Roberto Tarenzi Diamond Trio in concerto

0
220
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoRoberto Tarenzi – piano

Dario Deidda – basso

Roberto Pistolesi – batteria

————

Due serate di puro jazz, mercoledi 11 e giovedi 12 marzo, al Gregory’s Jazz Club di Roma, con il nuovo progetto del pianista Roberto Tarenzi, Diamond Trio, con Dario Deidda al basso e contrabbasso e Roberto Pistolesi alla batteria. Tre gemme rare, tre musicisti innamorati dell’improvvisazione e della musica a trecentosessanta gradi, rileggono alcune pagine del great american songbook ed esplorano composizioni originali.Nessun compromesso. Destinazione purezza. Un’occasione unica per assistere ad una vera session di registrazione in due serate nel club che ha avuto il piacere e l’orgoglio di veder crescere questi tre splendidi artisti.

Roberto Tarenzi si innamora del pianoforte all’età di otto anni, scopre il jazz nell’adolescenza e fin dalla metà degli anni ’90, nella sua Milano, ha occasione di suonare con grandi personalita’ del jazz, come David Liebman, Max Roach, Bobby Watson, Bob Brookmeyer, David Murray, Eddie Daniels, David Raksin, Franco Cerri, Enrico Rava, Franco Ambrosetti. Nel 2001 pubblica il suo primo album da solista, “Introducing Cues trio” e nel 2002 “Cues trio meets David Liebman – FEEL”, a cui seguono molti altri. Negli anni successivi, Tarenzi intraprende un’intensa attivita’ concertistica tra l’Europa e New York, dove si trasferisce nel 2006. Nello stesso anno e’ finalista nel prestigiosissimo “Thelonious Monk International Piano Competition”, esibendosi di fronte ad una giuria presieduta da Herbie Hancock.

Nel 2008 si trasferisce a Roma e inizia a suonare stabilmente con Stefano Di Battista e Rosario Giuliani, collaborando inoltre con Roberto Gatto, Maurizio Giammarco, Dario Deidda, Fabio Zeppetella, Fabrizio Bosso, Gino Paoli, Max Ionata e tutti i migliori musicisti della scena italiana.

I suoi ultimi due lavori discografici come solista sono “Involvingevolvingrevolving” uscito per Alice Records (2011) e “Other Digressions” uscito per Abeat Records (2013).

Roberto is in my estimation one of the most talented pianists I have encountered over the past years. He is disciplined, knowledgeable about the jazz legacy, has great ears and most of all, a burning desire to be a great musician” (Dave Liebman)

Roberto exhibits an amazing assuredness of swing and technique juxtaposing a contemporary linear approach with respect for the roots. His touch on the piano and great spirit, along with his angular compositional approach makes this a worthwhile and enjoyable listen” (Phil Markowitz)

Roberto has all the qualities I look for in a musician: command of the instrument, a depth of musical knowledge and a willingness to interact with his fellow musicians. At the heart of it all is a great feeling for what he is playing. His intuition is guided by knowledge which makes for the best possible result” (Joe LaBarbera)

———-

www.robertotarenzi.it

Gregory’s Jazz Club

via Gregoriana 54 – Roma

Prenotazioni 06.6796386 327.8263770

(ingresso 15 € inclusa prima consumazione)

LEAVE A REPLY