Teatro Manzoni (Cassino): ecco la nuova stagione 2015/2016

0
616
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoIl Teatro Manzoni di Cassino riapre i battenti con una programmazione artistica ampia e variegata per l’intera stagione 2015/2016, offrendo commedie inedite di autori nazionali e internazionali dirette da registi italiani di notevole esperienza, grandi classici della più importante tradizione teatrale, da Euripide a Shakespeare, esilaranti performance con frontman d’eccezione e, ancora, spettacoli musicali e balletti con grandi personaggi del settore.

Spiccano nel programma i nomi di Massimo Ranieri ed Enrico Brignano, che tornano a Cassino con spettacoli nuovi e sorprendenti. Ma le presenze di alto livello artistico non si fermano qui: a calcare le scene del Manzoni anche Anna Galiena, Enzo De Caro e Paola Gassman, e ancora Monica Guerritore, Michele La Ginestra e Lello Arena. Magia, musica e bellezza arriveranno nel periodo prenatalizio con il Balletto di Mosca diretto da Elik Melikov sulle note della favola di “Cenerentola”, mentre in primavera sarà la volta della Compagnia Nazionale di Raffaele Paganini con lo spettacolo “Vento del sud”.

L’accurata scelta del cartellone proposto per la nuova stagione non solo porta in scena un maggior numero di spettacoli rispetto alle passate edizioni ma offre al pubblico serate dall’ampio respiro culturale e accessibili a tutti: quattro diverse fasce economiche per gli abbonamenti e biglietti singoli a partire da un costo minimo di 13 euro a persona. Il Teatro Manzoni ha, così, voluto aprire le porte a tutti, provando a rispondere adeguatamente alle esigenze e alle richieste di chi ama le arti sceniche e lo spettacolo dal vivo.

Il ricco programma va incontro ai gusti di tutti coloro che amano il teatro, dalla prosa al balletto, dagli spettacoli musicali alle commedie leggere, fino alle tragedie classiche. Anche i giovani studenti trovano il loro spazio con le matinée, confermate per questo nuovo anno in fase di apertura. Dopo il successo della scorsa stagione, infatti, la fascia oraria mattutina rivolta alle scuole del territorio propone spettacoli dall’alto valore didattico e in grado di offrire spunti e attrattive importanti ai giovanissimi che per la prima volta si affacciano al mondo del teatro.

Alle novità artistiche del cartellone si aggiungono quelle strutturali legate ai lavori di insonorizzazione, che sono stati effettuati nella prima parte di quest’anno, e agli interventi di impermeabilizzazione del tetto del teatro che, richiesti già da tempo, sono stati sostenuti dall’attuale amministrazione comunale. Potranno finalmente essere riutilizzate le poltrone della platea, fuori uso fino allo scorso anno causa maltempo. La migliore acustica e la totale disponibilità della sala rendono più godibile ogni rappresentazione, evento e visione dei film proposti dal Manzoni.

Pur essendo già trascorsi otto anni di gestione da parte della nostra società, oggi posso affermare con un po’ di emozione e con orgoglio che si riparte dall’anno zero” spiega il presidente del teatro Fabio Alescio che sottolinea come “grazie a tutti gli interventi strutturali che sono stati apportati in questi ultimi mesi, da oggi, Cassino e il territorio possono finalmente vantarsi di ospitare una struttura teatrale degna di questo nome”. Alescio ricorda, inoltre, i partner storici, ossia la Banca Popolare del Cassinate e la Camera di Commercio di Frosinone, “grazie ai quali – aggiunge – è stato possibile per noi coniugare un cartellone di elevata qualità con un costo del biglietto davvero alla portata di tutti, e un grazie va al sindaco e all’amministrazione che, dimostrando di avere a cuore la sorte del teatro, hanno permesso di effettuare tutti gli interventi tecnici ormai diventati improrogabili”.

LEAVE A REPLY