Dignità Autonome di Prostituzione

0
293
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Luigi Maffettone
Foto di Luigi Maffettone

uno spettacolo di Luciano Melchionna

dal format di Betta Cianchini e Luciano Melchionna

produzione Fondazione Teatro di Napoli

———-

Il 31 dicembre l’appuntamento con DAdp sarà speciale: alle 23.00 la celebre Casa Chiusa dell’Arte darà il via a un party folle che tra teatro, musica, brindisi, frizzi e lazzi andrà avanti fino all’alba, in un crescendo di baldoria e sorprese.
La notte di Capodanno avrai a disposizione infiniti dollarini con i quali potrai acquistare innumerevoli Pillole del Piacere Teatrale, per poi ballare fino all’alba con la famiglia di DAdP, dando un degno
benvenuto al 2016!

Musica dal vivo tutta la notte con i solisti dell’Orchestra Filarmonica di Benevento, che daranno suono e luce all’edizione speciale di Dignità Autonome di Prostituzione diretti dal maestro Ivan Antonio. Perché “dai discordanti, bellissima armonia“…

È la più giovane orchestra filarmonica italiana, età media 23 anni, è nata al sud, profuma di sacrificio e sogno, esegue programmi tra i più complessi della tradizione, crede nel fuoco che accende e nella passione che muove, vede nella musica “donata” un modo di stare (con senso) al mondo.

———-

L’Orchestra Filarmonica di Benevento ha preso vita il primo marzo scorso, ma viene da lontano. Settantacinque elementi in organico, un direttivo di giovani professionisti, un direttore artistico e musicale, il Maestro Francesco Ivan Ciampa, che è una delle bacchette più richieste e apprezzate in Italia e nel mondo, una stagione concertistica all’attivo (e una grande collaborazione con il Maestro Antonio Pappano) e una appena presentata con ospiti e interpreti eccellenti.

Dignità Autonome di Prostituzione ha decisamente scardinato le convenzioni classiche del Teatro ed è stato accolto dal pubblico come un’imperdibile novità, non solo uno spettacolo, ma una vera e propria esperienza teatrale. Durante DAdP il Teatro si trasforma in un bordello, in una vera e propria “casa chiusa dell’Arte” completamente avvolta da una luce rossa e soffusa, che fa intuire immediatamente la dimensione stravagante che accoglierà il pubblico.

Rigorosamente in vestaglia o giacca da camera, gli attori, come delle prostitute, adescano e si lasciano abbordare dagli spettatori, i “clienti”, muniti di “dollarini”, che dovranno contrattare il prezzo delle singole prestazioni, le cosiddette “pillole di piacere”: monologhi classici e contemporanei.

Uno spettacolo inusuale che vuole far riflettere divertendo, e, come dice lo stesso ideatore e regista Luciano Melchionna, che aspira a generare «uno stupore nuovamente sollecitato, tramite un teatro che non sia autocelebrativo, ermetico o fine a se stesso, ma prima di tutto magia e sogno». Un sogno che prende vita negli spazi più imprevedibili del Teatro, durante una serata che catapulta lo spettatore in una dimensione surreale e lo accompagna in un percorso itinerante attraverso luoghi inusuali e generalmente non accessibili.

———-

Ed anche a Capodanno…
…Mi paghi prima e anche dopo se ti è piaciuto…

Ingresso dalle 23.00 all’1.00
Acquisto biglietti entro martedì 29 dicembre

Speciale Capodanno con DAdP
giovedì 31 dicembre ore 23:00
INGRESSO 85 €

———-

Biglietto Gruppi

(minimo 10 persone) 65 €

Per organizzazione gruppi scrivere a promozione@teatrobellini.it

———-

Il Cast di questa edizione:

Raffaele Ausiello – IL NON LO VOGLIO SAPERE
Antonio Caddeo – GOMEZ
Lorenzo Campese – L’IMPROVVISATO-RE
Floriana Cangiano – LA FLO
Sandra Caraglia – LA NON CAMMINARE SCALZA
Betta Cianchini – ANYA
Veronica D’Elia – L’ANARCHICA
Marika De Chiara0 – LA MEGLIO DI NIENTE
Sylvia De Fanti – LA FRANCESE
Valentina De Giovanni – L’IMBECILLE
Renato De Simone – L’IMMOBILE
Adelaide Di Bitonto – LA MA COME SI FA
Sara Esposito – LA MASSAGGIATRICE
Clio Evans – WANDA NINF-A
Adriano Falivene – GNEGNO
Annarita Ferraro – LA LOLITINA
Emanuela Gabrieli – LA TARATATA’
Emanuele Gabrieli – IL COLLA
Giulia Galiani – LA POMPEI
Martina Galletta – LA DIOPUNTOINTERROGATIVO
Sebastiano Gavasso – IL TRA LE PIETRE
Raffaele Giglio – ‘O FIGLIO E ‘NDROCCHIA
Luciano Giugliano – LO SCUGNIZZO
Irene Grasso – LA RITRATTISTA
H.E.R. – LA DAMA DEL FIUME
Salvatore Lampitelli – ‘O NACCHENNELLO
Alessandro Lui – IL SETTIMO
Gianluca Merolli – IL NELLA
Momo – LA RACCONTODUEPUNTI
Agostino Pannone – IL DIVERSAMENTE DIVERSO
Ivano Picciallo – L’ARGHENTINO
Carmen Pommella – UN’ALTRA
Caterina Pontrandolfo – LA PICCOLA ITALIA
Daniele Russo – LIA E PUSILLECO
Paola Sambo – LA I PANNI SPORCHI
Nicola Serigianni – ‘O PESCE
Chiara Spoletini – LA NIPOTINA
Sandro Stefanini – IL MILITARGAY
Adele Tirante – LA BIDELLA
Giorgia Trasselli – UN’ALTRA
Luigi Vuolo – IL 1004

———-

Le performances inedite

Raffaele Ausiello “Il NONLOVOGLIOSAPERE”

scritto e diretto da Luciano Meschina

Sandra Caraglia “LA NON CAMMINARE SCALZA”

scritto e diretto da Luciano Melchionna

Marika De Chiara “LA MEGLIO DI NIENTE”

scritto e diretto da Luciano Melchionna

Renato De Simone “IL NEOMELODICO” con il monologo “L’IMMOBILE”

scritto da Renato De Simone e Luciano Melchionna e diretto da L. Melchionna

Adelaide Di Bitonto “LA MA COME SI FA”

scritto e diretto da Luciano Melchionna

Clio Evans “WANDA NINF-A” con il monologo tratto da “Due diversi”

scritto e diretto da Luciano Melchionna

Emanuela Gabrieli “SONO NATA TARATA”

scritto e diretto da Luciano Melchionna

Emanuele Gabrieli “IL COLLA”

scritto e diretto da Luciano Melchionna

Momo “LA RACCONTODUEPUNTI”

scritto e diretto da Luciano Melchionna

Agostino Pannone “IL DIVERSAMENTE DIVERSO”

scritto e diretto da Luciano Melchionna

Ivano Picciallo “L’ARGHENTINO” da “Uno, nessuno e centomila” di L. Pirandello riduzione, adattamento e regia di Luciano Melchionna

Nicola Sergianni “‘O PESCE” con il monologo “La sacra rivoluzione”

scritto e diretto da Luciano Melchionna

Chiara Spoletini “LA NIPOTINA” con il monologo “Ciao Nonnina”

scritto e diretto da Luciano Melchionna

Adele Tirante “SANTINA” con il monologo “Celide”

di Gabriella Schina e Gloria Bellezza diretto da Luciano Mechionna

Ritorna Gianluca Merolli “NELLA”

scritto e diretto da Luciano Melchionna

LEAVE A REPLY