La grande bellezza della Musica in “Youth” di Paolo Sorrentino

0
727
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Nicola Dove
Foto di Nicola Dove

Il grande cinema d’autore, ultimo esempio Youth del premio Oscar Paolo Sorrentino appena presentato a Cannes e uscito ieri nelle sale italiane, prende sempre più ispirazione dalla musica colta. Non si parla solo della colonna sonora, qui la musica diventa protagonista effettiva della storia. In Youth, Fred Ballinger (Michael Caine) direttore d’orchestra che ha deciso di non salire più sul podio e non intende tornare sui propri passi, dopo aver “diretto” delle mucche d’alpeggio confida alla figlia: “io capisco solo la musica. E sai perché la capisco? Perché la musica non ha bisogno delle parole, né dell’esperienza. La musica c’è….”. Proprio questa trascendenza e questa immutabile bellezza della musica pervade tutto il film per culminare, in una delle scene più toccanti, nell’esecuzione di un brano per soprano, violino e orchestra, in cui è protagonista la seducente voce del celebre soprano Sumi Jo, nel ruolo di se stessa. La composizione è “CANZONE SEMPLICE #3” e fa parte della colonna sonora originale firmata da David Lang.

———-

SUMI JO e il CINEMA

E’ la prima volta che il celebre soprano appare sul grande schermo e soprattutto nel film di un premio Oscar. La sua voce, però, in passato è stata già prestata al cinema. Ricordiamo la scena di Eat, pray and love con Julia Roberts, in cui la protagonista è seduta al tavolo di un ristorante romano e – pensierosa – mangia un piatto di spaghetti. Nella sua mente scorrono le note dall’Aria della Regina della Notte (interpretata proprio da Sumi Jo) dal Flauto Magico di Mozart. Tra le altre partecipazioni alle colonne sonore ricordiamo The Ninth Gate di Roman Polanski con Johnny Depp e Paradise con Melanie Griffith.

———-

MUSICHE ORIGINALI “YOUTH”

La colonna sonora del film è firmata da David Lang che per Youth ‐ La giovinezza ha composto:

SIMPLE SONG #3

Testo e musiche di David Lang

Soprano Sumi Jo

Violino Viktoria Mullova

Orchestra BBC CONCERT ORCHESTRA LONDON

Direttore d’Orchestra Terry Davis

WOOD SYMPHONY

Composta da David Lang

———-

DAVID LANG

“Mi è molto piaciuto scrivere le musiche del nuovo film di Paolo Sorrentino “Youth ‐ La giovinezza”. Dal momento che il protagonista è un compositore, ho avuto la possibilità di comporre le musiche che Michael Caine crea sul grande schermo, proprio davanti agli occhi dello spettatore. La musica riveste un ruolo molto importante nella trama del film, e per questo ho potuto sfruttarla per tratteggiare una linea di demarcazione fra la vita pubblica del personaggio, in quanto musicista, e la sua vita privata. Il fatto che un regista dia alla musica un ruolo così importante nella sceneggiatura, è un grande dono per un compositore, e io sono davvero grato a Paolo per aver avuto questa opportunità.”

———-

BIOGRAFIA DI SUMI JO

Sumi Jo appartiene a quella ristretta cerchia di artisti che possono vantare una carriera di assoluto livello mondiale. Da oltre 25 anni sulle scene, è stata la prima cantante coreana ad assurgere a fama internazionale dopo essere stata scelta da Herbert Von Karajan per interpretare il ruolo di Oscar nella registrazione Deutsche Grammophon di Un ballo in maschera al fianco di Placido Domingo.

Si è esibita nei maggiori teatri e nei principali festival del mondo: il Metropolitan di New York, la Royal Opera House Covent Garden di Londra, l’Opéra National de Paris, la Lyric Opera di Chicago, la Los Angeles Opera, l’Opéra Bastille, il Festival di Aix-en-Provence, il Festival di Salisburgo, la Wiener Staatsoper, il Teatro alla Scala di Milano, il Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro Colon di Buenos Aires, per citarne alcuni.

Anche la sua carriera discografica è di grande rilievo. Ha infatti inciso oltre cinquanta CD di cui dieci dal vivo. Nel 2007 ha firmato un contratto di esclusiva con la Universal Music.

Sumi Jo è stata eletta “Artist for Peace” dell’UNESCO ed è molto richiesta per concerti ed eventi speciali fra i quali ricordiamo la “World Cup 2014” e la cerimonia di chiusura dei Giochi Olimpici invernali di Sochi (2014). E’ anche molto attiva nel repertorio ‘crossover’, che esegue frequentemente in concerti, spesso in grandissimi spazi. Il suo album “Only Love”, che raccoglie le più belle canzoni di Broadway, ha venduto oltre 1.200.000 copie in tutto il mondo. Sito ufficiale: http://www.sumijo.com

LEAVE A REPLY