Una “Danza In Fiera” col botto

0
227
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoParte con il botto “danzainfiera” 2015 e che botto! Ad inaugurare la manifestazione danzante e danzerina più famosa d’Italia arriva alla Fortezza da Basso di Firenze la divina Alessandra Ferri che dà l’avvio alla decima edizione giovedì con un attesissimo incontro con il pubblico. Un’imperdibile occasione per avvicinare una donna e un’artista di grande fascino e carisma che, dopo l’addio alle scene nel 2007, è tornata a risplendere con Chéri di Martha Clarke al Festival di Ravenna lo scorso giugno e ora dal 1 al 10 marzo è al Teatro dell’Opera di Firenze con Le jeune homme et la Mort di Roland Petit.

Un’apertura in grande stile per una quattro giorni intensa e frenetica che durerà fino al 1 marzo, con un orario non stop dalle 15 alle 20 giovedì 26 mentre gli altri giorni dalle 9 alle 20, per festeggiare il decimo anno consecutivo di un evento tutto fiorentino che richiama appassionati, neofiti, esperti, imprenditori del settore, in uno spazio enorme su più livelli e itinerante.

E se la Ferri ha l’onore di ‘aprire le porte della Fortezza’ cittadina, a questa novella ‘Eleonora Duse’ della danza seguirà venerdì Svetlana Zakharova, splendida stella del Bolshoi e della Scala che presenta il suo libro e non si sottrae alle domande dei presenti, mentre dulcis in fundo sabato fa il suo ingresso trionfale l’unica e vera “Signora della danza italiana”, Carla Fracci.

“Tre Grazie” per dirla alla Foscolo che testimoniano il livello qualitativo raggiunto da “danzainfiera” e il desiderio di tenere alto il profilo dell’arte tersicorea pronta a fidelizzare nuovi adepti senza mai dimenticare classe, eleganza e stile in qualunque ‘declinazione’ coreutica si presenti.

Classe, eleganza e stile tornano con l’étoile dell’Opéra di Parigi Isabelle Ciaravola e il direttore dell’Accademia Vaganova di San Pietroburgo, Nikolay Tsiskaridze, il 28, con Federico Bonelli del Royal Ballet di Londra, la copia Alessandro Macario e Ambeta Toromani e Rafael Amargo, giudice di “Ballando con le stelle” e ballerino di flamenco, il 1.

Dal mondo dell’hip hop si scatenano il 28 gli Mnai’s, dal mondo televisivo torna Francesco Mariottini, ballerino professionista di “Amici” della De Filippi, e dalla Street Dance elettrizzanti performance dal vivo.

Tra le audizioni si ricorda la prestigiosa International Academies Opera Days che consente di accedere a importanti accademie europee, a cui vanno aggiunte lezioni gratuite di ogni genere di danza, stage, workshop, casting TV e borse di studio, senza contare le novità dell’area speciale dance fitness e per i più piccoli le selezioni per lo Junior Talent Lab, il nuovo format televisivo per talenti tra i 5 e i 16 anni.

Non si contano poi gli spettacoli che animano questa fiera e vale la pena di segnalare quello di apertura intitolato 10 e lode, il concorso Exspression, il Burlesque Contest e il Gala di sabato con ospiti d’eccezione. Insomma un invito a vivere e godere della danza con il corpo, l’anima e gli occhi.

LEAVE A REPLY