Do not disturb, Christmas edition

0
270
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoRitorna e appassiona sempre di più il format “Do not disturb”, il teatro in albergo del Nuovo teatro Sanità. Tra le stanze del lussuoso Grand Hotel Parker’s di Napoli è andata in scena una speciale Christmas edition con tre mini spettacoli che hanno preso vita a pochi centimetri dal pubblico. Bravi i protagonisti: Carlo Caracciolo, Agostino Chiummariello, Cristina Donadio, Fabiana Fazio, Irene Grasso, Gennaro Maresca e Alessandro Palladino. Caratteristica di “Do not disturb” è appunto la presenza di venti persone, un pubblico poco numeroso. Talmente esiguo da entrare di soppiatto in una camera d’albergo e “spiare” le vite degli ospiti. Accompagnati dal concierge tra corridoi e stanze, quasi come intrusi si assiste all’intimità di queste coppie. Tre brevi storie, di appena 20 minuti, scritte da Mario Gelardi e Claudio Finelli. Vite che si intrecciano nel segreto di una camera d’albergo, scritture accomunate però da un unico file rouge: l’effetto sorpresa. Niente infatti è come sembra ed il pubblico se ne accorgerà solo alla fine.

Nel primo episodio “Disordini”, interpretato da Agostino Chiummariello e Irene Grasso sembra di assistere alla fine di un amore. Una donna giovane e bella raccatta le proprie cose nervosamente ed è pronta a fuggir via da un uomo maturo. Dialogo affettatissimo, tensione e risentimento la fanno da padrone. Ma al pubblico che crederà di aver visto in loro una coppia di amanti sarà svelata ben altra verità.

Una melodia seducente risuona dal cellulare di Cristina Donadio. Ecco che in un’altra stanza, splendide scenografie offerte dal Grand Hotel Parker’s, sta per iniziare “Yvonne”. Il secondo episodio di questo singolare spettacolo a pochi passi dai bravissimi attori ha come protagonisti la Donadio e Carlo Caracciolo che sembrano essere la tipica coppia prostituta e sfruttatore. Agli occhi dello spettatore forse è così ma nel passato di entrambi c’è un segreto che li unisce. Due personalità distanti, opposte, eppure legate.

Esilarante il terzo degli episodi. “Solo in tre”, con Gennaro Maresca, Fabiana Fazio e Alessandro Palladino, è un singolare menage a trois. Protagonista una coppia che decide di abbandonare i retaggi culturali e di darsi allo scambismo. Per smuovere la vita sessuale, in crisi da otto mesi, coinvolgono un amico di lui. Tra maldestri tentativi di allargare a tre la sfera sessuale, richieste piccanti e malumori si consuma un esilarante appuntamento con epilogo inaspettato.

LEAVE A REPLY