“OFFicina” di Teatro Contemporaneo

0
258
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Elia Falaschi_Phocus Agency
Foto di Elia Falaschi_Phocus Agency

Spettacoli e percorsi laboratoriali: cinque mesi dedicati alla sperimentazione e alla ricerca. A Padova e Venezia un grande progetto sul teatro contemporaneo.

Angelo Tabaro, Presidente del Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale e il Direttore, Massimo Ongaro hanno presentato oggi al Teatro Verdi di Padova il programma del progetto “OFFicina” di Teatro Contemporaneo che si svolgerà da febbraio a giugno tra Padova e Venezia.

OFFicina” di Teatro Contemporaneo – ha spiegato il Presidente Tabaro – rappresenta un’ulteriore fase dell’Incubatore Produttivo avviato dal Teatro Stabile del Veneto per promuovere un concreto ricambio generazionale e indagare i temi del teatro contemporaneo, secondo una delle principali linee programmatiche dello Stabile, destinata a svilupparsi ed articolarsi ulteriormente nei prossimi due anni ”.

Ispirandosi al modello delle Start-up innovative, il nuovo approccio produttivo e di sostegno alle compagnie teatrali emergenti, che ha già visto nel 2015 il debutto nelle stagioni dello Stabile di “David è morto” di Babilonia Teatri, vede ora protagoniste le altre compagnie coinvolte nell’Incubatore: Indigena Teatro, Amor Vacui, Fratelli Dalla Via, Patricia Zanco, Teatro Bresci e Malmadur. In programma cinque spettacoli e due laboratori di ricerca tra il Ridotto del Teatro Verdi a Padova e il Teatro Goldoni a Venezia, strettamente legati alle città che ospitano la rassegna: due modi differenti di vivere e interpretare il teatro che vedranno il coinvolgimento diretto di studenti universitari e cittadini.

Le proposte illustrate dal Direttore, Massimo Ongaro “seguono tre ambiti tematici specifici: il teatro di impegno civile con Millennium Bug di Indigena Teatro (6 febbraio ore 18.30 e martedì 9 febbraio ore 20.45) e Onorata società di Patricia Zanco (15 marzo ore 20.45); la produzione di nuova drammaturgia con Domani mi alzo presto (23 febbraio ore 20.45) di Amor Vacui e Drammatica elementare dei Fratelli Dalla Via (8 marzo ore 20.45); i classici riletti in chiave contemporanea con Medea del Teatro Bresci (29 marzo ore 20.45) .” Tutti gli spettacoli si terranno al Ridotto del Teatro Verdi.

Punto qualificante del programma sono due originali progetti di ricerca drammaturgica: al Goldoni di Venezia si svilupperà, tra aprile e maggio, Zoga, a cura della Compagnia Malmadur, un gioco teatrale di ruolo sulla Città di Venezia, che coinvolge studenti e associazioni, con l’intento di aprire un tavolo di lavoro sul futuro della città che possa essere al contempo un momento di divertimento e di riflessione

sulle problematiche e i conflitti veneziani. Al Verdi di Padova, tra maggio e giugno, avrà sede Universerìe, progetto per un “serial teatrale universitario” in 4 episodi e un best of scritto e interpretato da studenti universitari attraverso un laboratorio di drammaturgia e messa in scena con il coordinamento e supporto del regista Lorenzo Maragoni, del drammaturgo Michele Ruol e degli attori della Compagnia Amor Vacui.

———–

Info per biglietteria e partecipazione ai laboratori www.teatrostabileveneto.it

CALENDARIO DEGLI SPETTACOLI

Sabato 6 febbraio ore 18.30 e martedì 9 febbraio ore 20.45

Indigena Teatro

MILLENNIUM BUG

di Sergio Gallozzi, regia Christian Angeli, con Galliano Mariani

****

Martedì 23 febbraio ore 20.45

Amor Vacui

DOMANI MI ALZO PRESTO

scrittura condivisa di Amor Vacui e Michele Ruol, regia Lorenzo Maragoni, con Andrea Bellacicco, Eleonora Panizzo, Andrea Tonin

****

Martedì 8 marzo ore 20.45

F.lli Dalla Via

DRAMMATICA ELEMENTARE

di e con Marta Dalla Via e Diego Dalla Via

****

Martedì 15 marzo ore 20.45

Patricia Zanco/Fatebenesorelle Teatro

ONORATA SOCIETÀ

con Patricia Zanco, drammaturgia Francesco Niccolini, regia Daniela Mattiuzzi e Patricia Zanco

****

Martedì 29 marzo ore 20.45

Teatro Bresci

MEDEA

da Medea di Euripide, Medea di Seneca e da Argonautiche Orfiche di Anonimo, drammaturgia Alessandro Cinquegrani regia Stefano Scandaletti con Anna Tringali e Giacomo Rossetto

———–

I LABORATORI

Malmadur

ZOGA! MANI SULLA CITTÀ

Teatro Goldoni – Venezia

Sabato 14 maggio ore 20.30

****

Amor Vacui

UNIVERSERIE

Teatro Verdi – Padova

martedì 19 aprile ore 19.30: PRIMO EPISODIO

martedì 3 maggio ore 19.30: SECONDO EPISODIO

martedì 10 maggio ore 19.30: TERZO EPISODIO

martedì 31 maggio ore 19.30: QUARTO EPISODIO

martedì 3 giugno ore 20.45: BEST OF (SERATA FINALE)

LEAVE A REPLY