La Bella Addormentata

0
354
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoBalletto in 3 Atti

in scena Russian International Ballet

Musica: Pëtr Il’i Čajkovskij

Coreografia: Marius Petipa

Principessa Aurora: N. Ivanova

Principe Desirè: A.Tarasov

General and Artistic Director: Oksana Usacheva

———-

Presso la corte di re Floristano si festeggia la nascita della principessa Aurora e le fate del regno offrono i loro doni augurando ogni bene all’erede. Furiosa per non essere stata invitata alla festa giunge la perfida maga Carabosse che, nonostante le preghiere della corte, in “dono” lancia una maledizione: il giorno del suo sedicesimo compleanno la principessa troverà la morte pungendosi con un fuso. All’appello delle fate manca la buona fata dei Lillà che, avendo ancora in serbo il suo dono, trasforma la morte irreparabile in un lungo sonno di Aurora che avrà fine solo grazie al bacio di un giovane principe. Nei giardini reali si festeggia il sedicesimo compleanno della principessa, ogni fuso è stato bandito ed il suo uso vietato. Appare Aurora che, bellissima e ammirata da tutti, viene corteggiata da quattro pretendenti giunti da altri regni per chiedere la sua mano. Tutte le attenzioni sono per lei e nessuno si accorge dell’arrivo di Carabosse che, travestita da vecchia, le porge un fuso. Aurora ne è incuriosita, non ha mai visto un oggetto del genere, lo tocca e ferita cade a terra tramortita. Carabosse canta vittoria, ma la fata dei Lillà trasforma il maleficio in incantesimo. Il giardino viene avvolto in un magico torpore e tutti si addormentano. Sono trascorsi cento anni. Il principe Desiré e la sua corte sono a caccia quando, improvvisamente, l’atmosfera cambia trasportandoli in un mondo di sogno. La fata dei Lillà lo conduce da Aurora e Desiré si innamora perdutamente. Ritornato alla realtà il principe continua la battuta di caccia con gli amici, ma giunto al vecchio castello incantato riconosce la ragazza del sogno e irresistibilmente la bacia. L’incantesimo è spezzato. Grande festa di nozze dei due giovani principi. Alla reggia di Floristano molti gli invitati fra cui anche diversi personaggi delle favole di Perrault: Il Gatto con gli stivali e la gatta bianca, L’uccellino blu e la Principessa Florine, Cenerentola e il Principe Fortuné, Cappuccetto rosso e il lupo. Tutti danzano in onore di Aurora e Desiré che chiudono con il grand pas de deux in un’apoteosi di felicità.

———-

RUSSIAN INTERNATIONAL BALLET

La Compagnia è stata fondata nel 2000. In un primo momento ci fu l’idea di fondare un’impresa teatrale, ma a partire dal 2001 è stata registrata a Mosca come compagnia ufficiale di balletto. Fino al 2003 la direzione artistica è stata affidata a Tatiana e Aleksey Shanin (attualmente direttori di “San Pietroburgo Balletto Classico”).

Nel 2002, dopo una tournée di grande successo nel Regno Unito con il balletto “Cenerentola”, la prima ballerina Oksana Usacheva ha completato la sua carriera artistica ed è stata nominata direttore artistico del Russian International Ballet.

La Compagnia Russian International Ballet ha partecipato a tour mondiali con le stelle del Teatro Bolshoi in Giappone, Regno Unito, Irlanda, Australia, Nuova Zelanda, Italia.

Oggi il Russian International Ballet continua ad essere ospitato nei teatri di tutto il mondo con il suo repertorio di grandi balletti classici russi, come: “Il lago dei cigni” e “La Bella Addormentata” di P.I.Tchaikovsky, “Romeo e Giulietta” e “Cenerentola” di Sergey Prokofiev, balletti classici di autori occidentali come “Giselle” di Adolphe Adam, “Coppelia” di Leo Delibes, “Don Chisciotte” di Ludwig Minkus.

———-

ALEXANDR TARASOV

Alexandr nasce nel 1989 nella città di Kungur (regione di Perm della Russia). All’età di 11 anni viene ammesso in una delle più famose scuole di danza in Russia, la Scuola di Ballo Statale di Perm. Alexandr si diploma nel 2007. Lo stesso anno arriva a Mosca, si unisce alla compagnia Balletto russo (guidato da V.Gordeyev) e assume una posizione di solista.

Da settembre 2010 il giovane e promettente ballerino è una stella del Russian International Ballet. Durante la stagione passata ha partecipato con successo a tournèe nel Regno Unito, in Italia e Francia con il ruolo di primo ballerino ne “Lo Schiaccianoci” e “Coppelia”, “La bella addormentata”, “Il lago dei cigni” e “Giselle “. Il ballerino si fa ammirare per il suo talento e le spiccate attitudini professionali.

———-

IVANOVA NADEZDA

Nel 1999 si laurea presso la Scuola di balletto Perm famosa in tutto il mondo.

Nello stesso anno entra a far parte del Teatro Nazionale dell’Opera e del Balletto di Ekaterenburg, meritandosi la parte da solista.

Nel 2003 si trasferisce a Mosca e si unisce come solista alla compagnia “Russian National Ballet” diretta da V.Moiseyev.

E’ vincitrice di numerosi concorsi di danza e ha partecipato a numerose tournèe come solista in Europa, Giappone e Australia.

———-

INFORMAZIONI E BIGLIETTI

Teatro degli Arcimboldi
martedì 19 e mercoledì 20 gennaio

2 repliche – spettacoli serali ore 21:00

Platea Bassa Gold: € 45,00 + € 5,00 prev.
Platea Bassa: € 38,00 + € 4,00 prev.
Platea Alta: € 30,00 + € 3,00 prev.
I Galleria: € 25,00 + € 2,50 prev.
II Galleria: € 20,00 + € 2,00 prev.
———-

Teatro degli Arcimoboldi

Viale dell’Innovazione, 20 – 20126 Milano

www.teatroarcimboldi.it

———-

Centralino:

attivo dal lunedì al venerdì ore 10 – 18

Telefono: + (39) 02.64.11.42.200

———-

Biglietteria:

dal lunedì al venerdì ore 14 -18

Telefono: + (39) 02.64.11.42.212/214

In occasione di concerti e spettacoli la biglietteria è aperta a partire da un’ora prima dell’orario d’inizio recita in cartellone.

PREVENDITE ONLINE

LEAVE A REPLY