Amore e ginnastica

0
263
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotodi Edmondo De Amicis
versione teatrale di Stefano Massini

con Silvia Frasson

regia Silvia Frasson
al pianoforte Tommaso Ferrini

————–

Sabato 28 febbraio e domenica 1 marzo alle ore 20,45 andrà in scena lo spettacolo “Amore e ginnasticadi Silvia Frasson; l’attrice arriva al Teatro di Cestello in concomitanza col suo debutto cinematografico che in “Maraviglioso Boccaccio” dei fratelli Taviani la vede accanto a Kim Rossi Stuart.

Amore e ginnastica” è il frutto della straordinaria capacità affabulatrice di Silvia Frasson e della pluriaffermata e pluripremiata penna di Stefano Massini.
Una storia d’amore di fine 800, in un condominio torinese, fra inquilini, porte socchiuse, sporte della spesa, zitelle curiose e rampe di scale da percorrere in tutta fretta. Figlio sorprendente della penna qui affilatissima di Edmondo De Amicis, questo racconto si legge tutto d’un fiato, sorridendo della tragicomica passione del giovane impacciato ex-seminarista Celzani per la spavalda moderna insegnante di ginnastica Maria Pedani. Perché si dà il caso che il governo della neonata Italia unita avesse scelto proprio l’inserimento della ginnastica nelle scuole come simbolo della propria ambizione di farsi nuovo Stato moderno: la rocambolesca avventura sentimentale dei nostri due assomiglia allora a un dialogo fra le anime del Paese, quella bigotta reazionaria e la spigliata irresistibile sete di guardare al domani.

Sabato 28 e domenica 1, durante tutta la giornata, Silvia Frasson terrà un laboratorio teatrale.
Il lavoro prevede l’analisi delle tecniche di narrazione e l’approfondimento degli strumenti di cui ha bisogno un attore per stare al centro della scena e mantenere viva l’attenzione del pubblico: la creazione delle immagini, la variazione dei ritmi, l’immersione totale nella scena

 

————-

Prezzo biglietto 15 euro. Ridotto under 18 e over 65, 13 euro.

Per prenotazioni: prenotazioni@teatrocestello.it oppure  al 055 294609

————-

Silvia Frasson

Silvia Frasson si diploma alla Civica Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano. Lavora con Massimo Castri in Ecuba Quando si è qualcuno, con Gabriele Vacis in Macbeth, con Gigi Dall’Aglio in La crociata dei bambini e con Aldo Tarabella ne L’isola dei pappagalli. Per Stefano Massini, con il quale collabora stabilmente come docente di teatro e di drammaturgia, ha interpretato Frankenstein e con Daniele Bonaiuti sarà protagonista di Fumo blu di Gherardo Vitali Rosati, prima assoluta in Maggio 2015. Parallelamente al percorso di attrice porta avanti quello di narratrice ed è autrice dei suoi spettacoli di narrazione .Ha all’attivo sette spettacoli da lei scritti e raccontati. Ha ricevuto successo di pubblico e di critica con lo spettacolo sulla storia della Fabbrica Ginori (“Quando non avevamo niente“), replicato per due anni, che ha accompagnato il periodo di difficoltà dell’azienda, terminato poi con l’acquisizione della fabbrica da parte di Gucci. Nel 2014 torna alla Paolo Grassi dove si è diplomata per insegnare il suo metodo di narratrice.

LEAVE A REPLY