La radice della musica: suoni, numeri, cervelli

0
173
Condividi TeatriOnline sui Social Network

con Alessandro Calamunci Manitta, Osvaldo Bellotto e L’Insieme Harmonico diretto da Silvia Patricelli

messa in scena Pietro Rosati da un testo di Fernando Fera, Gilberto Tonali, Fabio Conforti

musiche di Galilei, Bach, Palestrina, Rosati e Brahms

———-

Da Pitagora in poi il mondo della musica è stato sempre intrecciato con quello dei numeri. Lo spettacolo “La radice della musica: suoni, numeri, cervelli”, messo in scena da Pietro Rosati mercoledì 10 giugno alle ore 21 al Teatro Palladium, ripercorre alcune tappe di questo connubio attraverso composizioni di Vincenzo Galilei, Johann Sebastian Bach, Giovanni Pierluigi da Palestrina, Pietro Rosati, Johannes Brahms.

Una forma di teatro/concerto che si sviluppa lungo stretti e continui dialoghi tra un attore “dinamico”, una voce recitante, un coro polifonico, un ensemble strumentale, sonorizzazioni e video. In scena il gruppo Insieme Harmonico diretto da Silvia Patricelli, e gli attori Alessandro Calamuci Manitta e Osvaldo Bellotto.

Lo spettacolo, che rientra nella stagione di spettacoli promossa dall’Università Roma Tre, si ispira a una lunga tradizione del pensiero occidentale, che fin dall’antica Grecia ha nutrito l’immaginario intellettuale di scienziati, filosofi e artisti: l’idea che la musica e il suono siano inestricabilmente intrecciati con il mondo dei numeri. Il racconto vede come protagonista il filosofo Pitagora, il quale scoprì come dietro all’armonia dei suoni si nascondessero proporzioni basate su numeri interi, su rapporti semplici che sembravano riflettere l’armonia del cosmo. Di qui si sviluppa un percorso che attraversa la storia della musica, non privo tuttavia di ostacoli e accidenti, originati dalla difficoltà di conciliare la semplicità di quei rapporti numerici con la complessità delle successive evoluzioni del sistema musicale. Soltanto il parallelo sviluppo della matematica, fra numeri interi e numeri irrazionali, fra radici e logaritmi, riuscirà a prospettare una moderna soluzione del problema.

————-

TEATRO PALLADIUM

Piazza Bartolomeo Romano 8 – Roma

Biglietti: Posto unico 10,00 € – Studenti 5,00 €

Il botteghino apre un’ora prima dello spettacolo

LEAVE A REPLY