Chiara di Dio

0
217
Condividi TeatriOnline sui Social Network

foto10 anni di rappresentazioni, 7 anni in pianta stabile al Teatro Metastasio di Assisi, oltre 400mila spettatori, riproposto in versione amatoriale da oltre 100 compagnie amatoriali in tutta Italia e all’estero: questi i numeri del successo di Chiara di Dio“, il musical dedicato alla santa di Assisi, scritto e diretto da Carlo Tedeschi che dopo 6 anni torna finalmente al Teatro Leo Amici del Lago di Montecolombo (Rimini) con rappresentazioni ogni domenica dall’1 febbraio al 22 marzo.

La storia di “Chiara di Dio”

Lo scorso anno lo spettacolo ha festeggiato il decennale dal debutto al Liryck Theatre di Assisi, avvenuto nel maggio del 2004. Il musical, tuttora rappresentato in Assisi al Teatro Metastasio e che costituisce uno dei pochi esempi in Italia di spettacolo in pianta stabile per così tanto tempo, era stato richiesto dal Comune di Assisi e dai frati Francescani all’autore e regista Carlo Tedeschi, messo in scena dalla sua compagnia che aveva debuttato in occasione della ricorrenza dei 750 anni dalla morte di Santa Chiara nel 2004 ed eccezionalmente rappresentato l’11 agosto 2004 anche nel bellissimo scenario di San Damiano. Da quella rappresentazione è stata realizzato un dvd, distribuito anche da Famiglia Cristiana, del quale alcuni passaggi hanno ottenuto numerose visite sui canali web, in particolare You Tube.

Il musical

Completamente dedicato alla figura e alla vita di Santa Chiara accanto a San Francesco, che avvalendosi delle Fonti Francescane storiche, “fa emergere – spiega lo stesso regista e autore, Carlo Tedeschi – l’umanità e l’attualità di questi due giovani, Chiara e Francesco, un esempio per i ragazzi di oggi nonostante siano trascorsi otto secoli.

Un modello di come uscire dagli schemi, con la forza e passione della gioventù senza compromettere la propria integrità. Esempio naturalmente da rapportare ed attualizzare ai mutati scenari dell’oggi”.

La produzione

Nella sua riedizione, attraverso nuovi effetti, lo spettatore avrà la possibilità di vedere Chiara e Francesco nei luoghi dove hanno realmente vissuto. Queste scelte rendono la produzione capace di attualizzare il misticismo ed al contempo la concretezza della prima donna della storia della Chiesa che abbia dettato la regola del proprio ordine. Flash back, uno stile di recitazione del tutto particolare, musiche e canzoni originali per una regia cinematografica, rendono il musical altamente suggestivo e coinvolgente.

La trama

Un vecchio spiega l’esigenza di raccontare la vita di Santa Chiara, utilizzando le parole di Papa Giovanni Paolo II, dice che “è veramente difficile disgiungere questi due nomi, Francesco e Chiara”. Li definisce “fenomeni”, “leggende”. Lo spettacolo inizia con Chiara morente, intorno a lei le consorelle piangenti. Chiara sfinita, chiede “una cerasa”, una ciliegia. Lei abituata ai digiuni, domanda, con una umanità straordinaria, qualcosa per sé. Agnese invia di corsa una sorella nel chiostro ma siamo in agosto e non è stagione di ciliegie e, nei pochi minuti che separano questa richiesta di Chiara dal ritorno della consorella (che arriverà miracolosamente con la ciliegia tra le dita), scorrono il primo ed il secondo tempo, con gli avvenimenti più toccanti della sua vita: l’incontro con Francesco, la fuga da casa, il taglio dei capelli per la sua consacrazione, lo spettacolare confronto con i Saraceni.

————–

PROGRAMMAZIONE SPETTACOLO

Teatro Leo Amici – Lago di Montecolombo (Rimini)

Date: dall’1 febbraio al 22 marzo ore 17,00

Ingresso: intero € 20,00 – ridotto € 15,00

speciale famiglie a teatro bambini € 1

Pacchetto Teatro + ristorante € 33.00

prenotazioni e info: 0541-981633 www.teatroleoamici.it

prevendita: www.liveticket.it/teatroleoamici

——-

Teatro Metastasio – Piazzetta Verdi 1 – Assisi

rappresentazioni a richiesta per gruppi superiori alle 40 persone

prenotazioni e info: Tel. 075 815381 metastasiomusical@alice.it

 

 

 

 


LEAVE A REPLY