Festival Internazionale sul Filo del Circo (14° edizione)

0
244
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoDal 3 luglio al 1 agosto 2015 torna l’appuntamento con il Festival Internazionale Sul Filo del Circo, la principale manifestazione nazionale di Circo Contemporaneo, per storicità, qualità e quantità degli spettacoli proposti e durata, giunta alla sua quattordicesima edizione, organizzata dalla Città di Grugliasco (Torino) in collaborazione con Cirko Vertigo. 26 spettacoli, 15 titoli differenti, 2 prime europee, 9 prime nazionali, 2 location e oltre 150 artisti provenienti da Italia, Francia, Svizzera, Argentina, Danimarca, Belgio, Spagna, Tunisia, Olanda, Brasile, Messico, Colombia, Stati Uniti, Cile, Croazia e Slovacchia si daranno appuntamento presso il Parco Culturale Le Serre di Grugliasco.

La XIV Edizione di Sul Filo del Circo nasce sotto l’egida di uno dei decreti ministeriali più importanti sullo spettacolo dal vivo del dopoguerra – spiega Paolo Stratta, direttore artistico del Festival – Per la prima volta, infatti, il Ministro Franceschini introduce da un lato un impianto che vuole dare grande trasparenza, riconoscimento dei meriti qualitativi e quantitativi delle iniziative e discrezionalità alle commissioni di esperti sul giudizio artistico e dall’altro per quanto concerne il circo introduce con vigore priorità per chi sviluppi un discorso votato alla contemporaneità e non utilizzi gli animali sulla scena. Il Festival è già solidamente orientato in questa direzione da oltre dieci anni e in più – prosegue Stratta – ai noti dualismi maestro/allievo, classico/contemporaneo, debuttante/consolidato, tradizionale/innovativo, comico/poetico, artistico/commerciale, frontale/circolare non fornisce più alibi ma occasioni di rappresentazione: allo spazio scenico collaudato del Teatro Le Serre, con 490 posti e fruizione all’italiana da quest’anno si aggiunge il piccolo Chapiteau Vertigo, spazio circolare per 145 spettatori. Una programmazione incessante che fuga il rischio di ogni possibile formattazione delle edizioni precedenti: si possono proporre titoli più intimi, a tutto beneficio di una fruizione unica, ravvicinata ed esclusiva senza il timore di sbagliare il calibro”.

L’apertura del Festival è affidata agli acrobati della Compagnia Sisters (3-4 luglio), che come Anteprima della Saison Européenne des Arts du Cirque propone “Clockworks”, una personale metamorfosi di un circo che esplode come una bomba a orologeria. Dagli Stati Uniti il Ricochet Projet porta in prima europea la sua poesia acrobatica e rarefatta di corpi spogliati allo specchio in “Smoke and Mirrors” (6-8 luglio). La Compagnia blucinQue il 9 luglio presenta un circo inedito: concerto per corpo, attrezzo e movimento, esito di un percorso di ricerca e innovazione. In prima nazionale il collettivo francese Zanzibar (10 e 11 luglio) propone un’opera circense totale portatrice di uno spirito nomade e libertario in cui l’energia della musica live deflagra tra le prodezze spiazzanti dei venti artisti internazionali provenienti dalle più prestigiose compagnie del momento. Il Circo Zoè in prima nazionale ci porta “Naufragata” (13, 14 e 16 luglio), reduce dal Musée Picasso, funambolica pièce di tecniche circensi in musica, dedicata a tutti coloro che, almeno una volta, hanno perso la propria rotta. Torna a Grugliasco dal Belgio con la prima nazionale di “Momento!” il vulcanico clown belga Elastic (15 luglio), ospite fisso di Patrick Sebastien sul palcoscenico televisivo di “Le plus Grand Cabaret du Monde”. La Compagnia francese La Meute (17 e 18 luglio) riporta al centro della scena le tecniche circensi dell’altalena russa che fanno il loro debutto assoluto sotto la cupola del Teatro Le Serre e a seguire dalla Spagna Vol’e temps (20 e 21 luglio), Vincitori del Premio Internazionale per Giovani Artisti del 2014, presenta la sua creazione fatta di comicità surreale e spiazzante, plasmata sul ritmo di un gioco circense.

E’ tradizione del Festival ospitare dei maestri internazionali del circo e dello spettacolo popolare affidando loro una carta bianca, un’occasione per ripercorrere il proprio repertorio e proporre un best of della propria produzione artistica. Negli ultimi anni il Festival ha ospitato Bustric, Jigalov, Avner, David Larible e Leo Bassi. Quest’anno il Festival ha deciso di ospitare, nella duplice veste di regista dei giovani artisti di Cirko Vertigo (22 luglio) e interprete di un proprio solo, Jérôme Thomas che andrà in scena con una forma breve intitolata Untitled#Grugliasco (23 luglio) insieme al giovane talento Malte Peter.

Attesissimo il nuovo spettacolo scritto da Daniele Finzi Pasca che oltre ad aver firmato la regia dello spettacolo “Corteo” del Cirque du Soleil, diresse la cerimonia di chiusura delle Olimpiadi invernali di Torino 2006. Oggi Finzi Pasca è tra i cinque maestri contemporanei del circo attuale e con “Bianco su Bianco” (24 e 25 luglio) ci condurrà nel mondo dei sogni ma con gli occhi bene aperti. Dall’Argentina Quimeras (27 e 28 luglio) è un lavoro fresco e brioso che vede protagoniste le tecniche del trapezio washington e dell’acrobatica in banchina, discipline altamente spettacolari e mozzafiato. Dalla Francia il duo irresistibile Les Gums (30 luglio), che in linea con la tradizione del clown, scatena una raffica di risate per dimenticare tutto e ricordare chi si è veramente e infine il Collectif de la Bascule (31 luglio e 1 agosto) il più spettacolare gruppo di bascula ungherese in circolazione in Europa costruisce uno spettacolo dall’estetica giovane moderna accompagnando evoluzioni ai limiti dell’incredibile con il suono di una chitarra Gibson. Come consuetudine, il Festival propone Checkpoint Circus, il rinnovato Premio Internazionale per Giovani Artisti (in collaborazione con i festival Mirabilia e Ratataplan) in cui 6 giovani compagnie di circo si contenderanno l’ambito riconoscimento del Festival davanti a cinquecento spettatori e dieci giurati autorevoli.

Il Festival Internazionale Sul Filo del Circo è organizzato dalla Città di Grugliasco in collaborazione con Cirko Vertigo con il sostegno della Compagnia di San Paolo che ha selezionato la rassegna con il bando “Arti Sceniche 2015”, con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Piemonte, della Fondazione CRT, con il patrocinio della Città di Torino, della Città Metropolitana di Torino e in collaborazione con LIVE Fondazione Piemonte dal Vivo.

———–

TICKET OFFICE

CIRKO VERTIGO

Parco Culturale Le Serre

Via Tiziano Lanza, 31, Grugliasco

lunedì-venerdì h. 10-13; 16-19

sabato h. 10-13

e dalle 19.00 nelle serate di spettacolo

Vendite on line su Vivaticket.it

———–

Informazioni e prenotazioni

T. 327.7423350

T. 011.0714488

info@sulfilodelcirco.com

www.sulfilodelcirco.com

LEAVE A REPLY