Giuseppe Lanino in “La carne è debole”

0
497
Condividi TeatriOnline sui Social Network
fotoScritto, diretto e interpretato da: Giuseppe Lanino
Produzione: Giuseppe Lanino, Lav, Pianoinbilico
Costumista: Marta Malatesta
Assistente costumista: Amina Lombroni
Movimenti: Giuseppe Muscarello
Progetto grafico e video: Paolo Benvenuto-Liligutt
Si ringraziano: Marco Vergani, Gianfranco Marino, 
Carla Campanaro, Enrico Moriconi, la Lav, Maria 
Pietroleonardo, PWF6, Giuseppe Muscarello,
Marta Malatesta, Cecilia Malatesta, Michele Zuddas, 
Alice Pignataro, 
Cinzia Spanó, Elena Arvigo, Jacopo Bosio, Lorenzo 
Russo, Gabriella Bellanca, Cristina Cerami
Durata: 80' 

Durante la serata sarà offerto un aperitivo vegano a cura di LAV – Lega Anti Vivisezione

————-

Nell’anno di Expo, il PimOff ospita uno spettacolo che è un’approfondita critica al sistema zootecnico industriale occidentale (e non solo) moderno. Un esperimento insolito: portare a teatro un temo raramente affrontato, certamente non nei termini utilizzati da La carne è debole.
Partendo da una breve introduzione storica che spiega da dove e perché si sia arrivati a questa forma estrema di sfruttamento, si analizzano le conseguenze drammatiche di una politica tesa alla massima resa con minima spesa: sfruttamento animale e umano, sfruttamento delle risorse idriche, inquinamento, problemi alimentari, problemi climatici.

Un viaggio duro da intraprendere per un pubblico di persone che spesso non si pongono le giuste domande. Ma anche una catartica presa di coscienza di tutto ciò che i “potenti” vogliono tenerci nascosto.

Un viaggio, forse, verso abitudini alimentari, e di vita, più moderate, verso un futuro fatto di responsabilità e sostenibilità.

———-

Giuseppe Lanino nasce a Palermo nel 1976. Durante il corso di laurea in Medicina Veterinaria a Milano intraprende la carriera attorale, diplomandosi nel 2001 all’Accademia dei Filodrammatici della medesima città.

Nel 2002 incontra Antonio Latella con il quale intraprende una lunghissima collaborazione che lo vede in molti spettacoli del famoso regista: Querelle de Brest di Genet, Porcile e Bestia da Stile di Pier Paolo Pasolini, Edoardo II di Marlowe, Studio su Medea, Hamlets portraits, La trilogia della villeggiatura di Goldoni e Mamma Mafia a Colonia (dove recita in lingua tedesca), Un tram che si chiama desiderio di Williams, Natale in casa Cupiello di De Filippo.

Durante il suo percorso formativo incontra la Compagnia Marionettistica Carlo Colla e Figli, con la quale è in turnèe in Europa, e registi come Danio Manfredini, Renzo Martinelli, Claudio Collovà, Benedetto Sicca, Claudio Tolcachir; studia inoltre danza contemporanea.

Nel 2012 partecipa allo A bocca piena, il cui tema fondamentale è la critica agli allevamenti intensivi. Non totalmente soddisfatto da quell’esperienza decide di scrivere e interpretare un proprio testo teatrale sull’argomento. Nasce così La carne è debole, monologo selezionato per il festival Playwithfood a Torino a Ottobre 2015.

———–

INFORMAZIONI

giovedì 29 e 30 ottobre ore 20,30

Via Selvanesco 75

Biglietto d’ingresso: posto unico 10 euro

Prenotazioni: info@pimoff.it; 0254102612

LEAVE A REPLY