Tongo, un regalo per Natale

0
302
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoCompagnia teatrale: Barabao

Di e con: Mirco Trevisan

Con la collaborazione: Evarossella Biolo e Alberto Cacopardi

Genere: spettacolo di animazione teatrale

Durata: 50 minuti

—-

Cosa succede quando il teatro lo fanno gli spettatori? Non sanno a cosa vanno incontro i genitori quando accompagnano i loro bambini a veder Tongo, lo spettacolo di clowneria e animazione messo in scena da Mirco Trevisan – davvero irresistibile – della compagnia Barabao. Non lo sanno fino a quando tutto accade. Tongo è un clown un po’ ruspante, è da solo in scena e all’inizio gigioneggia con musichette e balli alquanto bizzarri. Intanto ha già portato sul palco due mamme ignare di quanto accadrà. Sì, perché mentre Tongo ci fa sbellicare dalle risate mettendo in ridicolo gli improbabili attori in realtà ci sta insegnando a fare uno spettacolo. Tongo è il regista e genitori e bambini gli attori. E così comincia la storia, prima la nonna che deve diventare nonna: le basta uno scialle e poi la mimica viene da sé. O meglio, u n po’ alla volta: prima si curva la schiena, poi si allargano le gambe, poi si muove la mandibola facendo saettare la lingua e si biascica… mica facile eh? Poi la bambina, poi ancora il cattivo, e poi il super eroe e infine i folletti buoni. Ognuno deve entrare nella parte. Si ride con le lacrime.

La storia è presto detta: la mattina di Natale la nonna si alza, chiama la bambina: Babbo Natale ha lasciato un dono per lei. Ma il cattivo che odia il Natale fa sparire il regalo. La bambina è in lacrime ma… niente paura. Arriva il super eroe che uccide il cattivo e i folletti buoni portano alla piccola un nuovo dono. Poi la nonna sale nella Harley del supereroe e vanno via insieme, ognuno ha il suo regalo a Natale. Si era capito che la nonna la sapeva lunga.

Semplice in parvenza, provateci voi a mettere insieme e coordinare un gruppo di genitori ignari e dei bambini ingestibili. Eppure la magia riesce ed è bellissima. Non è forse la magia del Natale? I genitori non sanno a cosa vanno incontro, se lo sapessero si precipiterebbero subito sul palco, perché con Tongo ci si diverte un mondo ma soprattutto, si torna a casa stupiti perché in 50 minuti abbiamo capito qualcosa del magico mondo del teatro e forse abbiamo scoperto che fare gli attori ci piace. Eh, sì. È fantastico!

 

LEAVE A REPLY