Piazze d’armi e di città – Terre di Siena Valdelsa Festival (11° edizione)

0
208
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoGrimm – I guardiani del pozzo della compagnia Riserva Canini di Firenze inaugura l’undicesima edizione di Piazze d’armi e di cittàTerre di Siena Valdelsa Festival, nove eventi uniti dal fil rouge de “La strada” ma declinati attraverso arti e linguaggi diversi.

L’appuntamento è per domani, mercoledì 17 giugno, alle 21.45 alla Rocca di Staggia Senese (Poggibonsi – Siena) con il primo dei quattro spettacoli della sezione Festival Internazionale delle Ombre a cura delle associazioni Amici di Staggia e Staccia Buratta per la direzione artistica di Marcella Fragapane. “Elogio dell’Ombra” si apre con lo spettacolo Grimm – I guardiani del pozzo della compagnia Riserva Canini di Firenze, uno spettacolo che si ispira allo straordinario universo poetico e letterario della raccolta delle fiabe dei fratelli Grimm, attraverso quelle figure archetipiche che rappresentano alcune delle più importanti esperienze interiori dell’essere umano, bambino e adulto.

Il giorno successivo, giovedì 18 giugno, è la volta di Tessuto della compagnia Cascina Barà (Brasile/Italia), che indaga due ordini di conflitti contemporanei: l’esclusione dello straniero che trova la sua deriva nell’annientamento dell’individualità e il conflitto intergenerazionale tra madre e figlia. Venerdì 19 giugno la compagnia Tam Teatro Musica (Padova) propone Verso Klee un occhio vede, l’altro sente, spettacolo che completa la trilogia di Tam sulla pittura del Novecento. Sperimenta una sintesi fra il vedere e il sentire , nella passione per musica e poesia, nello sguardo infantile con cui guardare la vita anche quando non si è più bambini. Infine sabato 20 giugno va in scena Volpino e la luna della compagnia L’Asina sull’Isola (Reggio Emilia), ispirato alla favola scritta da Loris Malaguzzi, il noto pedagogista fondatore delle scuole dell’infanzia di Reggio Emilia, in cui si narra l’avventura di Volpino, prigioniero e poi liberato in una magica notte di primavera fino al suo volo sulla Luna.

Tutti gli spettacoli della sezione Festival Internazionale delle Ombre si tengono alla Rocca di Staggia Senese (Poggibonsi – Siena), con inizio alle 21.45. Il costo dei biglietti per ogni singolo spettacolo è di 7 euro, 1 euro per bambini e ragazzi fino a 14 anni. Per informazioni, Associazione Stacciaburatta tel. 333 5913530, Associazione Amici di Staggia tel. 0577 930363, www.festivalombre.it.

Sempre sabato 20 giugno, in concomitanza con la Festa della musica 2015, al Cassero della Fortezza di Poggio Imperiale appuntamento con i concerti di Alien Army e LNRipley Sound System per la serata conclusiva di DOTS – down on the street, la sezione One Step Festival a cura di Circolo Arci Blue Train Club, dedicata all’Hip hop e alla cultura Street, che vede per una settimana i writers di fama internazionale Zed1 e Hyuro impegnati a realizzare due opere su muri di grande importanza in giro per la città, con l’obiettivo di riscoprire e rivalutare gli spazi urbani.

L’undicesima edizione di Piazze d’armi e di cittàTerre di Siena Valdelsa Festival prosegue fino al 30 giugno con tanti appuntamenti di vario genere. Per informazioni e per il programma dettagliato è possibile consultare il sito internet www.politeama.info o scrivere all’indirizzo mail info@politeama.info. Piazze d’armi e di città è anche su facebook: seguiteci su www.facebook.com/piazzedarmiedicitta

Piazze d’armi e di città – Terre di Siena Valdelsa Festival è promosso da Comune di Poggibonsi e Fondazione Elsa con il patrocinio di Regione Toscana e Provincia di Siena e la collaborazione delle associazioni del territorio: Amici di Staggia, Staccia Buratta, Circolo Arci Blu Train Club, Music Pool, Timbre, Associazione via Maestra – Centro Commerciale Naturale e con Pan Urania spa e Unicoop Firenze – sezione soci Poggibonsi come main sponsor. In una progettualità di area inoltre, quest’anno il festival si avvale anche del gemellaggio artistico con il Festival Nottilucente, promosso dall’Associazione Culture Attive per conto del Comune di San Gimignano.

 

LEAVE A REPLY