Playlist Pesaro

0
198
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Pesaro sempre più città della musica offre da gennaio a maggio, accanto alla già ampia offerta musicale, Playlist Pesaro, rassegna di sette appuntamenti al Teatro Rossini e alla Chiesa dell’Annunziata promossa dal Comune e dall’AMAT.

Il 20 gennaio ad apertura di stagione il gradito e atteso ritorno a Pesaro di Peppe Servillo, dopo il successo ottenuto la scorsa estate a Rocca Costanza con Uomini in frac. Già leader degli storici Avion Travel, Peppe Servillo è alla guida di una All Star Band formata da cinque grandi musicisti jazz italiani – Javier Girotto (sax), Fabrizio Bosso (tromba), Furio Di Castri (contrabbasso), Rita Marcotulli (pianoforte) e Mattia Barbieri (batteria) – in un viaggio straordinario tra le canzoni del Clan di Adriano Celentano, riviste e arrangiate in chiave jazz.

Christopher Paul Stelling, cantautore e chitarrista americano inserito da “Rolling Stone” tra i “10 artisti che si dovrebbero vedere”, fa tappa alla Chiesa dell’Annunziata il 31 gennaio. La sua voce è profonda, i suoi testi sono intricati, drammatici ma anche intensamente intimi. Dopo le tre fantastiche esibizioni live di questa estate, Christopher Paul Stelling annuncia il suo ritorno in Italia: ciò che lo distingue da altri songwriter è la fantasia che non vive solo nelle sue parole ma anche sulla punta delle sue dita destreggiandosi con disinvoltura tra lo stile country blues, il flamenco e il banjo,

Raffinato e minimalista, sognante, evocativo e malinconico, Federico Albanese poeta del piano – milanese di nascita ma berlinese di adozione – è in scena il 18 febbraio alla Chiesa dell’Annunziata. A due anni di distanza dal suo ultimo lavoro torna con un nuovo progetto, The Blue Hour, in uscita il prossimo 15 gennaio per la Neue Meister. Tra i migliori esempi di modern neo-classica – al pari di artisti del calibro di Olafur Arnalds, Nils Frahm, Dustin O’Halloran, Max Richter – Federico Albanese crea spazi evocativi di raffinata bellezza, trasportando l’ascoltatore in uno spazio in cui il pianoforte classico si fonde naturalmente con l’elettronica lasciando ampio spazio alla fluidità di un suono caldo, intimo, avvolgente e allo stesso tempo melanconico.

Il 4 marzo al Teatro Rossini è la volta di Giovanni Lindo Ferretti con A cuor contento, un concerto nel quale il musicista torna a raccontarsi con le canzoni del suo repertorio solista e quelle dei CCCP Fedeli alla Linea e C.S.I. con una scaletta che comprende anche qualche brano tratto da Saga, il Canto dei Canti, ultimo album pubblicato da Sony Music. Sul palco con lui due fedeli compagni di viaggio: Ezio Bonicelli e Luca A. Rossi, entrambi componenti degli Ustmamò, ad assicurare alle canzoni una nuova e fedele allo stesso tempo veste elettrica.

Il 12 marzo si torna nella splendida Chiesa dell’Annunziata con Scott Matthew, cantautore australiano di stanza a New York dalla voce e dal cuore spezzati nel marasma passionale del mondo che arriva a Pesaro per presentare il nuovo album This here defeat. I tre album precedenti lo hanno fatto emergere come autore di canzoni profondamente emotive e fin dal suo debutto omonimo nel 2008 si è guadagnato grande rispetto da parte della critica e dei fan. Ad accompagnarlo a Pesaro sono i suoi talentuosi collaboratori, Sam Taylor al pianoforte e violoncello e Juergen Stark alla chitarra.

Il pianista iraniano Ramin Bahrami e le note jazz di Danilo Rea attendono il pubblico il 6 maggio al Teatro Rossini per un omaggio, due pianoforti e quattro mani, alla musica di Bach. …In Bach? è il concerto dedicato alla produzione per tastiera meno conosciuta del compositore tedesco le cui opere occupano una posizione di assoluto rilievo nella storia della musica. Un viaggio musicale in cui le composizioni classiche di Bahrami si sposano con le incursioni jazz del maestro Danilo Rea che grazie alla sua grande versatilità e apertura musicale si conferma uno dei più importanti pianisti jazz italiani capace di spaziare in ambiti diversi.

Il 14 maggio la conclusione di Playlist Pesaro è affidata al Teatro Rossini a Scala & Kolacny Brothers, fascinoso coro belga di voci femminili che torna in Italia per pochisisme date dopo 4 anni di assenza. Un progetto musicale unico, diretto da Stijn Kolacny e arrangiato e accompagnato al piano da Steven Kolacny, che offre al pubblico una raccolta di canzoni “classiche” della scena rock e indie, tra le quali la celeberrima CREEP dei Radiohead, reinventate come inni elegiaci con effetti mozzafiato.

————-

BIGLIETTERIA TEATRO ROSSINI

0721 387621

mercoledì – sabato

orario 17 – 19.30

nei giorni di spettacolo

orario 10 -13 e dalle 17

———–

BIGLIETTERIA PRESSO  CHIESA DELL’ANNUNZIATA

389 6657785

la sera del concerto dalle 20

———–

BIGLIETTI

Memorie di Adriano | Ramin Bahrami – Danilo Rea

da 12 a 24 euro

Giovanni Lindo Ferretti | Scala & Kolacny Brothers

da 10 a 18 euro

Christopher Paul Stelling | Federico Albanese | Scott Matthew

posto unico non numerato 10 euro

———–

INFORMAZIONI

Teatro Rossini 0721 387620

AMAT 071 2072439

teatridipesaro.it

amatmarche.net

pesarocultura.it

———–

VENDITA ON LINE

vivaticket.it

———–

INIZIO CONCERTI

ore 21

LEAVE A REPLY