Arena del Mare Bricofer (Sabaudia): ecco gli appuntamenti dall’8 al 17 agosto 2015

0
247
Condividi TeatriOnline sui Social Network

sabato 8 agosto: MAURIZIO BATTISTA

martedì 11 agosto: LOREDANA BERTE’

mercoledì 12 agosto: “IL CONTE TACCHIA” con MAURIZIO MATTIOLI

giovedì 13 agosto: ENRICO BRIGNANO

lunedì 17 agosto: MADE IN SUD ospite speciale ALESSANDRO SIANI

———–

Tornano i grandi eventi estivi a Sabaudia, dall’8 al  17 agosto, alle ore 21:00, all’Arena del Mare Bricofer con grandi artisti protagonisti: Enrico Brignano, Maurizio Battista, Loredana Bertè, Maurizio Mattioli con “Il Conte Tacchia” e infine Made in Sud con ospite speciale Alessandro Siani. L’organizzazione è a cura della Ventidieci con il patrocinio del Comune di Sabaudia.

Ad aprire “L’Arena del Mare Bricofer” di Sabaudia, sabato 8 agosto, Maurizio Battista. Un simpatico one-man-show in cui il comico romano si conferma come uno dei più amati dal pubblico della capitale e non solo. Anche questa volta, Maurizio Battista ci propone una satira graffiante e spesso irridente che trae lo spunto soprattutto dal quotidiano. “Io vado in giro, parlo con la gente, ne vedo e ne sento di tutti i colori”: questo è il succo della lunga chiacchierata di intrattenimento, che Battista fa dialogando piacevolmente con il suo pubblico, spesso coinvolgendolo direttamente. E la prontezza della battuta, improvvisata lì per lì in risposta, è sicuramente uno dei punti di forza dello “stile-Battista”. Uno stile che nasce dal suo essere sé stesso, ovvero far ridere restando se stesso. Ovviamente comincia facendo ironia, anzi autoironia: il matrimonio, la moglie, anzi… le mogli, visto che lui ha “perseverato” nell’errore! Ma ce n’è ovviamente per tutti. Un’attenzione particolare Battista la riserva a Ryanair, la nota compagnia aerea low cost, ironizzando in maniera divertente sui criteri di risparmio e sul provincialismo di certi viaggiatori nostrani, tipo quelli che ad agosto, quando qui da noi è estate, partono in pantofole e bermuda per andare magari… in Argentina, dove congeleranno al momento di scendere dall’aereo! Come sempre, Battista coglie l’occasione per parlare della sua famiglia, della madre Anna, scomparsa prematuramente, della nonna, del padre; e la nostalgia del passato si fonde con ilricordo dei suoi cari, regalandoci così anche una punta di sottile malinconia. I testi sono dello stesso Maurizio Battista e di Riccardo Graziosi. Secondo appuntamento, martedì 11 agosto, con Loredana Bertè. Il 2015 è stato la proclamazione di Loredana Bertè come “personaggio-rivelazione” dell’anno in qualità di giudice del più importante talent italiano, Amici di Maria De Filippi dove, oltre a dimostrare un’onestà intellettuale e di giudizio unica e spiazzante ed una cultura musicale immensa, ha potuto finalmente far ricredere anche i più scettici sul suo completo e reale ritorno sulle scene.

Finalmente, dopo due anni di sold out per il suo Bandabertè Tour 1974-2014, Loredana Bertè annuncia che tornerà a breve anche alla discografia con un cd di duetti ed un nuovo tour teatrale (2016). E lo farà con un progetto ambizioso, tutto rigorosamente al femminile, contando sulla preziosa collaborazione artistica e personale della collega ed amica Fiorella Mannoia. Nel frattempo, il ciclone – Bertè non si ferma un attimo e, nel periodo estivo, farà alcune tappe estive riportando sul palco una scaletta rinnovata con alcuni pezzi mai eseguiti dal vivo ed altri che non rifaceva da anni (come lei stessa ammettesempre “il suo repertorio è un’ Enciclopedia Treccani” in quanto a vastità), accompagnati, ovviamente, da nuovi video che le faranno da sfondo durante i concerti.

Mercoledì 12 agosto, “Il Conte Tacchia” con Maurizio Mattioli. La città di Roma, una storia avvincente e un cast con Maurizio Mattioli e Pietro Romano protagonisti, per la commedia musicale “Il Conte Tacchia”. Lo spettacolo per la regia di Gino Landi tratteggia con comicità e garbo una delle figure più celebri di Roma a cavallo tra l’800 e il 900: Adriano Bennicelli, detto il Conte Tacchia con le sue rocambolesche avventure, per una favola ideata da uno degli autori più popolari del panorama teatrale, Toni Fornari, su venti canzoni originali composte dal maestro Enrico Blatti.

Giovedì 13 agosto, appuntamento imperdibile con Enrico Brignano. La realtà è come la gente: cambia, evolve. La realtà muta. La gente no, non è muta. La gente parla. E si fa domande, tutti i giorni. E per tutte le domande c’è sempre un’unica e più frequente risposta: guarda su Internet. Enrico Brignano  ha  pensato  di  proseguire  il  discorso  iniziato  la  scorsa  stagione teatrale,  con ‘Evolushow’, ipotizzando un’evoluzione del suo spettacolo sull’evoluzione. In informatica, quando un programma si aggiorna, si scrive 2.0. Ecco il perché di questo strano nome per un nuovo show che si  propone di approfondire le riflessioni  dell’artista  sulla  nostra  società  sempre più internettizzata, in cui in molti si interrogano circa l’esistenza e si chiedono da dove veniamo? Dove stiamo andando? E l’abbiamo chiuso il gas? Oggi le cose vanno fatte presto e bene. Bisogna essere sempre perfetti, curati, efficienti. E poi si deve essere multitasking: cullare il proprio figlio mentre si è in conference call per lavoro e intanto dare una passata di straccio a terra è il minimo, soprattutto per le donne; per un uomo scrivere un sms masticando un chewingum sarebbe già una conquista.

Ma  in  una  società  che  va  a  2000,  anzi  a  2015,  c’è  ancora  spazio  per  la  coscienza, per  le emozioni, per i valori che ci hanno reso quelli che siamo oggi? Siamo sicuri poi che lo sviluppo che abbiamo messo in atto ci abbia fatto progredire come esseri umani?

Ecco  il  senso  di  questo  spettacolo:  un  viaggio  attraverso  l’evoluzione,  giocando  con  le  sue contraddizioni  e  sorridendo  di  qualche  errore.  Perché  il  cambiamento è inevitabile: bisogna sì guardare al passato, ma è lecito farsi qualche domanda sul futuro. Si tratta di un’evoluzione della specie o di una specie di evoluzione?

Intorno a Brignano, immagini suggestive e futuristi che, musica emozionante, presenze magiche e ironiche confezioneranno due ore di gustoso intrattenimento, grazie a un testo scritto dallo stesso Brignano, coadiuvato da Mario Scaletta, Massimiliano Giovanetti, Manuela  D’Angelo, Luciano Federico e Riccardo Cassini.

Al pubblico non resterà che stupirsi, divertirsi e  magari, perché no, riflettere quel tanto che serve su ciò che quotidianamente viviamo.

Infine grande chiusura, lunedì 17 agosto, con Made in Sud ospite speciale Alessandro Siani: una serata straordinaria  con i comici di Made in Sud, la fortunatissima trasmissione di Rai 2. Presentano Gigi e Ross con Fatima Trotta. Ospite speciale: Alessandro Siani  che delizierà con le sue battute il pubblico dell’Arena Bricofer di Sabaudia.

———-

Info: 0773/664946 – www.ventidieci.it – info@ventidieci.it

http://www.facebook.com/ventidiecisrl

Twitter: @Ventidieci2010

LEAVE A REPLY