlecchino contemporaneo, anzi, proiettato verso il futuro, ‘come uscito dalla bocca di un vulcano’. Irriverente, buffone, ma soprattutto infernale. Lo spettacolo è ispirato alle ‘Opinioni di un clown’ di Böll, tra monologo e improvvisazione.  Con Paolo Rossi, sul palco, Emanuele dell’Aquila e Alex Orciari (ingresso 10-22 euro).

Al teatrodante Carlo Monni in scena anche la lirica: domenica 14 dicembre, alle ore 16.00, l’Associazione O.M.E.G.A., in collaborazione con Campi Lirica e Fabbrica D’Opera, presenterà una nuova produzione del ‘Nabucco’ di Giuseppe Verdi, grandioso affresco corale che sarà interpretato dall’Orchestra Nuova Europa diretta dal M° Alan Freiles, dai cantanti Silvia Pacini e Gianni Mongiardino, per la regia di Alberto Paloscia.

Per l’ultimo dell’anno, invece, il 31 dicembre, festa a teatro con ‘La supposta eredità del cavalier Nencioni’, il teatro vernacolare con Stefania Mancini e Maurizio Faggi, nella lettura scenica a cura di Andrea Bruno Savelli (in replica il 1 gennaio alle ore 16.30 per beneficenza a favore di FILE). Sempre per Capodanno, la mattina, alle ore 12.00, la Società musicale Michelangiolo Paoli presenterà ‘Chi va in teatro il primo dell’anno..va in teatro tutto l’anno’, colazione e musica nel foyer del teatro, a ingresso libero.

Link al video Electricity – EvoluTion Dance Theater https://www.youtube.com/watch?v=Yo0GFM-sthg

La biglietteria, situata in piazza Dante n.23, è aperta da lunedi a sabato in orario 17-20; per informazioni 055.8940864, o scrivere una mail a biglietteria@teatrodante.it. I biglietti sono in vendita anche sul circuito box office e sul sito www.teatrodante.it.

Infoline al numero gratuito di WhatsApp 339 7787763.

———————–

APPUNTAMENTI MESE DI DICEMBRE

Giovedì 4 dicembre

Rassegna Una città che balla

MANIFESTAZIONE NON COMPETITIVA TRA SCUOLE DI DANZA

Manifestazione non competitiva per le scuole al fine di creare un’occasione di condivisione e permettere agli allievi di ballare in un bellissimo teatro.

———————–

Venerdì 5 dicembre

Rassegna Una città che balla

WORKSHOP CON LA COMPAGNIA EVOLUTION DANCE THEATER

La Evolution dance theater nasce nel 2008 e sin da subito si dedica con successo alla creazione di spettacoli basati sulla fusione di fantasioso atletismo e affascinante visionarietà.
———————–

Sabato 6 dicembre ore 21

Rassegna Una città che balla

ELECTRICITY

coreografie e regia di Anthony Heinl

con Anthony Heinl, Nadessja Casavecchia, Chiara Morciano, Roberto Tallarigo, Chiara Verdecchia, Davide Colletti, Carim di Castro, Eleonora Saba

Le nuovissime e vibranti coreografie, accese nei colori e nei toni immaginifici, rappresentano un grande quadro elettrico in cui le diverse “energie” danno vita a stimoli e sensazioni sorprendenti e inaspettate.

———————–

Venerdì 12 dicembre ore 21

Circolo MCL San Lorenzo

CH’E’ VERO ICCHE’ DICANO? Le sorelle materassi e le si sposano?!

regia Andrea Innocenti

con Mariabice Ballerini, Giampaolo Bambi, Gabriele Ceretelli, Miriam Desi, Claudia Dini, Andrea Innocenti e Daniele Sambari.

Le famose ricamatrici di Coverciano si innamorano di due baldi giovani e tengono nascosta la propria relazione. Una serie di situazioni comiche e paradossali ci accompagnano ad un finale sorprendente ed esilarante.

———————–

Sabato 13 dicembre ore 21

Associazione Salto nel buio

DUE. (PIRANDELLO DA UN SECOLO)

regia Paolo Spannocchi

con Stefano Lazazzara, Giovanni Pini, Marco Guerrini, Valentina Frittelli, Marco Lombardi e Marialuisa Landi

Ad un secolo dalla prima rappresentazione di Cecè, prima opera drammaturgica teatrale di Pirandello, Salto nel buio intraprende un percorso nuovo che, attraverso la farsa, porterà a scoprire la vena drammatica della compagnia.

———————–

Domenica 14 dicembre ore 16.30

Associazione O.M.E.G.A. In collaborazione con Campi Lirica e Fabbrica D’Opera

NABUCCO

regia Alberto Paloscia

con Silvia Pacini e Gianni Mongiardino

Prima grande opera di Verdi, il Nabucco è un grandioso affresco corale sulla condizione degli Ebrei soggiogati da Nabucodonosor di Babilonia.

———————–

Venerdì 19 dicembre

PAOLO ROSSI IN

ARLECCHINO

Di Paolo Rossi

Con Paolo Rossi, Emanuele dell’Aquila e Alex Orciari

Quando si alzò il sipario sulla prima rappresentazione di Arlecchino servitore di due padroni nel 1947,neanche lo stesso Giorgio Strehler avrebbe potuto immaginare che quello spettacolo del Piccolo Teatro,appena fondato con Paolo Grassi, sarebbe diventato l’icona del teatro italiano nel mondo. Dopo oltre mezzo secolo dalla geniale invenzione, che aveva trasformato il Truffaldino di Goldoni nella maschera di Arlecchino, Marcello Moretti, prima, e Ferruccio Soleri, poi, sono diventati l’immagine vivente della tradizione centenaria della Commedia dell’Arte, l’icona di una creatività che ancora oggi non manca di meravigliare il pubblico di ogni continente, abbattendo ogni volta tutte le barriere di lingua e di cultura. Per varare l’avvio di una collaborazione creativa con quel “ragazzaccio terribile di Paolo Rossi” il CRT Milano, appena insediato al Teatro dell’Arte, gli ha proposto di ripartire proprio da Arlecchino e dalla Commedia

dell’Arte. E Paolo Rossi, più funambolico e lunare che mai, si avvia lungo questo nuovo percorso, pronto ad abbandonare la sua maschera – quella ormai nota a tutto il pubblico teatrale dei suoi ammiratori – per rivivere nei panni di un “Arlecchino nevrotico e surreale in tono con il Terzo Millennio prossimo venturo” – proprio come l’aveva definito Giorgio Strehler.

Un Arlecchino contemporaneo, anzi, proiettato verso il futuro, “come uscito dalla bocca di un vulcano”: irriverente, buffone, ma soprattutto infernale.

———————–

Sabato 20 dicembre ore 21

Avis comunale Campi Bisenzio

SCARPETTE ROSSE

Spettacolo di beneficenza in collaborazione con Accademia di danza Hidron.

———————–

Martedì 23 dicembre ore 21

No Remorse

ROCK THE OPERA: il rock incontra il teatro

Chiude la rassegna “Si principia il culturale” il concerto del gruppo No Remorse.

———————–

Mercoledì 31 dicembre ore 21

Giovedì 1 gennaio ore 18 (incasso devoluto a FILE)

Teatrodante Carlo Monni

LA SUPPOSTA EREDITA’ DEL CAVALIER NENCIONI

regia Andrea Bruno Savelli

cast in via di definizione

Protagonisti sulla scena sorprendenti attori campigiani.

Al termine dello spettacolo del 31 salsicce, spumante e concerto in piazza.

———————–

Giovedì 1 gennaio ore 12

Società musicale Michelangiolo Paoli

CHI VA IN TEATRO IL PRIMO DELL’ANNO… VA IN TEATRO TUTTO L’ANNO!

Colazione e musica nel foyer del teatro

LEAVE A REPLY