Gala “A.I.D.A.” 20 anni insieme

0
546
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoDomenica 24 gennaio 2016 il Teatro di Milano ha ospitato la Serata di Gala per i 20 anni di A.I.D.A. Nell’occasione, sul palcoscenico, sono salite le eccellenze “in studio” del panorama coreutico italiano in una rassegna di danza classica, contemporanea e moderna. Giovani promesse che hanno ricevuto il plauso della prestigiosa e numerosa platea e degli illustri ospiti, esibendosi in un programma di alto livello tersicoreo improntato all’eleganza dei movimenti.

Nei suoi vent’anni di cattedratica attività, l’associazione A.I.D.A., si è sempre distinta per il valore selettivo, per la qualità del lavoro e l’assegnazione di preziosi insegnamenti e riconoscimenti a tutti gli allievi che di volta in volta si sono poi rivelati al meglio durante il loro percorso accademico. La serata di Gala, si è trasformata in uno splendido spettacolo dal sapore esclusivo, un evento nell’evento per bravura, talento, creatività e qualità: valori rappresentati in ogni pezzo presentato dalle varie Scuole associate AIDA e dallo stesso Centro di Formazione diretto dall’incantevole Marisa Caprara.

Ospiti illustri i Solisti del Teatro alla Scala di Milano, le eccellenze Angelo Greco e Stefania Ballone, nel Pas de Deux da “Le Corsaire” che hanno infiammato gli astanti con i loro virtuosismi e l’assoluta purezza tecnica. Molto graditi gli estratti dal Repertorio del Balletto di Milano, diretto da Carlo Pesta con le coreografie di Agnese Omodei Salé interpretate da Marta Orsi, Giordana Roberto e Alessio Pirrone. Infine il “Premio MAB” alla coreografia 2015 “Moscato” con la coreografia di una valida presenza artistica nel panorama contemporaneo attuale e cioè Alessio di Stefano che ha riproposto con sapiente e capace inventiva una sua variazione dal “Il Volo del Calabrone” di Rimskij-Korsakov.

Giusto citare tutte le scuole partecipanti, a partire dal Centro Formazione AIDA (Milano), il Russian Ballet (Massafra), Scuola di Ballo Danza & Vita (Bedano-Ticino), Spazio Danza (Verona), Ganxhe arte danza (Volta Mantovana), Accademia dello Spettacolo Unika (Bari), Areté (Busto Arsizio), Daedalus Academy (Pescia), Danza Studio (Chiari), Dance Studio Etoile (Bari), Progetto Danza & Fitness (Cavenago di Brianza), Movin’ up progetto danza (Lainate), Accademia Arte Bergamo (Bergamo), Proscaenium (Gallarate), Asd Olimpia (San Zeno Naviglio), Centro Studi Danza Coppelia (Aversa) e i loro autorevoli coreografi: Biagio Tambone, Milena Di Nardo, Gula Carmellini, Carmen Santangelo, Erika Montagnoli, Sabrina Speranza, Elisabetta Seratoni, Santa Borriello, Costanza Mucci, Grettel Camacho Martinez, Stella Ciliberti, Ilaria Viviani Ferrario, Lisa Colombo, Cristina Mazzucchelli, Massimiliano Volpini, Lara Bogni, Matteo Corbetta, Valeria Baresi, Barbara Maestrini, Federica Trotolo.

Ad ogni singola scuola, in occasione della Rassegna, è stato chiesto di preparare una personale esibizione per l’affettuoso e competente pubblico del Gala ed infatti ogni “presentazione” è risultata una circostanza atta a porre in risalto il lavoro e la ricerca coreografica di straordinaria spettacolarità. Sul palcoscenico si sono alternati, singoli, passi a due e danze corali con le variazioni del grande repertorio classico e neoclassico, coreografie contemporanee e moderne in un clima gioioso di coinvolgente festa.

A.I.D.A. è formata da Insegnanti Diplomati presso la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala ed altri esperti del settore collocati in tutto il territorio italiano. L’Associazione organizza annualmente molteplici attività rivolte esclusivamente ai Soci A.I.D.A., in maniera da garantire agli stessi la possibilità di accedere ad aggiornamenti in modo continuativo e, parallelamente, favorire l’omogeneità didattica delle scuole affiliate. L’Associazione Insegnanti Danza Accademica, Diplomati presso il Teatro alla Scala, nasce a Milano nel 1995, con lo scopo di promuovere un corretto insegnamento dell’arte coreutica, secondo il Programma Didattico A.I.D.A. elaborato sulla base di quello adottato dalla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala. L’Associazione presieduta da una delle signore della danza milanese Marisa Caprara, si avvale della supervisione straordinaria del Maestro Frédéric Olivieri (Direttore della Scuola di Ballo dell’Accademia del Teatro alla Scala) in qualità di Presidente Onorario. A.I.D.A. si occupa di formazione a largo spettro, tramite periodici Corsi di Aggiornamento e Seminari di Approfondimento Didattico organizzando Corsi per insegnanti, tra i quali l’annuale Corso di Aggiornamento presso la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala. Accanto alle attività organizzate a favore dei Soci, non manca l’offerta formativa rivolta agli allievi degli Associati, come Rassegne di scuole A.I.D.A., l’anno di perfezionamento professionale in cui gli allievi vengono accompagnati verso la professione con lezioni mirate alla preparazione di audizioni, parallelamente alla partecipazione alle produzioni della “Junior Ballet” di Marisa Caprara; Stage con maestri internazionali e gli Esami di Tecnica Accademica, che godono della supervisione di Eliane Arditi e Marisa Caprara, divenendo un valido strumento di controllo sull’omogeneità didattica delle scuole associate.

Presenti alla serata di Gala le socie: Manuela Ceretti, Stella Ciliberti, Lisa Colombo, Milena Di Nardo, Irene Foglia, Grettel Martinez Camacho, Barbara Maestrini, Cristina, Mazzucchelli, Erika Montagnoli, Lorena Micali, Costanza Mucci, Sonja Mura, Cinzia Puricelli, Josella Salvo, Carmen Santangelo, Maria Pina Sardo, Elisabetta Seratoni, Sabrina Speranza, Stefania Talia, Federica Trotolo, Ilaria Viviani Ferrario, Elisa Vizzardi, Gina Zendrini, Laura Ziccardi. Gli ospiti: Alice Molinari, Laura Ziccardi, Susanna Ruggio (Ufficio stampa) e gli Insegnanti: madame Nicole Cavallin, Elisa Scala, Sophie Sarrote, Amelia Colombini, Eliane Arditi, Biagio Tambone (straordinarie e ricche di poesia le sue coreografie come Tangorsythe, Amazzoni, Appassionato-Virtuoso), Anna Maria Prina, Fréderic Olivieri e il critico di danza Michele Olivieri (premiato, a suo tempo, con un Riconoscimento al Merito dalla presidente Marisa Caprara e dal consiglio direttivo di A.I.D.A) più la presenza in sala delle maestre Paola Vismara ed Emanuela Tagliavia.

Alla ripresa del secondo atto, dopo l’irreprensibile pas de deux con Angelo Greco e Stefania Ballone, durante la cerimonia dei ringraziamenti, la Direttrice Artistica nonché Professeur e Maitre de Ballet, Marisa Caprara, di indubbio carisma e capacità didattiche ha voluto spendere alcune parole agli intervenuti. Di seguito un breve estratto:

20 anni! 20 e non sentirli… è un onore essere qui questa sera, con voi, a festeggiare un grande traguardo, che vent’anni fa sembrava solo un progetto entusiasmante. Ricordiamo tutti il Corso Insegnanti in Scuola di Ballo, la smania di imparare, di apprendere tutto il possibile in quel Tempio della Danza, ma anche i momenti difficili e quelli di eccezionale ispirazione… Ricordo che al termine del nostro corso abbiamo pensato: Vogliamo che questo percorso continui, al fianco di queste persone e di coloro che vorranno essere parte di qualcosa di grande! Ora guardo a tutti questi anni e penso che la nostra avventura sia davvero speciale… perché A.I.D.A. è speciale. Nata da un incontro è diventata per noi “l’incontro”! A.I.D.A. In tutti questi anni ci ha fatto assaporare momenti preziosi, che ciascuno ha saputo riportare nella propria scuola, nella propria città, nella propria vita. Momenti preziosi che ognuno di noi continuerà a portare con sé… 20 anni di grandi maestri, di passi, parole, sensazioni, allievi, didattica, amicizia e soprattutto di danza. Festeggiamo stasera un punto di arrivo di qualità come nuova linea di partenza per un futuro ancora più florido. Grazie a tutti per aver creduto in A.I.D.A., per essere stati parte di essa, per averla fatta crescere e per divenire ogni giorno linfa di questo prezioso progetto”.

Insomma una costruttiva serata, sicuramente memorabile, per narrare tramite “la danza” una bellissima storia lunga 20 anni al fine di elogiare il notevole lavoro svolto, formulando gli auguri più sentiti per la prodiga attività artistica e didattica, del Centro Formazione AIDA, in questi lodevoli quattro lustri di instancabile e costante impegno accademico e nobile passione in un inno all’arte coreica.

LEAVE A REPLY